Poesie di illustri italiani contemporanei, scelte e ordinate

booksnow2.scholarsportal.info

Poesie di illustri italiani contemporanei, scelte e ordinate

IL PENSIERO DELL ANIMA. 15d

E di morir sospiri,

E desolato ovunque il guardo io giri

In quest'orrida landa W

Ove alla mente e al cor nulla risponde,

Tu, sacra Idea, a* moti suoi primieri

Ritorni il petto mio.

Tu supremo desio.

Primo sospiro d'ogni cor gentile.

Nell'estasi del pianto

Sol tu più cara del morir mi sei.

Anzi quario mi son conscia de' mali.

Pur sento che a mirare

Le tue vere sembianze imprenderei

Nuovo calle di pene

Nella terra non sol, ma in quanti avviva

Moti natura, se pur vita è in essi

Più misera di questa

Che agli umani fu data, e più funesta.

So d'acquetar quest'alma

In tua diva beltà non diemmi il fato,

Che troppo in ver felice.

Troppo più che non lice

A mortale natura,

Il viver fora a tanto ben serbato,

Pure alla dolce immago

Perennemente avvinto

Protende i moti suoi l'avido petto:

Di sovrumano affetto

S'irradia l'alma allor che più ti affisa.

Se tempestosa freme.

Se abbandonata gemo

Per forza avversa che il volo le serra.

Vita immortai tua voce le ragiona,

E dal limo la scuote e la sprigiona-

More magazines by this user
Similar magazines