Contributo famiglie per ampliamento Offerta Formativa ... - A. Venturi

isaventuri.it

Contributo famiglie per ampliamento Offerta Formativa ... - A. Venturi

Prot.n. 2034/I 23 Modena, 9 marzo 2013Ai genitoriAgli studentiOggetto: contributo delle famiglie per l’ampliamento dell’offerta formativaCari genitori, cari studential fine di favorire la massima collaborazione e trasparenza si forniscono alcuni chiarimenti inmerito alla necessità e all’utilizzo del contributo volontario versato annualmente da parte dellefamiglie.In sede di definizione del Programma Annuale 2013, pubblicato sul sito della scuola, incontinuità con quanto già stabilito negli anni precedenti, è stato deliberata la finalizzazione delcontributo di 140 euro delle famiglie (pari ad una spesa di circa €. 0,70 per ogni giorno di lezione)destinandolo indicativamente in questo modo:• 11% per il funzionamento generale (assicurazioni, pagelle, libretto giustificazioni,comunicazioni con le famiglie, completamento implementazione registro elettronico,…),• 65% per il funzionamento didattico (materiali di consumo tecnico-specialistico peresercitazioni e attività di laboratorio, manutenzione laboratori, software didattici e licenzed’uso, noleggio di beni e servizi per gli studenti come le fotocopiatrici, connessione aInternet,….),• 3% per la manutenzione conseguente ad atti di vandalismo,• 21% per i progetti (sportello di consulenza, biblioteca, madrelinguista nelle classi quarte,teatro). Tra i progetti è stato anche deliberato un fondo di solidarietà per i viaggi diistruzione, in modo da garantire la partecipazione dei ragazzi portatori di handicap.Per quello che riguarda i beni d’investimento, ad essi è stato destinato l’avanzo vincolato delcontributo genitori a.s. 2011-12 che non è stato interamente utilizzato a causa del terremoto.Altresì il terremoto ha reso disponibili significativi finanziamenti statali, vincolati soprattuttoagli investimenti, e anche donazioni di privati. Pertanto si intende procedere investendo inlaboratorietà diffusa: reti senza fili, computer in ogni aula, dotazioni di LIM possono essere alservizio sia della didattica sia della gestione per superare le difficoltà logistiche del post-terremoto efacilitare la comunicazione anche con le famiglie. Oltre a questo, per sostenere la qualitàdell’offerta formativa della scuola resta prioritario investire nell’aggiornamento e potenziamentodei laboratori caratterizzanti il nostro istituto: computer grafica, fotografia, modellistica, plastica,disegno dal vero, …Da quanto detto, è evidente l’importanza che le famiglie collaborino, tramite il versamento delcontributo scolastico, sia all’aggiornamento delle strutture laboratoriali, sia all’acquisto deimateriali per le tante attività di laboratorio della nostra scuola, sia al mantenimento delle attivitàextracurricolari citate. I contributi delle famiglie sono da considerarsi del tutto vincolati alla


destinazione prioritaria di ampliamento dell’offerta formativa. Di fatto, molto della vitalità dellascuola è possibile solo grazie all’effettiva erogazione di tali contributi.E’ altrettanto importante che le famiglie possano verificare puntualmente l’utilizzo del citatocontributo ed è precisa responsabilità della scuola provvedere alla dovuta rendicontazione, cosìcome già avviene sistematicamente in sede di Consiglio d’Istituto.In conclusione, il nostro Istituto fonda il suo ricco approccio laboratoriale proprio sulcontributo in questione, che esprime un vero patto di solidarietà fra la scuola e le famiglie, e il cuivenir meno condurrebbe in breve tempo l’Istituto verso un modello antiquato e obsoleto di scuola,sicuramente non all’altezza delle aspettative di genitori e studenti.Il dirigente scolasticoprof.ssa Giovanna Morini

More magazines by this user
Similar magazines