2009 - La Santa Sede

vatican.va

2009 - La Santa Sede

Monsignor

Hans A. L. Brouwers

Cancelliere

Il sIgnore è Venuto

per Instaurare

Il suo regno dI pace

A

lcuni mesi fa abbiamo celebrato di nuovo il grande evento della nascita di nostro Signore.

Abbiamo gioito perché «il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi»

(Gv, 1,14). Il Figlio di Dio è divenuto il figlio di Maria ed è venuto per sconfiggere

il peccato e la morte. È venuto per combattere il Principe della Morte, il diavolo stesso. Come

leggiamo nei Vangeli, anche prima di cominciare il suo ministero pubblico, «subito lo Spirito lo

sospinse nel deserto, e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana» (Mc 1, 12).

Più di recente ci siamo uniti a tutti i cristiani del mondo nel celebrare ancora una volta la

Settimana Santa e la festa gloriosa della Pasqua. In quei giorni abbiamo ricordato la lotta finale

di nostro Signore contro il diavolo, il suo incontro definitivo con il male dell’umanità e il suo

atto estremo di sconfitta del peccato e della morte con la risurrezione dai morti. Siamo stati

particolarmente lieti di ascoltare nostro Signore proclamare, non una volta, ma due, «Pace a voi!»

(Gv 20, 19, 21) quando è apparso ai suoi discepoli intimoriti. Con la sua risurrezione Gesù ha

sconfitto il peccato e la morte e ha portato la pace del Regno di Dio nel mondo.

Tuttavia, ancora oggi, duemila anni dopo la Risurrezione, constatiamo la presenza costante

del peccato e della morte nel mondo e in particolare in Terra Santa. È facile scoraggiarsi. Perché

la pace del Signore non ha permeato tutto il mondo? Perché la disumanità dell’uomo è ancora

tanto evidente? Sembra che il diavolo domini la situazione.

26

More magazines by this user
Similar magazines