Lettere di Italiani illustri

booksnow1.scholarsportal.info

Lettere di Italiani illustri

32

crilalia uiiliiialc, et pronte, clie liisognando possiiu) sup-

plire in tutte quelle delle quali manca Spagna, come st^

ne uetle l'esempio ne la guerra di Perpignano. Per far

questo conuiene pensare alla sicurezza de i regni, et

paesi che sua M.'* tiene in Italia, poi che sono tanti, et

da essi riceuc tanta comniodilà, et le danno tante forze

quante in fatti le daimo. Questo stato di Milano è slato

tenuto per li tc'mj)i passati lo scudo d'Italia, per che

quando ancor non erano seguile le rouine del duca tli

Sauoia, essendo (pici prencipe neutrale, scendeuano i

Franzesi fin ne lo sialo di -Milano, et passauano per lo

Piemonte come per le lor proprie case, et s erano scac-

ciali d'Italia, non più faceuano fondamento de l'hauer

piede nel Piemonte, che se fosse sUita cosa di niun nn)-

nìento. Hora che si sono raueduli dell'error loro, el

c'hanno messo el fermato il picile nel Picmonle, el fal-

teui tante fortezze da ogni handa, io non credo che più

si possa dire che sia lo slato di Milano, ma il Piemonte

lo scudo d Italia. Questo Piemonte adunque uedrei io

uolonlieri in mano di sua M.'^ intieramente, el non de-

pendenle solo come hora è, tanto più che per le cagione

che appresso dirò ho opinione che la presente concordia

tra sua M/^ el duca di Sauoia non possa durar lungo

tempo. Il lasciar il Piemonte nell'esser presente à niii»

giudilio non là à proposito, el è neccessario per ogni

modo cacciarne Franzesi con quel modo che già mandai

à proponere à s. M.'* per Don Frane." de Veamonle, la

(piale al mio parere è infallihile, per che lasciandolo così.

Franzesi haurano sempre mille pratiche in Italia, el

accadendo nouità, et essendo così uicini come sono à

le lor forze di Franzia, in pochissimi giorni uniscono

potentiss." essercilo, e di Franzia possono aiutarsi el

preualersi molto più che non può sua M.'' de i suoi

More magazines by this user
Similar magazines