Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

Regime dei fiumi

Tirso, Coghinas,

Flumendosa (in

milioni di metri

cubi) (da Manfredi).

i

■ M IN IM O • M E D I O M A S S I M O

Queste piene eccezionali, alle quali si contrappongono delle magre eccessive, costituiscono

la principale causa della conformazione degli alvei dei corsi d’acqua, i cui

letti, quando non sono incassati, hanno tale ampiezza e sono tanto ingombri di materiali

da creare gravi problemi per la loro sistemazione con argini. Si consideri però

che il carattere torrentizio all’estremo della idrografia sarda è andato aumentando

negli ultimi cento anni per il grave disordine causato dalla distruzione dei boschi

che sono stati improvvidamente tagliati о incendiati e per la estensione delle colture

anche a terreni molto inclinati e assai erodibili, che sarebbe stato bene lasciare

coperti dal manto vegetale spontaneo.

I nomi dei corsi d’acqua sardi si distinguono nettamente da quelli delle altre regioni

italiane perchè nessun fiume ha un nome stabile dalle sorgenti alla foce, come avviene

in generale, ma si nota invece da un lato una denominazione frazionata, in quanto

il nome del corso d’acqua muta a seconda dei territori, prendendolo a prestito da

centri abitati, da monti (Riu de Monte Mannu, de Monte Nieddu, ecc.), oppure da

aspetti sensibili (grandezza, forma, colore) dei singoli oggetti geografici. Si trova

insomma un’estrema scarsezza di idronimi sostantivali, sicché per indicare i corsi

d’acqua si ricorre ad espressioni composte coi nomi di luogo successivamente attraversati

e che pertanto valgono solo per breve spazio. Ciò perchè i nomi delle acque,

come del resto la toponomastica sarda in genere, hanno struttura semplicistica nelle

definizioni e tuttavia complicata per il loro minuto frazionamento e le numerose

ripetizioni, in rapporto con la compartimentazione e la limitatezza delle conoscenze

e con l’isolamento in cui le singole parti delle regioni hanno persistito fino ad epoca

recentissima.

Inoltre proprio per la struttura semplicistica delle denominazioni di un singolo

corso d’acqua, si trovano assai frequenti termini omònimi per indicare corsi di

II

li

L e R e g io n i d ’ I t a lia - S a rd e g n a .

177

More magazines by this user