Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

F o t . C i g a n o v i c

Caratteristici lavori a filet di Bosa.

inventari che giacciono tuttora inediti negli archivi isolani e in quelli della Spagna.

In linea di massima, si può pensare che i motivi ornamentali dei tappeti sardi discendano

da quelli dei copertoi aulici dei secoli XIV e XV, senza però respingere le

influenze bizantine e la presenza di elementi indigeni di più remota origine. Vi si

notano infatti motivi di quel tipo di ornato geometrico comune a tutte le arti popolari

che possono essere di discendenza molto antica e motivi di provenienza dall’arte

aulica, anche bizantina, come leoni, aquile, cervi, castelli, torri, angeli e diavoli

coronati, fiori isolati e a mazzi.

Notevoli le casse intagliate che si impongono per la loro ornamentazione floreale,

arborea, geometrica, in genere affatto aniconica, se si esclude la raffigurazione del

simbolo solare о lunare che appare, nella specchiatura, in luogo del consueto rosoncino.

Accanto all’intaglio su vaste superfici, è notevole quello operato su corno о

zucche, che costituisce una delle pagine poco studiate, ma assai suggestive del folklore

isolano. Questi intagli — ci troviamo di fronte ad autentici prodotti di arte schiettamente

popolare — sono l’ornamentazione di oggetti dei quali il pastore od il con-

2 3 — Le Regioni tl’ Italia - Sardegna.

353

More magazines by this user