Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

falcature principali poggianti alla mole calcarea del Monte Sarri che divide Porto

Pino da Porto Botte. Alle loro spalle si trovano numerosi stagni, mantenuti come

molti altri in comunicazione col mare a scopo di pesca. Il resto della costa sulcitana

ha all’esterno scogliere trachitiche piuttosto uniformi, specie dal lato esterno delle

due isole di Sant’Antioco e di San Pietro, pur pittoresche per piccole cale, monoliti

come quelli di Capo Colonne, e grotticelle, mentre la loro parte interna, orientale,

è più bassa e accogliente e vi si trovano infatti i due porti di Sant’Antìoco e di Carloforte,

quest’ultimo accanto a un’antica laguna adattata a salina.

Di nuovo varia e strapiombante con la bianca fronte calcarea del « metallifero »

cambrico è la costa dell’Iglesiente fino a Capo Pécora, ultimo promontorio granitico

Le rosse scogliere di porfido presso Arbatax.

Fot. Sef

» >

88

More magazines by this user