Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

Andamento della temperatura durante l’anno

in quattro stazioni caratteristiche : i , Cagliari ;

2, Santa Giusta; 3, Buitei; 4, Désulo (medie del

periodo 1926-50).

che quella del mese più caldo eguagliano quelle che nella penisola italiana si registrano

lungo il litorale tirrenico tra l’Argentario e il Golfo di Salerno e che Cagliari

ha temperature estive inferiori a quelle della Calabria litoranea e della Sicilia orientale.

Il resto dell’isola ha nell’agosto temperature inferiori a 25°, sicché si può affermare

che la Sardegna è tra le regioni italiane meno calde d’estate. Si pensi infatti che

la media delle massime nell’agosto a Sassari non arriva a 30° e a Cagliari giunge

a 31°, contro 31,2 a Foggia, 30,8 a Roma e 30,9 a Firenze.

Fino all’autunno inoltrato la temperatura si mantiene elevata tanto che quella

media del settembre è superiore a quella di giugno e quella dell’ottobre e talvolta

del novembre supera la corrispondente di maggio, specialmente nella parte occidentale

che pertanto assume talvolta anche aspetti steppici. Se dunque le temperature

elevate sono piuttosto tardive, durano però a lungo, tanto che si abbassano sensibilmente

solo nella seconda metà di novembre, pur rimanendo le medie di questo

mese superiori a 10° in quasi tutte le regioni. E solo col mese di dicembre che si

entra nell’inverno vero e proprio come è anche testimoniato da vari proverbi:

ed anche:

Dai Nadale in cudda ia, friddu, famine et charestia;

Dai Nadale in susu, friddu et famine pius.

142

More magazines by this user