Download file (1,00 MB) - .PDF

comune.bronzolo.bz.it

Download file (1,00 MB) - .PDF

Notiziario Comunale

Bronzolo

Anno 14° - Ottobre 2010 Nr. 05/10

Bollettino di informazione del Comune di Bronzolo - I.P. Spedizione in a. p. 70% - Filiale Bolzano

La Campana del Sacratissimo Cuore di Gesù


Pubblica utilità

2

Dr. Pampaloni

Bronzolo Laives Vadena

Lunedì 10.00 – 12.00 17.00 – 19.00 08.30 – 09.30

Martedì 17.00 – 19.00 10.00 – 12.00

Mercoledì 10.00 – 12.00 15.00 – 17.00 17.30 – 18.30

Giovedì 15.00 – 17.00 10.00 – 12.00

Venerdì 15.00 – 17.00 10.00 – 12.00

Telefono 0471 967 516 (Bronzolo) - 333 241 09 27

Ambulatorio medico associato per medicina generale

Orari su prenotazione:

Dott.ssa Calliari

Bronzolo Laives

Lunedì – 08.00 – 12.00*

Martedì dalle 10.30* 08.00 – 10.00*

Mercoledì – 15.00 – 19.00**

Giovedì – 08.00 – 12.00*

Venerdì dalle 10.30* 08.00 – 10.00*

Dott. Bertamini

Bronzolo Laives

Lunedì dalle 11.15* 08.00 – 10.00*

Martedì – 08.00 – 12.00*

Mercoledì – 15.00 – 19.00**

Giovedì dalle 11.15* 08.00 – 10.00*

Venerdì – 08.00 – 12.00*

Dott. Clementi

Lunedì

Laives

08.30 – 12.00*

16.30 – 18.00*

Martedì 08.30 – 12.00*

Mercoledì 08.30 – 12.00*

Giovedì 15.00 – 18.00*

Venerdì 08.30 – 12.00*

Le ricette a BRONZOLO verranno preparate dalla segretaria il lunedì,

martedì, giovedì e venerdì dalle ore 10.30 alle 11.20. Le visite devono

essere prenotate nell’ambulatorio di Laives dalle 08.00 alle 12.00 dal

lunedì al venerdì. Telefono nr. 0471 590 632

L’ambulatorio di Laives è aperto dal lunedì al venerdì dalle 08.00 alle

19.00 per EMERGENZE E INFORMAZIONI

Telefono nr. 0471 590 632

Servizio di guardia medica: Telefono 0471 908 288

Dal lunedì al venerdì dalle 20.00 alle 08.00. Nei fine settimana il servizio

inizia alle ore 20.00 del venerdì e finisce alle ore 08.00 del lunedì.

Nei giorni prefestivi entra in funzione alle ore 10.00.

Dott.ssa Pezzetta

Lunedì

Laives

14.30 – 17.30*

Martedì 14.30 – 17.30*

Mercoledì 08.30 – 11.30*

Giovedì 10.00 – 12.00*

Venerdì 08.30 – 12.00*

Le visite devono essere prenotate nell’ambulatorio di Laives dalle

08.00 alle 12.00 dal lunedì al venerdì.

Per bilanci di Salute le prenotazioni possono essere effettuate dal

lunedì al venerdì dalle 12.00 alle 19.00.

Telefono nr. 0471 590 632

* su prenotazione ** preferibilmente per chi lavora o studia

Numeri telefonici Comune di Bronzolo

Ufficio segreteria . . . . . . . . . . . . . . . 0471 59 74 10 - 11

Ufficio tecnico . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 59 74 20 - 21

Ufficio anagrafe . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 59 74 30 - 31

Ufficio polizia municipale . . . . . . . . . 0471 59 74 40 - 41

Ufficio tributi e personale . . . . . . . . 0471 59 74 50

Ufficio contabilità . . . . . . . . . . . . . . . 0471 59 74 60 - 61

Numero fax . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 59 74 13

e-mail: info@comune.bronzolo.bz.it

Orari d’apertura degli Uffici Comunali:

Lunedì - Venerdì 08.15 – 12.30

Martedì - Giovedì 14.30 – 15.30

Numeri telefonici utili

Carabinieri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 96 72 70

Croce Rossa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 20 00 00

Croce Bianca . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 44 44 44

Centrale operat. socc. provinciale . . . . . . . . 118

Farmacia S. Leonardo . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 59 60 21

Farmacia Pietralba . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 95 41 23

Farmacia Salvaneschi . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 95 28 33

Posta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 96 71 49

Vigili del fuoco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 115

Ufficio Parrocchiale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 96 70 10

Azienda Sanitaria Bolzano . . . . . . . . . . . . . 0471 90 91 48

Selgas . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 06 08 00

Centro anziani . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 59 60 45

Centro anziani pedicure . . . . . . . . . . . . . . . 0471 96 76 90

Servizio infermieristico . . . . . . . . . . . . . 0471 59 54 31-32

Scuole

Asilo in lingua italiana . . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 96 74 64

Asilo in lingua tedesca . . . . . . . . . . . . . . . . 0471 96 75 05

Scuola elementare in lingua italiana . . . . . . 0471 96 75 98

Scuola elementare in lingua tedesca . . . . . 0471 96 75 96

Bibliothek Branzoll

Orario d’apertura invernale

Lunedì 14.30 – 15.30

Giovedì 18.00 – 19.00

Venerdì 14.30 – 15.30

Biblioteca “Vivaldi”

Nuovo orario apertura da lunedì 04/10/2010

Lunedì – Mercoledì 16.00 – 18.00

Venerdì 16.30 – 18.30

20.30 – 21.30

Orario del centro di riciclaggio

mercoledì: dalle ore 07.45 alle ore 12.00 e

pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 17.00

sabato e prefestivi: dalle ore 8.00 alle ore 12.00

Impressum

Editore: Comune di Bronzolo, via Marconi, 5 - 39051 Bronzolo BZ

Tel. 0471 59 74 10 - 0471 59 74 11 – Fax 0471 59 74 13

Direttore: Benedetto Zito

Direttore responsabile: Heinrich Schwazer

Segreteria di redazione: Valentina Comandi

valentina.comandi@gemeinde.branzoll.bz.it

notiziario-comunale.gemeindeblatt@comune.bronzolo.bz.it

Tipografia: Tezzele by Esperia - Bolzano - Tel. 0471 056100

Edizione bimestrale, distribuzione gratuita

Reg. Tribunale Bolzano n. 11/96 del 15.5.1996


I termini 2010 Notiziario Comunale Bronzolo

Care Bronzolotte e

cari Bronzolotti,

Uscita Termine consegna articoli

15 dicembre 20 novembre

Gli articoli si accettano in formato Word, le foto in .jpg separate dal testo.

notiziario-comunale.gemeindeblatt@comune.bronzolo.bz.it

Editoriale

nel redazionale di questo numero affronto un argomento che non avrei mai voluto trattare, ma che gli episodi di questi

ultimi mesi mi hanno convinto a fare.

Mi riferisco a certi comportamenti ed atteggiamenti di alcuni giovani del nostro paese, che hanno provocato disagi ai

cittadini, che durano da un bel po' di tempo e che è ora di affrontare e, tutti assieme, cercare di risolvere.

Premetto che queste mie considerazioni non vogliono essere un atto di accusa rivolto a tutti i nostri giovani di età

compresa fra 12 e 18 anni, in quanto la stragrande maggioranza di loro è assolutamente corretta e vive la propria età

in maniera normale e vivace.

La mia è una denuncia contro alcuni ragazzi sia di Bronzolo, che di paesi limitrofi, il cui comportamento non si può

che definire incivile, maleducato ed irrispettoso di tutti gli altri nostri compaesani.

Le scritte sui muri di edifici pubblici e privati e danneggiamenti di strutture pubbliche come parchi giochi, aiuole, etc.,

gli schiamazzi notturni e le gincane con motorini rombanti oltre i limiti consentiti, le pericolose bravate dettate da un

mal interpretato senso di impunità, le minacce a giustamente indignati cittadini sono tutti comportamenti che una società

civile, democratica e tanto tollerante come la nostra NON PUÓ ACCETTARE NÉ GIUSTIFICARE.

Per questo, come amministrazione comunale, abbiamo intrapreso un'azione di sensibilizzazione sia dei ragazzi che

degli adulti in primo luogo, proseguiremo poi con le varie associazioni e se necessario con aiuti esterni (tipo servizio

giovani della Provincia ed associazioni dei paesi vicini) per cercare di porre rimedio a questo stato di cose inizialmente

facendo leva su tutta la comunità con azioni di coinvolgimento e corresponsabilizzazione di chi si prende a cuore

questo problema e crede che le regole ci siano e vadano

rispettate.

Se ciò non avesse gli effetti desiderati, si dovrà passare

ad azioni di repressione e sanzionatorie che sicuramente

non farebbero piacere a nessuno, a cominciare da me.

A tutto però c'è un limite, facciamo appello soprattutto ai

giovani che, con uno scatto di orgoglio e di amore verso il

loro paese, facciano cessare questa situazione e collaborino

con noi per raggiungere questo obiettivo.

Noi siamo tutti con voi e faremo assieme a Voi, cari giovani,

tutto quello che è in nostro potere per sostenerVi in

questo sforzo. Non deludiamoci a vicenda.

Grazie a tutti per l'attenzione e la collaborazione.

Il Sindaco

Benedetto Zito

3


Il comune informa

Giornata dell’acqua pulita

Venerdì 12 novembre 2010, depuratore di Bronzolo

Programma

La mattinata è riservata alle scuole elementari e medie dei Comuni di Bronzolo, Laives e Vadena

ore 9.30 inizio della manifestazione

visita guidata dell’impianto di depurazione

postazioni interattive dedicate al tema acqua

merenda e intrattenimento

ore 12.15 chiusura dell’iniziativa per le scuole

ore 14.30 saluto degli ospiti

ore 14.45 e ore 16.15 l’impianto di trattamento per la ditta VOG

Ing. Alfred Mick, Studio tecnico GMK, Bolzano

ore 15.15-17.00 visite guidate dell’impianto di depurazione

Per Info: Dr. Astrid Caleffi, a.caleffi@eco center.it

4

Regolamenti

Con delibera del Consiglio comunale n. 59 del 13.09.2010 è stato

approvato il nuovo regolamento comunale per la disciplina dei

contratti.

Con delibera del Consiglio comunale n. 60 del 13.09.2010 è stato

approvato il regolamento comunale per l'esecuzione di lavori, forniture

e servizi in economia.

I regolamenti sono pubblicati sul sito internet del Comune di Bronzolo

(www.comune.bronzolo.bz.it).

Chiunque fosse interessato, può chiederne copia all'Ufficio Segreteria

del Comune di Bronzolo.

Venerdì 12 novembre 2010 la società

eco center, gestore dell’impianto di depurazione

acque di Bronzolo, organizza

una giornata delle porte aperte per i cittadini

dei Comuni di Bronzolo, Laives e

Vadena, nel corso della quale verrà presentato

il progetto dell’impianto di trattamento

per la ditta VOG.

Stand Natale

Anche quest'anno il comune mette

a disposizione uno stand in Piazza

San Leonardo. Associazioni interessate

possono contattare le assessore

Giorgia Mongillo e Margot Pizzini.

Termini di

pagamento ICI

2° rata (saldo):

dal 1° al 16 dicembre 2010.

Importo annuale fino al quale

l’imposta non è dovuta:

Euro 10,00.


Gruppo Giovani Flowers

Con l’inizio della scuola, riapre anche il centro giovani Flowers,

a disposizione di tutti i giovani che desiderino incontrarsi

in un luogo divertente per giocare e condividere idee.

L’attività di centro aperto, gestita dall’educatrice Toller Lara,

inizierà la prima settimana di ottobre. Il martedì si riconferma

la “serata aperitivo” dalle 20:00 alle 22:00 che ogni

settimana prevede un intrattenimento speciale. Ci saranno

serate dedicate alla musica dal vivo, proiezioni di film, balli,

giochi, presentazioni di artisti locali. Il mercoledì pomeriggio

dalle 17:00 alle 18:30 il centro è aperto per i ragazzi, così

come il giovedì sera dalle 20:00 alle 22:00. Per i bambini

che frequentano le scuole elementari è aperto il venerdì

pomeriggio dalle 15:00 alle 17:00. Per informazioni, l’orario

d’ufficio è ogni mercoledì mattina dalle 9:00 alle 11:30. Il

Associazioni

Centro Giovani propone come novità il “Pomeriggio Compiti”,

un incontro settimanale in cui i bambini vengono aiutati

a svolgere i compiti scolastici grazie all’aiuto di persone

esperte. L’incontro per i bambini di madrelingua italiana è

il mercoledì dalle 15:00 alle 17:00, mentre per i bambini di

madrelingua tedesca dalle 14:00 alle 16:00. La quota di

iscrizione fino a dicembre è di 30€ (più 10€ per la quota di

tesseramento per chi non fosse già iscritto all’associazione).

Il corso inizia il 6 ottobre e viene attivato con un minimo

di dieci iscritti. Per ulteriori informazioni si può contattare la

responsabile Claudia al 347 0106709.

Per chi volesse festeggiare il compleanno o fare una festa

è possibile utilizzare, con un contributo minimo, la sala giovani

del centro parrocchiale nella quale si trovano diversi

giochi in scatola, il calcetto, il ping-pong, l’impianto stereo e

video. Inoltre c’è la possibilità di chiedere la partecipazione

di un animatore per l’intrattenimento dei bambini. Per chi

volesse un servizio completo il gruppo giovani è disponibile

ad organizzare interamente la festa di compleanno con rinfresco,

animazione e pulizia finale inclusa.

Le attività a favore di bambini e ragazzi sono sempre numerose,

vi attendiamo.

Tel. e Fax 0471 596046

mail: gruppogiovaniflowers@libero.it

oppure Lara 329 3370195.

5


Iniziative

Le campane hanno ripreso a suonare

Da sabato 11 settembre 2010 le campane della Chiesa parrocchiale di Bronzolo hanno ripreso il

loro servizio quotidiano dopo la sostituzione dell’incastellatura campanaria in metallo con una

nuova incastellatura in larice massiccio avvenuta durante i mesi estivi.

Alla cerimonia officiata dal Parroco don Walter Visintainer, erano presenti il sindaco Benedetto

Zito, il Presidente della Raiffeisenkasse Unterland dott. Robert Zampieri, il rappresentante della

Fondazione Cassa di Risparmio sig. Georg Caneppele, la sig.ra Emma Defranceschi (la Bronzolotta

più anziana), la sig.ra Emma De Nadai Presidente del Consiglio Pastorale Parrocchiale

Nell’ambito dell’elettrificazione del suono

delle campane, eseguita nel 1976, è

stata posta sulla base lignea dell’incastellatura

campanaria una sovrastruttura

in metallo. Questa costruzione in

metallo non ha retto alle forti oscillazioni

delle campane e le ha trasmesse alle

mura del campanile mettendo a rischio

non solo il campanile ma anche la chiesa.

Di fronte a questo rischio il Consiglio

per gli affari economici e il Consiglio

pastorale della Parrocchia di Bronzolo

hanno deciso di far sostituire la parte in

metallo dell’incastellatura campanaria. I

lavori sono stati affidata alla ditta Kaiser

& Wolf di Dobbiaco che qualche anno

prima aveva già eseguito il risanamento

del campanile della Chiesa dedicata a

San Leonardo.

Il preventivo per questi lavori prevede

una spesa di ca. 300.000,00 euro e

comprende la sostituzione e il parziale

restauro dei finestroni. Diversi parrocchiani

hanno già contribuito con un’offerta

alle spese del risanamento. Contributi

sono stati promessi dalla Provincia

6

Autonoma di Bolzano, dal Comune di

Bronzolo, dalla Cassa Raiffeisen Bassa

Atesina e dalla Fondazione della Cassa

di Risparmio. A tutti un sentito GRAZIE!

Da metà ottobre in poi sarà possibile

visitare il campanile. Causa la ristrettezza

degli spazi all’interno del campanile

che permettono la partecipazione

di un massimo di quattro persone sarà

necessario prenotarsi presso l’Ufficio

parrocchiale.

Proponiamo qui di seguito alcune riflessioni

sulle campane e il loro significato.

Le campane, che fanno parte della famiglia

degli strumenti musicali, sono

come una segnaletica acustica – mentre

il campanile che le custodisce e con

la sua punta indica il cielo fa parte delle

segnaletiche visive. Conosciamo diversi

tipi di campane, non solo per via

della loro grandezza: la campana che

segna l’inizio e la fine delle ore di lezione

a scuola, le campane della pace, le

campane da chiesa. L’importanza delle

campane per un paese viene resa evidente

dall’intento di diverse comunità di

custodire nel proprio campanile la campana

più grande di tutto il circondario.

Le prime campane provengono dalla

zone che comprende l’India e la Cina

e risalgono a circa 5000 anni fa. Circa

Nella foto, da sinistra a destra: Dr. Andreas Schroffenegger (Direttore RK Unterland), Dr. Robert

Zampieri (Presidente RK Unterland), Walter Visintainer (Parroco di Bronzolo), Giuseppe Forti, Herta

Rauch, Marta Mariz, Ermanno Carpi (tutti Consiglio Pastorale Parrocchiale), Renzo Dallapiazza (RK

Unterland).


3 millenni dopo la campana fa il suo

ingresso nei primi conventi cristiani e

attraverso i conventi nella religione cristiana.

Sant’Antonio abate, che visse

dal 251 al 356, spesso viene raffigurato

con una piccola campana.

Le campane sono importanti per una

comunità cristiana. Suonano per invitare

alla preghiera personale nei tre momenti

cardine della giornata: alla mattina,

a metà della giornata, alla sera.

Questo suono, chiamato “Angelus” o

Angelo del Signore, a mezzogiorno ci

ricorda l’incarnazione del Figlio di Dio,

la sera la sua sepoltura dopo la morte

atroce in croce e la mattina la sua risurrezione.

Le campane suonano pure

come invito alla preghiera comunitaria

di tutta la comunità - una preghiera che

include anche coloro che non vi possono

partecipare. Suonano nei momenti

importanti della vita cristiana: al battesimo,

alle feste di prima comunione e

cresima, al matrimonio e per ultimo ai

riti funebri.

Le campane non vanno costruite, ma

fuse. Fondere una campana con rilievi

e scritte è un arte. Di solito prima che

una campana venga fusa, si raccolgono

nell’officina il parroco con una delegazione

della parrocchia per la quale è

destinata la nuova campana, che assieme

agli operai si raccolgono in preghiera

per chiedere una buona riuscita

dell’opera.

I rilievi sulle campane rivelano il santo

a cui ogni singola campana è dedicata;

mentre le scritte ricordano quando,

dove e da chi le campane sono state

fuse. In più ci comunicano il messaggio

che è stato affidato alla campana.

Foto delle campane e della nuova incastellatura in larice massiccio

Le campane della nostra Chiesa parrocchiale

sono dedicate:

la più grande ovviamente al patrono

della chiesa e del paese: al Sacratissimo

Cuore di Gesù;

la seconda al patrono della vecchia

chiesa: a San Leonardo;

la terza, che suona più frequentemente:

alla Sacra Famiglia;

la quarta a San Giovanni Nepomuceno;

la quinta a San Luigi e

l’ultima, quella dell’agonia, all’arcangelo

Michele.

I messaggi che le campane diffondono

nella nostra comunità sono:

1 a campana: Christus vincit Christus

regnat Christus imperat – Christus nos

ab omni malo semper defendat;

Iniziative

Benedetto Zito, sindaco e primo cittadino di Bronzolo, fa suonare la campana grande dedicata al

Sacratissimo Cuore di Gesù

2 a campana: Intercede pro nobis S. Leonarde

qui te patrone veneramur;

3 a campana: Vivos voco mortuos plango

fulgura frango;

4 a campana: Libera nos domine intercessione

S. Joannis ab aquarum inundatione;

5 a campana: Gloria in excelsis Deo;

campana dell’agonia: Requiem aeternam

dona eis Domine.

Tutte queste campane a suo tempo

sono state benedette, asperse con

l’acqua santa, incensate e unte con il

Sacro Crisma - l’olio santo che viene

usato nei battesimi, per la cresima e

l’ordinazione sacerdotale - a segno

della loro importanza.

7


Associazioni

Missione Tanzania

8

( l’amore non si aspetta niente: dona e non chiede mai)

Nell'agosto appena passato Io, Antonella Loredana e Andreina siamo

ritornati con grande gioia e buona volontà nella nostra città della

gioia: KIPENGERE.

Nell'occasione oltre che ricaricare i nostri cuori con la gioia del donare

abbiamo consegnato il nostro progetto 2010.

Con queste poche righe intendiamo ringraziare tutti quelli che con

gioia e costanza ci hanno aiutato nel realizzarlo e vi invitiamo fin

d'ora a venire il giorno

29 ottobre 2010 alle ore 20.00

presso la sala parrocchiale di Bronzolo

dove vi mostreremo con foto e video quanto realizzato nel 2010 e

presenteremo il progetto per il 2011.

Allenamento estivo giovani giocatori di Hockey

SSV Leifers presso il campo di Bronzolo

La stagione invernale 2009/2010

dell'SSV Leifers Hockey era terminata.

Alcuni genitori si erano subito interessati

per ricercare un campetto dove poter

proseguire con gli allenamenti a secco

dei piccoli Hockeyisti di età compresa

da 5 a 12 anni. Individuato il campo nei

pressi della zona tennis di Bronzolo si

è proceduto a richiedere al comune la

possibilità del suo utilizzo. Ricevuto un

esito positivo da parte dell'amministrazione

comunale, i genitori si sono subito

prestati a sistemare, pulire e tenere

in ordine il campo (ex campo da skateboard).

Si è così potuto dare inizio alle

varie attività di allenamento per i 30 pic-

coli Hockeyisti provenienti da Bronzolo,

Vadena e Laives, tra le quali: rollerinline,

calcio-tennis, corsa sui sentieri

del Monte Göller, arrampicata presso la

palestra di roccia di Trodena e preparazione

atletica.

Il riscontro dell'attività è stato più che

positivo, tant'è che si spera di poterla

ripetere nuovamente. Un ringraziamento

all'Amministrazione Comunale

per aver concesso l'utilizzo del campo

ai piccoli giocatori di Hockey, al circolo

del bar Tennis per la disponibilità e ai

genitori che hanno contribuito alla riuscita

di tutte le attività svolte.

Genitori e atleti

sezione Hockey SSV Leifers

campetto da skateboard riadattato


Progetto “Tanzania 2011”

missione BABA CAMILLO

Sabato 4 settembre nel cortile privato

dell'albergo locanda al drago si è

svolto lo spettacolo di burattini organizzato

dal BRANZOLLER KASPERL-

THEATER intitolato "ABENTEUER IN

AFRIKA" ideato da LUZ SCRINZI. al

fine di raccogliere fondi per finanziare

il progetto “Tanzania 2011” per la missione

di BABA CAMILLO in Tanzania

Il programma è iniziato alle ore 10.00

con una mostra fotografica allestita

per l'occasione nel cortile dell'albergo

dove tutti hanno avuto l'occasione di

vedere le tante foto scattate da Andrea,

Antonella, Loredana ed Andreina

durante i loro periodi di volontariato

presso la missione di KIPENGERE.

Nel pomeriggio alle ore 15.30 si è tenuto

lo spettacolo marionette ambientato,

sempre per rimanere in tema, in

AFRICA.

Grande successo di pubblico sia nella

prima parte che nella seconda dove

tanti bambini accompagnati dai loro

genitori, hanno potuto ascoltare la

fantastica storia delle avventure del

KASPERLE in Africa.

A tutti i partecipanti alla mostra ed allo

spettacolo vorrei esprimere un infinito

grazie per le loro generose offerte che

saranno destinate a finanziare il progetto

2011.

Tale progetto prevede l'acquisto di 30

letti per il dispensario medico, l'acquisto

di una coppia di buoi con aratro

per avviare una cooperativa agricola,

l'acquisto di un essiccatore per biancheria

e tanti altri interessanti punti.

Un grazie particolare all'ideatore della

manifestazione che è LUZ SCRIN-

ZI che oltre a scrivere la storia si è

rivelato un ottimo collaboratore con

cui sicuramente si potrà collaborare

anche in futuro mescolando divertimento

e solidarietà. Un grazie

a tutti i componenti del Branzoller

Associazioni

Kasperltheater per l'impegno profuso

fondamentale per la riuscita della manifestazione.

Andrea Isoppo

9


Associazioni

C.A.I. Bronzolo: incantevoli scenografie

per il 33° Corso Ghiaccio.

Le attività proposte dalla sezione bronzolotta

del C.AI. durante questa estate

appena terminata sono state molteplici

a partire dal 33° Corso Ghiaccio, un appuntamento

fisso ogni due anni, del

quale parlerò successivamente. Da non

dimenticare inoltre la rinnovata esperienza

con l’Estate Ragazzi di Bronzolo

che ci ha visti impegnati nelle giornate

del 3, 4 e 5 agosto 2010 con l’accompagnamento

di un gruppo di ragazzi sul

Catinaccio passando per il Rifugio Gardeccia,

il Rifugio Vajolet, il Rifugio Principe

ed infine il Rifugio Antermoia. La

gita prevista per il 20 giugno 2010 non è

stata effettuata perché sostituita dalla

visita presso l’oasi WWF di Valtrigona in

Val Calamento. L’11 luglio 2010 si è

svolta come da programma l’escursione

sull’Alta Via di Neves ai piedi dei ghiacciai

della Cima di Campo e del Mesule

lungo una delle più belle Alte Vie delle

Alpi Aurine, passando per il Rifugio

Ponte di Ghiaccio (2.545 m) ed il Lago

di Neves. L’uscita più significativa è stata

l’escursione di due giorni sul Breithorn

nelle Alpi Pennine - Gruppo del

Monte Rosa con i suoi 4.165 m. Il 24

luglio scorso dopo aver raggiunto i

2.050 m di Cervinia ed aver scoperto

che per eccessivo vento due dei tre

tronconi degli impianti di risalita non erano

in funzione, abbiamo deciso di pren-

10

dere la funivia solo per il primo tratto

sperando in un miglioramento delle condizioni

meteo. Ma nonostante la speranza

sia l’ultima a morire, niente da fare,

arrivati a Plan Maison a 2.555 m abbiamo

proseguito a piedi oltrepassando

prima il Rifugio Teodulo a 3.317 m e

successivamente il Rifugio Guide del

Cervino a 3.480 m dove abbiamo pernottato.

Dal rifugio, nonostante il freddo

ed il vento che sferzava ad oltre 68 km

orari, la vista del Cervino con la sua particolare

forma piramidale era spettacolare.

Una targa nel pressi del rifugio ricorda:

“La più alta funivia d’Europa, che

dal Breuil per Plan Maison, raggiunge

con ardimentoso tracciato su giogaie,

morene e ghiacciai quota 3500 aprendo

una nuova via al traffico turistico fra l’Italia

e la Svizzera…”. Dopo una notte insonne

ed un leggero mal di testa, non

sentito da tutti, la sveglia fissata alle

5:00 di mattina del giorno seguente è

stata un duro colpo…ma la cima ci

aspettava. Come di consueto chi ama la

montagna deve fare i conti con le levatacce

mattutine. Fatta colazione, ramponi

ai piedi e piccozza in mano, ci siamo

diretti con passo deciso verso la

cima, nonostante qualche fermata obbligatoria

per le foto e per riprendere

fiato. Alle 9:00 nonostante l’interminabile

fila di alpinisti che percorrevano la

Lorenzo, Giorgio, Giuseppe e Christian sulla cima del Breithorn a 4.165 metri

traccia, finalmente siamo in cima.

Scambiatoci un Bergheil, scattata la

classica foto di rito ed ammirato il paesaggio

a 360° che abbraccia un incredibile

numero di cime, dal Cervino al

Rosa, passando per le montagne del

Vallese svizzero, abbiamo iniziato la discesa

al rifugio con soddisfazione rispetto

a chi ancora si apprestava a salire.

Stanchi ma felici abbiamo ripreso la

funivia e cabinovia fino alle macchine.

Un’altra uscita che non è stata possibile

effettuare è stata l’escursione al Montaccio

di Pennes, mentre il giorno di ferragosto

si è svolta l’uscita sulla S. Croce

di Lazfons e la “Via dei Mulini” presso

Reinswald. Il 28 e 29 agosto 2010 la nostra

sezione ha organizzato un’uscita di

due giorni sul Gruppo dello Schiara nel

Gruppo Dolomitico del Cadore, pernottando

al Rifugio 7 Alpini (1.502 m) e

passando per il Bivacco Sperti (2.000

m), Forcella Sperti (2.250 m) con l’omonima

ferrata, fino a raggiungere il Rifugio

Bianchet (1.245 m) e successivamente

la località Casa della Vecia. Il 5

settembre 2010 è stata svolta un’uscita

al Rifugio Antermoia passando per la

Valle Udai e la Val di Dona fino a raggiungere

il paese di Fontanazzo. Come

ultimo argomento anticipato all’inizio

dell’articolo vorrei soffermarmi sul 33°

Corso Ghiaccio organizzato dalla Sezione

C.A.I. di Bronzolo con la Direzione

Tecnica della Scuola di Sci Alpinismo

della Sezione C.A.I. di Bolzano. Il corso,

al quale hanno partecipato 8 allievi, della

durata di circa un mese e con numerose

serate teoriche ed uscite pratiche

sia in palestra a Bolzano sia direttamente

su ghiaccio, ha affrontato aspetti legati

al miglioramento delle conoscenze

sull’ambiente glaciale e alle pratiche necessarie

per affrontare in sicurezza itinerari

di media difficoltà sul ghiacciaio.

Sono stati trattati temi come la progressione

su neve e ghiaccio, i nodi, le legature

e le tecniche di assicurazione, gli

ancoraggi, le manovre di discesa in corda

doppia, il recupero da crepaccio oltre

alle classiche nozioni di glaciologia, meteorologia,

topografia, geologia, alimentazione

ed equipaggiamento. La prima


uscita prevista è stata fissata per sabato

21 e domenica 22 agosto 2010 presso il

Rifugio Bellavista nelle Alpi Venoste in

Val Senales. La prima giornata abbiamo

perfezionato nella palestra di roccia

Marchegg le tecniche acquisite, poi arrivati

a Maso Corto con la funivia abbiamo

raggiunto l’Hotel Grawand a 3.212

m e riscendendo lungo il ghiacciaio siamo

giunti al Rifugio Bellavista (2.845 m).

Da qui la mattina seguente alle 6:00 ci

siamo diretti verso Punta Finale (3.514

m) senza giungere in cima ma mettendo

in pratica quanto appreso a lezione. Il

rientro è stato effettuato passando nuovamente

dal rifugio e scendendo a piedi

fino a Maso Corto. La seconda e più impegnativa

uscita si è svolta il 28 e 29

agosto 2010 sul Gruppo dell’Adamello,

montagna ricca di storia e di eventi dolorosi.

Con la cabinovia e seggiovia abbiamo

raggiunto la prima salita e successivamente

il Passo Maroccaro a

2.975 m dopodiché tolti i ramponi siamo

nuovamente scesi fino al Rifugio Mandron

a 2.450 m. Giunti sulla parte iniziale

del ghiacciaio ci siamo nuovamente

legati in cordata e abbiamo raggiunto il

Rifugio Ai Caduti dell’Adamello (3.040

m), dove abbiamo pernottato. In questo

rifugio, denominato anche Lobbia Alta, il

16 e 17 luglio 1984 soggiornò anche

Papa Giovanni Paolo II. Sveglia e partenza

come sempre di buona mattina.

Raggiunta inizialmente Cima Giovanni

Paolo II o Cresta Croce (3.307 m) abbiamo

toccato successivamente Cima

Cannone (3.315 m) con obbligatoria

foto di gruppo. Per chi si interessa un

po’ di storia, è importante sapere che il

cannone presente sulla cima soprannominato

“Ippopotamo”, fu trascinato las-

sù dagli Alpini a forza di braccia durante

la Prima Guerra Mondiale. Lungo il percorso

infatti sono numerosi i baraccamenti

e le testimonianze degli scontri

avvenuti a queste altezze per difendere

il territorio dall’attacco nemico. Una volta

ridiscesi lungo la medesima lingua di

ghiaccio abbiamo percorso la via a ritroso

fino alle macchine, con non poca fatica

per gli ultimi 500 metri circa di dislivello

in salita. La terza ed ultima uscita

del 33° Corso Ghiaccio si è svolta nel

Gruppo del Bernina presso il Rifugio

Diavolezza (2.978 m) l’11 e 12 settembre

2010. Dopo aver raggiunto la stazione

di partenza della funivia ed aver percorso

in un batter d’occhio 885 metri di

dislivello, ci siamo diretti sulla lingua del

ghiacciaio per provare alcune tecniche

di recupero. Giornata splendida come

durante tutte le altre uscite, una vera

fortuna! Il secondo giorno, sveglia ancora

in piena notte, ma per ammirare

Associazioni

I partecipanti alla seconda uscita del 33° Corso Ghiaccio su Cima Cannone dell’Adamello a 3.315

metri.

un’alba indimenticabile ricca di mille sfumature

non si poteva fare altrimenti.

Raggiunta la cima del Piz Palù Orientale

alle 10:45 a 3.882 m su alcuni pendii

alquanto esposti, ci siamo potuti finalmente

godere il panorama tanto sognato.

Il rientro è stato effettuato per la stessa

via, molto più velocemente della

salita ma sempre contemplando queste

innumerevoli distese di ghiaccio e neve,

cosparse di crepacci, come se fossero

rughe, ponti di ghiaccio in perenne equilibrio

con la natura stessa e come sottofondo

musicale la sinfonia dell’elemento

più presente sul nostro pianeta, l’acqua,

interrotto solamente dalla camminata

dei ramponi sul ghiaccio. Per concludere

il corso si è svolta una cena di gruppo

il 17 settembre scorso con la consegna

ai partecipanti degli attestati e di una

foto ricordo di gruppo.

Christian P. Tomaino

Getränke Abholmarkt - Detail- und Großhandel

Südtiroler und Italienische Spezialitäten, erlesene Auswahl an edlen

Weinen, Whisk(e)y, Brandy, Cognac, Rum, Schnäpse ...

Pauli Riegler & Erwin Haller • Großmarkthalle Bozen

Schlachthofstraße 29 • Tel. 0471/982721 • www.gastrodrink.it

Öffnungszeiten:

Montag bis Freitag 9.00 bis 12.00 und 15.00 bis 19.00 Uhr

Samstag 8.30 bis 12.00 Uhr

Jetzt NEU

11


Associazioni/Gruppi politici

Attività e iniziative del Circolo “ A. Vivaldi”

da settembre a dicembre 2010

Dopo la pausa estiva, nella quale abbiamo

comunque offerto un momento

di spensierata allegria con la commedia

della Filodrammatica di Laives

“La cena dei cretini”, il circolo Vivaldi

riprende la propria attività culturale

proponendo alcuni incontri interessanti

coinvolgendo in qualità di relatori alcuni

professionisti che vivono e lavorano

a Bronzolo.

Dal 28 settembre sono ripartite le

conferenze che già nella scorsa primavera

hanno avuto un ottimo successo:

è stato nostro ospite il farmacista

di Bronzolo, il dottor Enrico Stefani.

L’argomento era “PREPARIAMOCI

ALL’INVERNO”: il dottor Stefani ci ha

parlato di come possiamo prevenire

le malattie invernali aiutandoci così a

ridurre gli inconvenienti della stagione

fredda. L'incontro ha avuto luogo come

di consuetudine nella sala civica del

Comune di Bronzolo alle 20.30.

Dal 15 al 23 ottobre presenteremo

poi la III edizione di “ARTISTI IN MO-

STRA – Scoprire l’arte a Bronzolo”.

La mostra si terrà presso l’Aula Magna

delle scuole elementari e ospiterà opere

eseguite da artisti di Bronzolo o che,

in qualche modo, hanno a che fare con

la vita del paese stesso.

Il 26 ottobre sempre alle 20.30 in sala

civica, incontreremo il signor Massimo

Dallagiacoma, fisioterapista di

Bronzolo: nella conferenza “L'ARTE

DI TENERSI IN FORMA” ci parlerà

dell'anatomia e delle patologie che interessano

la colonna vertebrale.

12

Venerdì 12 novembre al Kulturhaus

si terrà, come già tradizione,

l'assemblea dei soci

e il Töggelen. Iscrizioni al numero

0471 967177

Il 6 novembre nell'Aula Magna delle

scuole elementari ci sarà un interessante

incontro - dibattito “INCON-

TRIAMO MARGHERITA COLETTA”.

La signora Coletta è coautrice del libro

“Il seme di Nasiriah”.

Il 30 novembre nuovamente nella

sala civica del Comune presenteremo

la conferenza “COME PREVENIRE

E CURARE CON L'ALIMENTAZIO-

NE”. Con la relatrice che già è stata

nostra ospite, la dottoressa Karin

Bachmann, parleremo di colesterolo

e diabete, problematiche serie e molto

frequenti nella popolazione di ogni età.

Nel periodo natalizio offriremo due

appuntamenti presso la Kulturhaus di

Bronzolo: il primo, dedicato a bimbi e

giovani, sarà il 18 dicembre. Essi potranno

assistere ad una lettura teatrale

intitolata “LA LEGGENDA DI COLA-

PESCE”. Queste lettura sarà eseguita

dalla Cooperativa Teatrale Prometeo

di Bolzano.

Il secondo appuntamento rappresenta

il nostro saluto abituale alla popolazio-

Mostra presepi

ne per chiudere in bellezza l'anno vecchio

e prepararsi a festeggiare l'anno

nuovo che è ormai alle porte.

Il 29 dicembre per il concerto lirico di

fine anno, abbiamo il grande piacere di

ospitare la “Corale cittadina di Bolzano

GIUSEPPE VERDI”. La corale

ci allieterà cantando “LE PIU' BELLE

ARIE DI VERDI E DONIZETTI”.

Un’ultima novità per quest’anno riguarda

il tesseramento che permette

di diventare soci del circolo: è stata

fatta una convenzione per i soci con il

TEATRO COMUNALE di Bolzano per

agevolazioni su abbonamenti e biglietti

giornalieri per tutti gli spettacoli.

Il circolo culturale si augura di raccogliere

un buon seguito di pubblico con

le varie iniziative proposte e di accontentare

un po' tutti gli interessi della

popolazione.

Il programma verrà anche esposto nella

bacheca dell' associazione con orari

e luoghi delle varie inziative.

Nuovo orario apertura biblioteca

Vivaldi da lunedì 04/10/2010

Lunedi 16.00 / 18.00

Mercoledi 16.00 / 18.00

Venerdi 16.30 / 18.30

20.30 / 21.30

Il Direttivo

Le donne SVP organizzano anche quest'anno la mostra di presepi nel periodo

natalizio.

Chi fosse disposto a ospitare un presepe nella propria abitazione (con finestra

sulla strada) o esercizio oppure di mettere a disposizione il suo presepe può comunicarlo

a Erika Ciech, Tel. 967196


Gruppi politici

“Strada del vino

dell'Alto Adige - Südtiroler Weinstrasse”

Discussa ed approvata in Consiglio

Comunale la mozione presentata

dalle nostre liste per l'adesione

del Comune di Bronzolo

all'associazione “Strada del Vino

dell'Alto Adige - Suedtiroler Weinstrasse”.

A questa associazione aderiscono

già i comuni di Andriano, Ora,

Bolzano, Appiano, Caldaro, Cortaccia,

Cortina, Magrè, Montagna,

Nalles, Egna, Vadena, Salorno,

Terlano e Termeno, che collegati

tra di loro formano un unico percorso

turistico-enogastronomico.

Questa adesione, se accettata,

porterà al nostro paese, che attualmente

si può definire turisticamente

depresso, un po' di notorietà

ed un aumento del turismo

nazionale ed estero, con conseguenti

vantaggi per tutta la collettività.

Scopo dell'associazione è la promozione

dell'agricoltura entro il

suo territorio originario, del turismo

del vino e la valorizzazione

dell'economia vitivinicola all'interno

del suo contesto tradizionale

storico-culturale, ambientale e sociale.

Essa è il punto di coordinamento

per tutte le manifestazioni

enologiche, turistiche e culturali

all'interno del suo ambito territoriale

e s'impegna per lo sviluppo

comune dell'offerta.

Sicuramente, se collegato, il nostro

paese può offrire molte attrazioni

uniche. Non solo i pregiati

vigneti che circondano il paese,

ma anche le due locali cantine

“Azienda Agricola Soini” e “Weingut

Lentsch” con le loro vaste tenute

ed i loro vini DOC. Entrambe

offrono già visite guidate per far

conoscere la locale produzione

Ampliamento dell'impianto di

depurazione di Bronzolo

Nell'incontro tenutosi in data

23/09/2010 tra l’ECOCENTER

(gestore dell'impianto) ed il Comune

di Bronzolo, è stato illustrato

il progetto dell'ampliamento

che ECOCENTER vuole

realizzare presso il depuratore di

Bronzolo per un importo preventivato

di 6,5 milioni di Euro.

Si tratterebbe di sistemare una

vasca già esistente ed installare

due contenitori in acciaio con

un diametro di ca. 6 metri ed alti

ca. 25 metri per il pretrattamento

anaerobico delle acque reflue,

oltre ad una stazione di pompaggio

nell'Adige delle acque già

depurate. Questo per permettere

alla VOG di Laives di scaricare

i residui della lavorazione della

frutta quando lavorano a pieno

regime nel periodo autunnale ed

evitare così danni al sistema batterico

del depuratore. I dirigenti

della ditta VOG hanno affermato

che questo impianto potrebbe

essere realizzato anche presso

la loro sede sul territorio di

Laives. Abbiamo saputo che la

maggior produzione di scarichi è

dovuta anche al fatto che la VOG

ritira frutta anche dal Trentino e

non solo dall'Alto Adige.

Vista l'importanza dell'argo-

del vino, dalla potatura della vite

fino all'imbottigliamento ed alla

tradizionale degustazione. La

storia di Bronzolo ci porta anche

alla “Dogana”, con il porto fluviale

dell'Adige (con eventuale zatterata)

ed al programmato “Sentiero

del Porfido” che illustrerebbe la

sua lavorazione dall'estrazione

fino alla posa in opera.

Certo si dovrà lavorare ancora

molto, ma sicuramente questa

adesione è un passo verso uno

sviluppo turistico. Inoltre, è stata

approvata dal Consiglio Comunale

una variazione al piano di Bronzolo

per la realizzazione da parte

di un privato di un piccolo maneggio

che verrà in futuro collegato

alla pista ciclabile, anche questo

aiuterà allo scopo. Importante è

anche uno sviluppo armonioso ed

attraente del paese.

mento, considerata l'entità della

spesa e l'impatto paesaggistico

di tale ampliamento nelle immediate

vicinanze del paese (soprattutto

se vogliamo lavorare

per uno sviluppo turistico come

nell'articolo di cui sopra), riteniamo

opportuno che il Sindaco

e la Giunta Comunale informino

dettagliatamente tutti i paesani

mediante assemblea pubblica

ed ascoltino i loro pareri prima di

acconsentire alla realizzazione

di questo progetto.

Lista Civica Rosa

e Uniti nell'Ulivo

13


Parteienverkehr der Gemeindereferenten Orario di ricevimento degli Assessori

Lu/Mo

Ma/Di

Me/Mi

Ve/Fr

Lu/Mo

Gi/Do

Lu/Mo

Ma/Di

Gi/Do

Ve/Fr

Ma/Di

Me/Mi

Gi/Do

Ma/Di

Gi/Do

14

dalle ore 07:30 alle ore 08:30

von 07:30 Uhr bis 08:30 Uhr

senza appuntamento - ohne Vereinbarung

Sindaco Benedetto Zito Bürgermeister

- urbanistica ed edilizia agevolata;

- finanze e patrimonio;

- personale;

- cimitero;

- attivitá economiche – commercio,

artigianato, industria;

- Servizi pubblici;

- protezione civile;

- Masterplan, linee guida (coordinamento);

- coordinamento del Polo Sociale.

Vicesindaco Daniel D’Amico Vize Bürgermeister

dalle ore 08:00 alle ore 09:00

von 08:00 Uhr bis 09:00 Uhr

su appuntamento - nach Vereinbarung

dalle ore 15:00 alle ore 18:00

von 15:00 Uhr bis 18:00 Uhr

su appuntamento - nach Vereinbarung

- viabilitá, compresa fase progettuale

fino appalti dei lavori stradali (la fase

operativa in accordo con l'assessore ai lavori

pubblici);

- polizia municipale;

- vigili del fuoco;

- cantiere comunale e gestione degli

operai comunali.

Assessore Mario Di Berardino Gemeindereferent

alle ore 7:30 alle ore 09:30

von 7:30 Uhr bis 09:30 Uhr

senza appuntamento - ohne Vereinbarung

alle ore 09:30 alle ore 11:30

von 09:30 Uhr bis 11:30 Uhr

senza appuntamento - ohne Vereinbarung

dalle ore 15:30 alle ore 17:30

von 15:30 Uhr bis 17:30 Uhr

senza appuntamento - ohne Vereinbarung

dalle ore 11:30 alle ore 13:00

von 11:30 Uhr bis 13:00 Uhr

senza appuntamento - ohne Vereinbarung

- lavori pubblici esclusa la fase progettuale

delle strade (fase operativa in

accordo con il Vice sindaco);

- attività sportiva calcistica e relativo

campo da calcio

- palestra;

- centro di raccolta differenziata dei

rifiuti e relativa gestione degli stessi;

- illuminazione pubblica

- gestione, manutenzione ordinaria e

straordinaria del patrimonio pubblico

e reti infrastrutturali (acque, fognature

ecc.).

Assessore Giorgia Mongillo Gemeindereferentin

dalle ore 18.00 alle ore 19:00

von 18:00 Uhr bis 19:00 Uhr

su appuntamento - nach Vereinbarung

dalle ore 07:30 alle ore 10:00

von 07:30 Uhr bis 10:00Uhr

su appuntamento - nach Vereinbarung

ad esclusione del primo mercoledí del mese

Mit Ausnahme jeden ersten Mittwoch im Monat

dalle ore 16.00 alle ore 17:00

von 16:00 Uhr bis 17:00 Uhr

su appuntamento - nach Vereinbarung

dalle ore 14:30 alle ore 15:30

von 14:30 Uhr bis 15:30 Uhr

su appuntamento - nach Vereinbarung

dalle ore 15:30 alle ore 16:30

von 15:30 Uhr bis 16:30 Uhr

su appuntamento - nach Vereinbarung

- cultura di lingua italiana e relative

associazioni;

- sanità e problematiche connesse

(in collaborazione con Margot Pizzini);

- scuole materne e primaria;

- attività sociali e famiglia (in collaborazione

con Margot Pizzini);

- affari relativi alle pari opportunità tra

uomo e donna.

- giovani e politiche giovanili

(in collaborazione con Margot Pizzini).

Assessore Margot Pizzini Gemeindereferentin

- scuola e cultura tedesca;

- associazioni culturali e tempo libero (ted.);

- turismo – attività alberghiere;

- attivitá ricreative e tempo libero

(in collaborazione con Giorgia Mongillo);

- arredo urbano e verde pubblico;

- campi gioco.

- ambiente

Al di fuori dei suddetti orari si riceve su appuntamento. Tel. 0471/597411

oder außerhalb der angeführten Uhrzeiten nach Vereinbarung unter Tel. 0471/597411

- Urbanistik und geförderte Wohnbau;

- Finanzen und Vermögen;

- Personal;

- Friedhof;

- Wirtschafts- und Handelsbetriebe,

Handwerk und Industrie;

- öffentliche Dienste;

- Zivilschutz;

- Masterplan, Leitfaden (Koordinierung);

- Koordinierung des Sozialzentrums.

- Straßenordnung inbegriffen Planung bis

zu den öffentlichen Arbeiten des Straßenbaus

(Planung in Zusammen-arbeit mit dem

Assessor für öffentliche Arbeiten);

- Gemeindepolizei;

- Freiwillige Feuerwehr;

- Gemeindebauhof und Führung der

Gemeindearbeiter.

- öffentliche Arbeiten mit Ausnahme der

Planung der Straßenordnung (Ausführungsphase

in Absprache mit dem Vize-Bürgermeister);

- Fußball und Fußballplatz;

- Turnhalle;

- Recyclinghof und die damit zusammenhängende

Führung;

- öffentliche Beleuchtung;

- Führung, ordentliche sowie außerordentliche

Instandhaltung des öffentlichen

Eigentums und der Infrastruktur

(Wasser, Kanalisation usw.).

- Italienischsprachige Kultur und dessen

Vereine;

- Gesundheitswesen und dazugehörige

Problematiken

(in Zusammenarbeit mit Margot Pizzini);

- Kindergarten und Grundschule;

- Sozialtätigkeit und Familie

(in Zusammenarbeit mit Margot Pizzini);

- Angelegenheiten für Chancengleich-heit

zwischen Mann und Frau;

- Jugendliche und Anliegen der Jugendlichen

(in Zusammenarbeit mit Margot Pizzini).

- deutschsprachige Schule und Kultur;

- Kultur- und Freizeitvereine (dt.);

- Tourismus und gastgewerbliche Tätigkeiten;

- Unterhaltung und Freizeit

(in Zusammenarbeit mit Giorgia Mongillo);

- öffentliche Ausstattung und öffentliches Grün;

- Spielplätze;

- Umwelt.

Per ragioni di spazio le competenze dei consiglieri delegati saranno elencate sul prossimo numero

Aus Platzgründen werden die Kompetenzen der Gemeinderäte in der nächsten Ausgabe veröffentlicht

More magazines by this user
Similar magazines