linee guida per l'applicazione del nomenclatore tariffario della ...

asplazio.it

linee guida per l'applicazione del nomenclatore tariffario della ...

Linee guida per l’applicazione del Nomenclatore tariffario della specialistica ambulatoriale nel Lazio

________________________________________________________________________________

Pacchetti Ambulatoriali Complessi - PAC

I Pacchetti Ambulatoriali Complessi (PAC) - introdotti con le DGR 731/05 e 143/06 - sono insiemi di prestazioni

multidisciplinari ed integrate per la gestione di specifici problemi sanitari, diagnostici e/o terapeutici; essi sono

erogati nell’ambito del modello di Day Service, nuova modalità assistenziale ambulatoriale per pazienti che

presentano problemi sanitari complessi e che di norma non necessitano di sorveglianza medico-infermieristica

prolungata.

Il modello prevede la presa in carico del paziente da parte del medico specialista che attiva il PAC (referente

del PAC), il quale pianifica e coordina il percorso assistenziale, prescrive le prestazioni necessarie, gestisce la

documentazione clinica e, a conclusione del processo, predispone la relazione clinica riassuntiva finale.

Quando non altrimenti specificato nel testo normativo riferito al singolo PAC, il tempo massimo che deve

intercorrere tra l’apertura del PAC e la consegna della relazione clinica riassuntiva finale non deve essere

superiore ad un mese.

Le prestazioni inserite all’interno dell’elenco di ciascun PAC sono rappresentate per la quasi totalità dalle

prestazioni contenute nel Nomenclatore Tariffario; laddove siano inserite all’interno dell’elenco di ciascun PAC

prestazioni non presenti nel Nomenclatore Tariffario vigente, queste si intendono erogabili esclusivamente

all’interno dei relativi PAC con le relative tariffe.

La proposta di attivazione di PAC viene effettuata dal MMG, dal PLS, dal medico specialista territoriale od

ospedaliero che, utilizzando il ricettario regionale, richiede “VISITA SPECIALISTICA PER PAC” specificando il

PAC di riferimento.

Nell’attivazione del PAC, effettuata dal medico referente per lo specifico PAC, può essere prescritto su

ricettario regionale anche un numero di prestazioni superiore ad otto; le prestazioni possono essere riferite a

più branche specialistiche, purché incluse nell’elenco delle prestazioni componenti lo specifico PAC.

L’eventuale richiesta di prestazioni non comprese nell’elenco del PAC attivato segue l’iter previsto per l’attività

ambulatoriale tradizionale; in tal caso la prescrizione di ulteriori prestazioni deve essere effettuata su altra

ricetta regionale.

I PAC, attivabili al momento della stesura del presente documento, erogabili in strutture ambulatoriali

ospedaliere, sono quelli di seguito indicati:

PACCHETTI AMBULATORIALI COMPLESSI DELIBERATI

DGR 29 febbraio 2008, n. 114

1

P7650 (A1-A2-A3-A4-

B1-B2-C-D-E-F-G)

Pac per il follow-up del bambino altamente pretermine

2 P401 Pac per l'ipertensione arteriosa

3 P241 Pac diagnostico per il nodulo tiroideo

4 P2859 Pac diagnostico per l'anemia

5 PV58 Pac terapeutico per la somministrazione controllata di farmaci

6 P2500 Pac per diabete neodiagnosticato e non complicato

________________________________________________________________________________

31

More magazines by this user
Similar magazines