Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

Fot. Ciganovic

Il nuovo albergo dell’E.S.I.T. a La Maddalena.

Oggetti delicati e costosi, specialità farmaceutiche, ecc., ma consistente è pure il

volume delle merci in partenza, formato da prodotti ittici sardi pregiati, come le

aragoste, primizie ortofrutticole, agnelli macellati, vini, formaggi, ecc.

Il turismo e l’industria del forestiero.

Altro evento importante dal punto di vista economico e sociale è stato raffermarsi

clamoroso e rapido del turismo nell’ultimo quindicennio. E ciò sia per i suggestivi

aspetti naturali e umani della regione, sia per la scomparsa della malaria e

per il miglioramento delle comunicazioni marittime ed aeree, sia infine per un’accorta

politica del turismo impostata dal governo regionale a partire dal 1949. Per

l’organizzazione e lo sviluppo dell’industria del forestiero è stato costituito un Ente

Sardo Industrie Turistiche (E.S.I.T.) che ha esplicato la sua azione costruendo e

favorendo la costruzione di numerosi alberghi nelle città e in centri minori, come

in località marine (Alghero, La Maddalena, Santa Teresa, Sarròch, Santa Caterina)

ed anche montane (Ortobene, Tonara, Sórgono, San Leonardo, Tempio) opportunamente

scelte, aprendo ostelli per la gioventù, migliorando le comunicazioni, costruendo

campeggi, facendo un’intelligente opera di propaganda.

479

More magazines by this user