Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

disertare molte città costiere, provocarono la diminuzione del numero delle diocesi

a 8 soltanto, avendo queste inglobato quelle contigue meno vitali. Inoltre si verificò

lo spostamento di alcune sedi vescovili verso località più interne о più elevate,

meglio protette о più salubri. Successivamente, le modificate condizioni demografiche

e sociali resero necessaria la ricostituzione di alcune diocesi e quindi

la revisione dei relativi limiti e rettifiche territoriali che determinarono una nuova

fisionomia alle circoscrizioni ecclesiastiche: furono ricostituite nel 1803 l’antica diocesi

di Bisarcio, la cui sede vescovile fu spostata a Ozieri, e poi quella di Suelli che

prese il nome di diocesi di Ogliastra con sede vescovile a Tortoli spostata poi a Lanusei.

Così le diocesi sarde sono oggi ii, e precisamente quelle di Ampurias-Tempio,

Sassari, Ozieri, Alghero, Bosa, Nùoro, Oristano, Lanusei, Terralba-Ales, Iglésias e

Cagliari. Esse risultano ben distribuite e generalmente ispirate a un criterio di unità

geografica.

220

More magazines by this user