Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

iscontrò 360.932 ab. e il terzo, effettuato nel 1782 ne trovò 436.759 cui corrispondeva

una densità di 18 ab. per kmq.

L ’aumento della popolazione continuò senza interruzione, se pur con ritmo

diseguale, durante tutto il secolo XIX; infatti se al censimento del 1824 si registrarono

nell’isola 461.976 ab., verso la metà del secolo, nel 1846, al 5° ed ultimo censimento

piemontese, il loro numero era salito a 543.207 e la densità a 22,5 ab.

per kmq. Questo aumento si spiega cogli ultimi notevoli miglioramenti apportati

nell’isola dal governo piemontese, con le opere di colonizzazione da questo intraprese

con tanto coraggio, coi maggiori contatti che esso aveva reso possibili tra le

popolazioni continentali e quelle isolane e col generale progresso dell’economia.

In complesso, nei 133 anni intercorrenti tra il primo censimento piemontese e

il primo italiano, cioè sostanzialmente durante l’unione al Piemonte, l’incremento

medio annuo era stato del 6,7 per mille nettamente superiore a quello verificatosi

nel periodo spagnolo, dal 1483 in poi, che fu solo del 4,3 per mille.

Il primo censimento dell’Italia unita, eseguito nel 1861, trovò nell’isola abitanti

588.068 con una densità di neppure 25 ab. per kmq., ma dieci anni più tardi

essi erano già 636.660, essendosi innalzato l’indice di incremento a 8,2 per mille.

Lo sviluppo demografico continuò negli ultimi decenni del secolo scorso, sebbene

si fosse sviluppata una certa emigrazione, dovuta a un diffuso disagio economico soprattutto

in rapporto con la depressione dell’economia vinicola per l’infestione fillosserica

e alla rottura dei rapporti commerciali con la Francia. Cosicché la popolazione,

raggiunti i 682.000 individui nel 1881, era salita all’inizio del 1900 a 791.754 (censimento

del IO febbraio 1901) e la densità era così passata da 28,4 a 33 ab. per kmq.

L ’aumento si mantenne ancora sensibile fin verso il 1914 tanto che al censimento del

L ’incremento della popolazione sarda.

223

More magazines by this user