Views
5 years ago

scarica gratis l'e-book 07 - in pensiero

scarica gratis l'e-book 07 - in pensiero

Marina

Marina Regliani Presente Il racconto di Marina Regliani sembra prendere alla lettera l’argomento che suggerisce il titolo, ricreando un un mondo assolutamente radicato nella perentorietà del proprio presente, un mondo che gira avviluppato nel proprio movimento centripeto, almeno finché vige la legge del giono e della veglia. Narrazione nata per in pensiero e da leggere insieme al racconto precedente di Gianfranco Franchi, entarambi sollecitati dalla rivista come percorso complementare, Presente raccoglie la sfida circolare di individuare il punto di rottura nello scorrere quotidiano del tempo, il cosiddetto presente eterno a cui sembra condannata la nostra percezione contemporanea del mondo. Punto di rottura che in qualche modo però non si traduce in nessuno slancio verso il futuro, anzi, ci ricorda che ogni futuro che riusciamo a immaginare lo abbiamo già digerito all’interno del nostro inesauribile stomaco-tempo presente. 40 torna all’indice

Si alza presto, alle sei è già in piedi, fa colazione leggera, legge tre giornali, si fa la barba con il rasoio a mano, quello con la lama verticale, si sciacqua con acqua fredda, accende la macchinetta del caffè, fa la doccia caldissima, si improfuma con l’acqua di colonia che compra ogni estate in provenza, prende il secondo caffè, indossa i vestiti pronti dalla la sera prima, tranne la cravatta che sceglie al momento, prende la macchina adatta alla giornata, va allo studio, legge altri giornali, risponde alle mail, lavora da solo per qualche ora, pranza con il suo staff, sia uomini che donne, si chiude un quarto d’ora con la nuova, si riposa una mezzora, controlla le quotazioni nel televideo, si lascia passare le prime telefonate, riceve i primi appuntamenti, si fa portare il caffè, si annoia, controlla internet, controlla di nuovo il televideo, si prepara per le sue telefonate, prima il figlio, poi la compagna, la mamma, la ex moglie, l’altra ex moglie, la nuova gli porta l’aperitivo, si chiudono questa volta una mezz’ora, chiama il suo staff per il punto sulla giornata, dice a tutti il necessario per la giornata seguente, resta solo nello studio, si fa una doccia, si cambia di camicia, si passa delicatamente crema profumata sul collo, chatta un paio d’ore con sconosciute, così pratica le lingue, si masturba un paio di volte, chiama la nuova a cena, ordina per entrambi cucina giapponese, zuppa di miso chiraschi sashimi sakè, mangia in silenzio con un occhio costante al televideo, saluta la nuova, legge a voce alta un canto della divina commedia, anche se la conosce a memoria, chiama il garage per la macchina, fa un giro intorno alla città, rientra a casa, controlla il lavoro della domestica, le lenzuola pulite, le camicie in fila per colore, la colazione pronta, i saponi in 41

Scarica e-book 05 - in pensiero
Scarica gratis l'e-book - Domenico Scialla
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
scarica l'e-book - Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Scarica l'e-Book dei lettori - Settenote.eu
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis il pdf - Il Portale Italiano dell'Educazione Sostenibile
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX
Scarica gratis - AgenziaX