Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

e il centro peschereccio di Stintino, situato aH’estremità settentrionale in fondo a una

piccola ria, accanto alla piccola tonnara; esso che ha avuto origine da un nucleo di

pescatori liguri. Centri agricoli sono Olmedo (1500 ab.) e Fertìlia, quest’ultimo sorto

nel 1936 come baricentro residenziale della bonifica della Nurra, funzione che dopo

la guerra è passata al nuovo villaggio di Santa Maria La Palma, mentre a Fertìlia

si è insediato un gruppo di profughi giuliani dediti attivamente alla pesca.

Ma la Nurra ha anche, nella sua estremità meridionale, una cittadina di circa

20.000 abitanti: Alghero. Se ne ignorano le origini, e si sa solo che nel ’200 sorse

qui, in una località chiamata « S’alighera » ( = luogo algoso), un castello che fu dominio

dei Doria, per passare poi nel 1354 agli Aragonesi che vi insediarono una

colonia di Catalani, la lingua e i costumi dei quali caratterizzano ancor oggi la città.

Il nucleo medievale di Alghero, che rimane ben distinto perchè tuttora limitato verso

il mare dalle mura spagnole, è situato su una penisoletta sporgente e racchiude in sè.

Fot. Stefan i

La vecchia Alghero,

chiusa dalle mura cinquecentesche, vista dal mare.

517

More magazines by this user