Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

Monumento eneolitico di Monte s’Accoddi a Ponte Secco (Sassari).

Si tratta di un altare megalitico per il culto di due divinità;

la pietra arrotondata in primo piano rappresenta probabilmente il globo Solare.

Fot. Mori

Queste genti neolitiche paleosarde, risalenti ad un’epoca compresa tra il 2500

e il 2000 a. C., vivevano in ripari sotto roccia nella Gallura ed in numerose grotte,

tra cui quelle di Capo Sant’Elia e quelle di San Michele e del Carmine presso Ozieri

ed anche in villaggi all’aperto sulle sponde degli stagni di Cabras, di Cagliari e di

Pietra fitta eneolitica (menhir) a Monte s’Accoddi.

Sullo sfondo l’altopiano calcareo sassarese.

Fot. Mori

14

More magazines by this user