Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

Il lato orientale del lago-serbatoio del Coghinas

attraversato dal ponte della Strada Tempio-Ozieri.

Fot. Sef

sbarramento a Santa Chiara. Esso è stato costruito per primo, nonostante fosse

quello tra gli impianti possibili producente minor quantità di energia al costo più

caro, dato il suo eccezionale valore irriguo, posto com’è a breve distanza dalla grande

piana di Oristano e di Arboréa. Infatti i 402 milioni di me. d’acqua che vi si raccolgono

(di cui 374 utili) sono usati per la produzione di ingenti quantità di

energia in due centrali della potenza istallata complessiva di 26.800 kW., e per l’irrigazione

dell’agro oristanese e della bonifica di Arboréa (24.000 circa), la più importante

opera irrigatoria della Sardegna. La regolazione del Tirso e la captazione delle

acque del suo bacino è stata testé completata con la costruzione della grande diga

194