Mori - 1966 - Sardegna

geonerd

Mori - 1966 - Sardegna

La Chiesa dei Santi Cosma e Damiano a Cagliari,

il più antico e importante monumento della Sardegna cristiana.

Fot. Sef

tropolita di Sardegna Gianuario. A Gregorio risale anche il merito di avere organizzato

la difesa dell’isola contro il tentativo di invasione dei Longobardi effettuato

nel 598 e respinto vittoriosamente.

Le relazioni tra Costantinopoli e la lontana Sardegna andarono però affievolendosi

e della conseguente carenza di difesa approfittarono gli Arabi, insediatisi nell’Africa

settentrionale, nelle Baleari e più tardi in Sicilia, per effettuare le loro incursioni

che, iniziatisi nel 711, si ripeterono saltuariamente nei secoli successivi per

culminare nel 1015 con la fugace conquista operata da Mugahid e con la sua successiva

sconfitta ottenuta mediante il valido aiuto delle flotte pisana e genovese.

Queste scorrerie piratesche, pur valorosamente contrastate e respinte dalle genti

sarde, provocarono rovine e lutti numerosi nei centri abitati del litorale ed ebbero

conseguenze importanti sia dal lato politico che sul popolamento dell’isola poiché

dal loro inizio fino a tempi recentissimi il mare ha esercitato quell’azione repulsiva

che ha provocato il riflusso della popolazione verso le più sicure regioni dell’interno.

42

More magazines by this user