Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

trionale per circa una naetà del volume complessivo, mentre quelli agricoli e le conserve

alimentari sono inviati da Napoli, Palermo e altre parti dell’Italia meridionale.

Anche il commercio con l’estero ha avuto negli ultimi anni un incremento notevole,

non tanto come volume (passato da 374.000 a 440.000 tonn. tra il 1949 e il 1961),

quanto come valore, che è aumentato di due volte e mezzo (da 7,5 a 19 miliardi) ed

è triplicato all’importazione. Del resto, nei pochi anni tra il 1955 e il 1961 il valore

del commercio estero è raddoppiato sia all’importazione che all’esportazione e negli

ultimi tempi ha fatto ulteriori fortissimi progressi che tuttavia sono valutabili solo

in modo approssimativo perchè oltre ai quantitativi risultanti dalle statistiche doganali,

bisogna tener conto delle merci spedite e ricevute dall’estero non direttamente

dai porti sardi, ma da porti della penisola. C ’è stato inoltre un netto cambiamento

nel rapporto tra merci importate ed esportate, in quanto, mentre fino al 1959 hanno

sempre predominato le esportazioni in quantità e per lo più anche in valore, successivamente

sono venute prevalendo sempre più le importazioni, tanto da triplicare

il loro valore che da un anno all’altro (tra il i960 e il 1961) è addirittura raddoppiato!

Lo straordinario fenomeno è in rapporto con l’enorme incremento verificatosi

negli acquisti di generi alimentari allo stato naturale, soprattutto grano (per lo scarso

raccolto avutosi), granturco, frutta, farine e in minor misura di manufatti di ogni

genere. In particolare nel 1961 i traffici con l’estero sono stati costituiti per 6,3 miliardi

da merci esportate e per 12,8 miliardi da merci importate.

Una chiara idea della composizione merceologica del commercio estero è data

dal grafico che ne rappresenta la relativa ripartizione, secondo il valore dei vari

Movimento commerciale della Sardegna

con l'Estero e sua composizione

(percentuali rispetto al valore

totale nel 1961).

More magazines by this user