Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

Centri fenicio-punici (in maiuscolo)

ed espansione territoriale

cartaginese.

essenzialmente commerciale e pacifica, i Cartaginesi esercitarono una penetrazione

armata, una vera conquista, che però non riuscì ad aver ragione degli indigeni, Iliensi

e Balari, rifugiatisi nella parte montana interna. Per frenare le frequenti razzie cui i

ribelli si davano, furono costituiti nell’interno presidi militari di milizie mercenarie

libiche о iberiche e per i lavori agricoli furono trasferiti nell’isola numerosi schiavi

libici. Il territorio delle pianure e delle colline .venne razionalmente sfruttato soprattutto

per la coltura del grano, sicché la Sardegna diventò uno dei principali granai

di Cartagine: tra l’altro, come attesta Diodoro, Amilcare prelevò dall’isola il grano

30

More magazines by this user