Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

prim avera avanzata, quando la fioritura può essere disturbata о le spighe subire la

ben nota « stretta ». Fenom eni analoghi si possono verificare col levante che, m entre

sulla costa orientale è fresco e um ido, nelle parti interne, discendendo dai rilievi,

acquista un certo carattere di foehn e arriva nel C am pidano e nella V alle del T irso

caldo e asciutto provocando danni che giustificano la qualifica di « m aledetto » che

gli si suol dare.

Fot. Mori

Albero deformato dal maestrale nella Nurra.

L e p io g g e .

Il regim e dei venti ha soprattutto im portanza per i suoi rapporti con le p recipitazioni

le quali, in am biente m editerraneo, costituiscono l’elem ento clim atico essenziale

da cui dipendono i caratteri della vegetazione com e gran parte d ell’attività e

della vita d ell’uom o. O ra le precipitazioni in Sardegna sono costituite da piogge

cicloniche che sono in rapporto col passaggio delle depressioni barom etriche che

provengono da occidente e investono l’isola una prim a volta tra la fine d ell’autunno

e l’inizio d ell’inverno e una seconda volta tra la seconda m età d ell’inverno e il prin-

■ L e Regioni d 'I t a l i a ~ S a rd e g n a .

4 5

More magazines by this user