Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

Abbattimento meccanizzato del carbone

in una galleria della miniera di Serbarìu, presso Carbònia.

Fot. Scf

di Gortoghiana e di Carbònia, divenuta il maggior centro minerario della Sardegna

e dell’Italia, nonché la costruzione del nuovo porto di Sant’Antìoco-Ponti dove il

carbone viene imbarcato insieme ad altri minerali ed in cui quindi si è sviluppato

un traffico così intenso da superare talvolta quello di Cagliari. Si noti che, intanto,

l’impoverimento del minerale grezzo, che non sviluppa più di 4200-4500 cab, aveva

reso necessario l’impianto di laverie per un adeguato arricchimento in modo da ottenere

carbone mercantile (costituente una metà del grezzo ed erogante 6000-6500 calorie

a kg.) separato dai misti, da utilizzare solo localmente, e dagli sterili accumulati

in grosse discariche all’esterno.

436

More magazines by this user