Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

Il Flúmini Mannu nel Campidano presso Sanluri.

Fot. Sef

ben 3375 kmq,. Presa origine dall’altopiano granitico di Buddusó, il suo corso si

sviluppa sino alla foce con direzione complessiva da nordest a sudovest, in quanto

segue una grande linea di frattura terziaria parallela ai Monti del Màrghine, lungo

i quali si trovano le già ricordate sorgenti termali di Fordongianus e di Benetutti.

Tale dislocazione è segnata al centro da una zona di sprofondamento il cui fondo è

occupato da colate trachitiche e basaltiche che il fiume appunto incide fino al suo

sbocco nel Campidano di Oristano. Invece i suoi affluenti seguono dei solchi di erosione,

particolarmente sviluppati dal lato sinistro, ove scorrono appunto i due maggiori,

il Taloro e più a valle il Flumineddu-Araxisi. Essi tagliano profondamente

182

More magazines by this user