Guida rapida di Direct Access - Visual Chart

visualchart.com

Guida rapida di Direct Access - Visual Chart

GUIDA RAPIDA DIRECT ACCESS


CHE COS’È DIRECT ACCESS. COME COLLEGARSI

CONFIGURAZIONE: OPZIONI DI TRADING

VEDERE GLI ORDINI

1. Etichetta verde “Accesso al Broker"

2. Informazione grafica

INVIARE, MODIFICARE E CANCELLARE GLI ORDINI

1. APRIRE una posizione

1.1. Inviare un ordine con “+”/”-“

1.2. Inviare ordini di compravendita rapida

1.3. Inviare gli ordini con F8/F9

1.4. Inviare ordini AVANZATI

2. Utilizzare il pannello di inserimento ordini del menú Operare

3. MODIFICARE gli ordini

4. CANCELLARE gli ordini

5. CHIUDERE una posizione

6. CLONARE gli ordini

7. Usare il GESTORE della Domanda/Offerta

UTILIZZARE I SISTEMI AUTOMATICI CON DIRECT ACCESS

CONCETTI AGGIUNTIVI

1. Come utilizzare l’opzione ARMED

2. Come usare gli ORDINI PREDEFINITI

INDICE

Guida Rapida


CHE COS’È DIRECT ACCESS. COME COLLEGARSI

Direct Access è un sistema rapido e semplice da utilizzare con il quale è possibile inviare, in modo totalmente sicuro, degli ordini

al Broker operando da Visual Chart V.

Ci si può collegare al servizio Direct Access in due modi diversi: virtualmente, in simulazione (inserendo solo il username di

Visual Chart e lasciando la password in bianco) o in modo reale, con il Broker, inviando gli ordini direttamente al mercato

(username e password sono fornite in questo caso direttamente dal Broker).

Simbolo Direct Access e finestra di connessione

Si può accedere dal simbolo di Visual Chart V

o direttamente dal menú principale

Per stabilire la connessione con Direct Access occorre cliccare il

simbolo della chiave visibile nella barra di accesso rapido di

Visual Chart V opure nel menù principale del programma, a cui

si accede tramite il logo di Visual Chart . Per accedere al

servizio di trading in modo reale occorre inserire i dati di accesso

forniti unicamente dal Broker. Dopo aver inserito i dati, bisogna

premere Collegare: si potrà vedere dopo un istante che il simbolo

della chiave si illumina in giallo . Nel caso in cui ci si voglia

collegare al simulatore, bisogna introdurre solo il Username di

Visual Chart lasciando la password in bianco e premere Collegare.

La chiave diventerà verde . A partire da questo momento

si puó utilizzare Direct Access.

Se si vuole operare nel mercato reale occorre contrattare il

servizio di Direct Access con il Broker. La lista di Broker che

offrono questo servizio si puó vedere nella sezione Collaboratori

del menù Visual Zone situato nella nostra pagina web.

Guida Rapida


CONFIGURAZIONE: OPZIONI DI TRADING

Si può aprire la finestra delle opzioni di Trading cliccando nel simbolo del logo-menú principale di Visual Chart V e successivamente

cliccando il tasto Opzioni, situato in basso a destra. In questa sezione è possibile modificare vari aspetti del funzionamento

del programma secondo le necessità dell’utente. Nel menú situato sulla sinistra della finestra di configurazione appaiono

alcune categorie, classificate in base all’oggetto da modificare. L’ultima categoria è Trading, in cui è posible cambiare vari aspetti

relativi al funzionamento di Direct Access.

La configurazione del Trading appare divisa in quattro parti, come possiamo vedere nell’immagine: Conferme, Sistemi, Eventi e Ordini.

Vediamo il significato di ognuna di queste opzioni:

Conferme: se si clicca la casella corrispondente a questa opzione, Visual Chart Direct Access richiederà una conferma per poter inviare qualsiasi

tipo di ordine (marcando la casella principale) oppure solo per inviare nuovi ordini, modificarli, cancellarli, e/o chiudere delle posizioni aperte.

Sistemi: questa opzione si applica quando si disattiva il trading di un sistema che sta operando con un ordine predefinito, o quando questo si

elimina. Permette di specificare cosa accade con gli ordini che sono stati inviati a mercato e che non sono ancora stati eseguiti.

Eventi: offre la possibilità di attivare o disattivare l’invio di allerte visibili come finestre pop-up ogni volta che si produce un evento in relazione con gli

ordini.

Ordini: esiste l’opzione di vedere gli ordini inviati in un determinato simbolo in tutte le finestre dei grafici e in tutte le posizioni (occorre marcare la

casella corrispondente) oppure solo nella finestra in cui l’ordine è stato inviato.

Visual Chart V include inoltre due ulteriori opzioni nella configurazione del Trading:

Armed: Nella finestra della domanda/oferta si può stabilire come standard il numero di contratti da inviare per ogni ordine quando si preme il tasto

della domanda o dell’offerta.

Avvisi: Si possono ricevere al cellulare degli avvisi riguardanti il trading (esecuzione di ordini, cancellazioni, stop inviati, etc.)

Altro: In questa ultima versione si aggiunge la possibilità di non stampare automaticamente gli ordini.

Guida Rapida


1. Etichetta verde “Accesso al Broker”

VEDERE GLI ORDINI

Uno degli elementi principali di Direct Access è l’etichetta verde “Accesso al Broker” situata sotto il menú dei comandi di Visual

Chart V. Se si è collegati con il simulatore di Visual Chart, nell’etichetta apparirà la scritta “Broker Demo” mentre se si è collegati

con uno dei Broker che offrono il servizio di trading apparirà direttamente il nome del Broker al quale si è collegati. Cliccando

questa etichetta potrá consultare rapidamente tutti i suoi ordini, sapere esattamente in che stato si trovano e incluso vedere come

si inviano al mercato. Si può inoltre catalogare l’informazione secondo l’operatore, il mercato etc.

Una volta stabilita la connessione, nel nome dell’etichetta Accesso al Broker appare il nome del Broker al quale si è collegati.

Guida Rapida


Sulla sinistra è possibile vedere il pannello Conti, dove si possono vedere tutti gli account (conti) disponibili, filtrare l’informazione

secondo l’operatore, il mercato o una data determinata. Questa informazione è particolarmente utile nel caso in cui il suo Broker

dia la possibilità di operare con vari account.

Per aggiungere un account al

monitoraggio basta cliccare il

tasto destro del mouse e

scegliere l’opzione “Aggiungere

al monitoraggio” nel menú

contestuale.

La parte destra si divide in due finestre, ognuna con una configurazione diversa, che permette di classificare gli ordini secondo il

loro stato.

Si può controllare lo stato degli ordini e degli account anche tramite il Gestore degli Ordini, che si trova nella parte bassa dello

schermo. Se non appare qui, è possibile aprirlo cliccando il menù Vedere e attivando la casella Gestore degli Ordini

Guida Rapida


Tutti: rende visibili tutti i tipi di ordini: attivi, eseguiti e cancellati.

Attivi: contiene gli ordini in attesa di essere eseguiti. Nel momento in cui gli ordini si inviano al mercato o si cancellano, sparisc

no da questa finestra.

Eseguiti: mostra gli ordini che sono stati inviati al mercato.

Cancellati: in questa sezione si possono vedere gli ordini annullati per qualsiasi motivo.

Posizioni aperte indica le posizioni aperte nel conto del Broker (alcuni Broker possono non offrire questa informazione)

Operazioni chiuse: qui possiamo vedere tutti i dettagli delle operazioni chiuse.

P&L: questa sezione contiene l’informazione relativa al guadagno o alla perdita nelle varie operazioni, in contanti, in punti o in

percentuale.

Saldo: mostra varie caratteristiche relative allo stato del conto.

Web: permette l’acceso rapido alla pagina del Broker.

Sia nell’Accesso al Broker che nel Gestore degli Ordini è possibile catalogare l’informazione secondo vari criteri, anche simultaneamente.

Occorre mantenere il tasto sinistro del mouse premuto quando si

trascina il campo desiderato verso l’alto.

2. Informazione grafica

Quadro di profondità del mercato Grafico E-Mini S&P 500 Continuous

In questo esempio, nel momento in cui si lascia la casella del campo “Simbolo”,

si vedrà l’informazione raggruppata per simbolo.

Grazie alla facilità d’uso dell’interfaccia di Visual Chart, Direct Access presenta in modo visivo, nel grafico, nella finestra di profondi

o nella finestra delle posizioni, gli ordini che sono stati inviati, sempre se sono attivi o se sono state aperte delle posizioni. Gli

ordini di acquisto sono segnalati in verde, mentre gli ordini di vendita sono segnalati in arancione scuro. Questi colori sono comunque

configurabili a piacere nel Pannello delle Proprietà.

Guida Rapida


Tutti gli eventi (invio di ordini, modifiche, etc.) si possono notificare con un sistema di avvisi visivi e/o acustici. Quando salta

un’allerta, oltre ad apparire una finestra pop-up con il messaggio corrispondente, si registra l’avviso nel pannello delle informazioni

Allerte.

La finestra pop-up appare ogni volta che salta

un’allerta, anche se Visual Chart è minimizzato.

Questa finestra si può chiudere o si può muovere

dove si vuole.

Nella finestra pop-up si specifica l’ora, l’oggetto del

messaggio (nuovo, modificato, eseguito, cancellato...),

il tipo (acquisto, vendita, acquisto limitato,

compra stop…) il volume, il simbolo e il prezzo.

Dopo aver completato i vari campi e

Cliccando “+”/”-“ il cursore si posizionerà nel campo “Limite” dove

apparirà il miglior prezzo. I successivi click in “+”/”-“ modificano il prezzo

dell’ordine

aver premuto Inviare, l’ordine

apparirà nel gestore degli ordini. + -

Sono disponibili nuovi tipi di ordini stop simulati, utili quando il mercato non accetta stop reali,

come ad esempio: stop a mercato simulato, stop limitato simulato e stop to the best simulato.

Nell’elenco delle Allerte, situato vicino al

pannello delle Proprietà, si trova il

registro degli avvisi.

INVIARE, MODIFICARE

E CANCELLARE GLI ORDINI

Direct Access è un’applicazione versatile, grazie alla quale è possibile inviare al mercato vari tipi di ordini secondo il tipo di operazione

che si desidera effettuare.

1. APRIRE una posizione

Un modo efficace per poter inviare immediatamente degli ordini è utilizzare il grupo di comandi Intermediazione (accessibili dal

menù Operare).

Inviare gli ordini con “+”/”-“

Guida Rapida


1.2. Inviare ordini di compravendita rapida

Si possono inviare degli ordini di compravendita utilizzando unicamente questi tasti:

Ctrl+Shift+Sinistra: attiva ordini di acquisto limitato o stop

Ctrl+Shift+Destra: attiva ordini di vendita limitata o stop

Questo sistema di invio veloce di ordini si può utilizzare tanto nei grafici quanto nelle finestre di profondità. Le combinazioni di tasti

descritte in precedenza offrono una visione diretta dell’ordine, che sarà limitato o stop secondo il tipo selezionato nella finestra di

compravendita rapida. Anche il numero di titoli/contratti sarà quello riportato nella finestra.

Dopo aver premuto la combinazione di tasti Ctrl+Shift+Destra, si può vedere un ordine di vendita.

Nel pannello di inserimento degli ordini è stato scelto un ordine limitato.

1.3. Inviare gli ordini con F8/F9

Dopo aver premuto la combinazione di tasti, l’ordine si situa nella

prima posizione di acquisto o di vendita.

Una volta apparsa nel grafico la finestra corrispondente all’ordine, è

possibile modificare il prezzo e il tipo dell’ordine inviato:

•Per modificare il prezzo bisogna solo premere le frecce

“Su” e “Giù”

•Per modificare il tipo di ordine si utilizzano i tasti “L” e “S”:

Con il tasto “L” si vede un ordine “limitato”.

Con il tasto “S” il tipo di ordine diventerà uno “stop a

mercato”.

Continuando a premere lo stesso tasto, si possono vedere i

vari tipi di ordini disponibili (stop to the best, limitato…)

potendo scegliere il migliore stop in ogni momento.

Premendo INVIO l’ordine sarà inviato al mercato.

Per inviare degli ordini di compravendita in un grafico o in una finestra di profondità, si possono usare i tasti F8 (Acquisto) e F9

(Vendita).

F8

F9

Dopo aver aperto il grafico o la finestra di

profondità/posizioni del simbolo che si desidera comprare o

vendere, occorre cliccare il tasto F8 o F9, corrispondente

all’operazione che vogliamo realizzare, per poter vedere la

finestra di acquisto o di vendita.

Si compilano i vari campi della finestra del nuovo ordine di

acquisto o di vendita e dopo aver terminato si preme Inviare

o il tasto INVIO.

Se si vuole operare in un simbolo incluso in una tabella,

innanzi tutto si deve cliccare la fila della tabella dove si situa

il simbolo desiderato, e poi premere il tasto F8 o F9 a seconda

dell’ordine che si vuole inviare.

Guida Rapida


1.4. Inviare degli ordini AVANZATI

Cliccando il tasto AVANZATO del dialogo di selezione si aprirà un’ampia gamma di opzioni di trading:

1.4.1. ORDINI CONCATENATI (OCO, OSO, Bracket). Sono ordini che dipendono dall’esecuzione dell’ordine che li precede.

Vediamo ora un esempio di un ordine Bracket.

-OCO (Order Cancel Order/ordine cancella ordine). Consiste nella configurazione di un ordine principale e uno secondario,

in modo tale che quando uno dei due ordini si esegue, l’altro si cancella automaticamente.

-OSO (Order Send Order/ordine invia ordine). In questo caso l’esecuzione dell’ordine principale dará luogo all’invio di un

secondo ordine.

-BRACKET. L’ordine é composto da un ordine principale e uno secondario. L’attivazione dell’ordine secondario dipende

dall’esecuzione del principale.

Vediamo ora come si crea un ordine Bracket.

Cliccando il tasto Bracket, si aprono due opzioni aggiuntive all’ordine principale: una per inserire il limite dei benefici e l’altra per lo

stop di perdite.

Si indica il prezzo minimo come limite dei benefici

L’ordine in giallo è il principale (acquisto limitato) e i due ordini

in arancione sono lo stop di perdite e il limite dei benefici.

Si indica un prezzo massimo per limitare le perdite

Guida Rapida


1.4.2. ORDINI CONDIZIONATI (Trailing stop, Per prezzo, etc.).

Sono un grupo di ordini relazionati tra loro, il cui invio si realizza solo se si compiono determinati requisiti fissati in precedenza..

•Trailing stop.

Abbiamo una posizione aperta nel E-mini S&P500 futures

Configuriamo uno stop dinamico (chiamato anche trailing-stop) di 5

punti: significa che quando si invia l’ordine, questo si eseguirá a un

prezzo inferiore di 5 punti rispetto al valore del mercato, come protezione

da possibili perdite.

A seconda della variazione del prezzo, l’ordine trailing-stop

(bandiera arancione) si muoverà automaticamente, in modo da

chiudere la posizione al miglior prezzo possibile.

Guida Rapida


•Prima Posizione

Si tratta di un tipo speciale di trailing che serve a mantenere l’ordine nella prima posizione di compravendita.

Nell’immagine si puó vedere che la prima posizione è cambiata, per cui

l’ordine è stato modificato.

L’ordine è stato inviato a 125,60: la prima

posizione di mercato

In questo caso abbiamo inviato un ordine di

acquisto limitato nel futuro del Bund Continuous.

Stabilendo le condizioni abbiamo inserito un

limite a 125.56 punti, ció significha che l’ordine

sará inviato alla prima posizione di mercato e

sará mantenuto sempre nella prima posizione.

Non appena la quotazione raggiungerá i

125.560 punti l’ordine verrá eseguito, evitando

cosí di comprare a un prezzo piú alto di quello

stabilito.

In questo caso l’ordine ha raggiunto il prezzo limite ed è stato eseguito.

Guida Rapida


•Per prezzo

Abbiamo configurato un ordine di acquisto limitato nel mercato E-Mini S&P

Continuos a 815 punti. Secondo le condizioni stabilite l’ordine si eseguirá

quando il prezzo dell’Euro Bund Future Continuos arriverá a 123.33.

1.4.3. STABILIRE IL PREZZO TRAMITE PIPS.

In questa immagine vediamo che nel grafico del E-mini S&P continuous

appare l’Infotrader nel prezzo stabilito configurando l’ordine condizionato.

Nell’etichetta Attivi del Gestore degli Ordini si puó vedere che l’ordine é in Attesa di Evento, in questo caso in

attesa che si compia la condizione indicata.

La finestra di dialogo ammette anche un modo di trading in cui non é necessario specificare il valore assoluto del prezzo, ma si

puó inserire solamente la distanza dal valore di mercato alla quale si vuole piazzare l’ordine. Per introdurre uno di questi valori,

occorre scrivere nella casella del prezzo (limite o stop) la quantitá di pips seguita dalla lettera “p”.

In Limite scriviamo “5p” Visual Chart invia un ordine limitato di 5 pips sotto il prezzo.

Guida Rapida


2. UTILIZZARE IL PANNELLO DI INSERIMENTO ORDINI DEL MENÙ OPERARE

Questo metodo permette di inviare degli ordini di acquisto e di vendita in un determinato mercato, avendo configurato anteriormente

gli aspetti necessari nel pannello di inserimento degli ordini, raggiungibile dal menù Operare. Occorre solo cliccare i tasti di

compravendita nel momento che si considera più opportuno.

Fatto ciò, l’ordine apparirà nel grafico e nel quadro di profondità, in Acceso

al Broker en el Gestore degli Ordini.

Cliccando l’opzione Altro si potranno vedere delle restrizioni che si possono

dare all’ordine: tempo, volume e ordini avanzati (ordini OCO, OSO,

Bracket, condizionati…)

Cliccando l’opzione Altro si potranno vedere delle restrizioni che si

possono dare all’ordine: tempo, volume e ordini avanzati (ordini OCO,

OSO, Bracket, condizionati…)

Guida Rapida


3. MODIFICARE gli ordini (F2)

Il comando Modificare ordine permette di cambiare il prezzo di un ordine attivo selezionato in un grafico o in una finestra di

profondità/posizione.

· Modificare gli ordini con il mouse + tastiera

Si puó selezionare con la tastiera l’ordine che si vuole modificare:

Ctrl+Destra seleziona l’ordine di acquisto più vicino al prezzo

Ctrl+Sinistra seleziona l’ordine di vendita più vicino al prezzo

I successivi click sul tasto destro/sinistro selezionano gli altri ordini attivi nel

grafico

Bisogna premere

l’opzione Modificare

ordine, oppure il tasto

F2, per poter vedere

la finestra di acquisto

o di vendita dove si

può cambiare il

numero di

titoli/contratti e il

prezzo al quale si

vuole inviare l’ordine.

Visual Chart Direct Access semplifica il modo di operare tradizionale: è infatti possibile modificare gli ordini di compravendita

solamente con il mouse per velocizzare al massimo il trading. Questo tipo di operazione è possibile per tutti gli ordini di compravendita

normali presenti nei grafici o nelle finestre di profondità. Questi ordini sono facilmente riconoscibili dato che sono segnalati

dalla cosiddetta “bandiera” che indica la quantità e l’importo corrispondente.

Il processo di modificazione di un ordine con il mouse è semplice: occorre solo premere con il tasto sinistro del mouse la bandiera

con l’ordine da modificare e, sempre con il tasto sinistro del mouse premuto, trascinarla verso l’alto o verso il basso fino a raggiungere

il prezzo desiderato. Terminato questo processo, nel pannello Allerte si vedrà l’avviso di modifica dell’ordine selezionato.

-Modificare degli ordini con il mouse nel grafico selezionato.

Nel grafico è attivo un ordine di acquisto di 1

contratto.

Muoviamo l’ordine con il mouse fino a raggiungere

il nuovo prezzo desiderato

La modifica si può vedere

nella finestra degli avvisi.

Dopo aver modificato il prezzo dell’ordine, cliccando

Inviare o il tasto INVIO si può vedere la conferma della

modifica nel grafico.

Si può vedere come l’ordine è stato modificato: ora

verrà eseguito al prezzo desiderato non appena il

prezzo del mercato sará uguale a quello indicato.

Nel registro degli avvisi si può

vedere qualsiasi evento

Guida Rapida


-Modificare un ordine nella finestra delle posizioni utilizzando il mouse

Gli ordini attivi in una finestra delle posizioni appaiono con il prezzo marcato in azzurro o in rosso (i colori si possono modificare)

secondo il tipo di ordine: in azzurro gli ordini di acquisto e in rosso gli ordini di vendita.

Per modificare il prezzo dell’operazione occorre cliccare sull’ordine attivo con il tasto sinistro del mouse e muovere il puntatore

verso il nuovo prezzo scelto. Lasciando il tasto sinistro del mouse si definisce il nuovo prezzo. Si può quindi cliccare INVIO oppure

realizzare ulteriori cambiamenti nei parametri dell’ordine prima di inviarlo. Una volta inviato, la finestra delle posizioni indicherà

l’ordine con il nuovo prezzo assegnato.

Esiste un ordine attivo di un contratto al prezzo segnalato in rosso.

Cliccando questo prezzo con il tasto sinistro del mouse è possibile

trascinare l’ordine verso l’alto o verso il basso.

-Modificare un ordine in un grafico

utilizzando la tastiera

Con Visual Chart V è possibile usare solo

la tastiera per modificare degli ordini.

Si può selezionare con la tastiera l’ordine

che vogliamo modificare:

Ctrl+Destra Seleziona l’ordine di acquisto

più vicino al prezzo. Ctrl+Sinistra Seleziona

l’ordine di vendita più vicino al prezzo.

Premendo ancora i tasti destra/sinistra si

possono selezionare gli altri ordini attivi nel

grafico.

Lasciando il tasto sinistro del mouse quando l’ordine raggiunge il

prezzo desiderato si modifica l’ordine.

Dopo aver selezionato l’ordine che si vuole modificare, basta usare le freccie su/giù e vedere nel grafico come sale/scende il

prezzo. Per confermare la modifica dell’ordine occorre premere INVIO.

Guida Rapida


4. CANCELLARE un ordine (F12) / Canc.

Questo comando caneclla l’ordine attivo selezionato in un grafico o in una tabella. È abilitato solo nel caso in cui ci sia almeno un

ordine attivo.

Cliccando il tasto INVIO o

l’opzione Inviare nella finestra,

l’ordine si cancella immediatamente.

-Cancellare Un Ordine Dalla Tastiera (Ctrl”+”/Ctrl”-“)

Si può cancellare qualsiasi ordine in un istante utilizzando solo la tastiera:

Premendo Ctrl + si cancella, senza nessun messaggio di conferma, l’ordine di acquisto più vicino al prezzo.

Premendo Ctrl - si cancella, sempre senza ricevere nessun messaggio di conferma, l’ordine di vendita più vicino al prezzo.

·Cancellare Tutti Gli Ordini (Ctrl+F12)

Nel caso in cui ci sia solo un ordine attivo nella finestra, non occorre

selezionarlo per poterlo cancellare.

Si può selezionare dalla tastiera l’ordine che vogliamo modificare:

Ctrl+Destra Seleziona l’ordine di acquisto più vicino al prezzo. Ctrl+Sinistra

Seleziona l’ordine di vendita più vicino al prezzo.

Premendo ancora i tasti destra/sinistra si possono selezionare gli altri ordini attivi

nel grafico.

Per cancellare più di un ordine per volta, si può utilizare il comando Cancellare TUTTI gli ordini o la combinazione di tasti Ctrl+F12

Guida Rapida


5. CHIUDERE una posizione (F10)

Cliccando il comando Chiudere posizione aperta si chiuderà la posizione aperta anteriormente. Questo comando è abilitato solo se

ci sono delle posizioni aperte nel mercato.

Cliccando il comando corrispondente (F10), si apre una finestra

con un ordine a mercato, di segno contrario alla posizione aperta,

con lo stesso numero di contratti/titoli

·CHIUDERE TUTTE LE POSIZIONI (Ctrl+F10)

Dopo aver cliccato INVIO o il tasto Inviare, si chiuderà immediatamente

la posizione aperta.

Se ci sono varie posizioni aperte in vari grafici, cliccando CTRL+F10 si possono chiudere tutte simultaneamente.

Guida Rapida


6. CLONARE gli ordini

Nel menù Accesso al Broker o nel Gestore degli Ordini di Visual Chart è possibile realizzare diversi tipi di operazioni con gli ordini,

tra i quali si trova la clonazione. Lo scopo di questa funzione è di permettere l’invio veloce di più ordini uguali o simili a quelli già

presenti nell’Accesso al Broker o nel Gestore degli Ordini.

Questa funzione si può utilizzare solo con gli ordini che appaiono nelle etichette "Attivi" ed "Eseguiti". La procedura è semplice:

occorre selezionare l’ordine desiderato e cliccarlo con il tasto destro del mouse. Si potrà vedere quindi la finestra con le operazioni

che si possono realizzare con l’ordine scelto, tra le quali si trova "Clonare ordine". Selezionandola, appare una finestra di compravendita

in cui è possibile inviare il nuovo ordine clonato o, se si vuole, modificare qualsiasi parametro del nuovo ordine.

7. Utilizzare LA FINESTRA DELLA DOMANDA/OFFERTA

Una delle novità che presenta la versione 5 di Visual Chart Direct Access è la possibilità di operare direttamente dalla finestra

della domanda/offerta. Questo strumento permette seguire nel dettaglio la quotazione di qualsiasi valore e inviare degli ordini di

compravendita di un numero determinato di contratti o titoli stabiliti anteriormente. Rende quindi possibile operare con rapidi

nelle prime posizioni del Book ed è specialmente utile per il trading nel mercato delle valute.

Con un solo click con il tasto sinistro del mouse nella zona di Vendita o

di Acquisto si invia l’ordine.

Appare una finestra

pop-up con le informazioni

riguardanti

l’operazione realizzata.

Nel pannello delle Allerte è possibile

vedere il registro degli ultimi

eventi.

Guida Rapida


UTILIZZARE I SISTEMI AUTOMATICI DI TRADING CON

DIRECT ACCESS

Quando si collega un sistema di trading per operare automaticamente con Visual Chart, è fondamentale osservare questi aspetti.

1º Il sistema si inserisce nel grafico esattamente nella stessa posizione in cui ci si trova attualmente nel mercato al momen

to di collegare il sistema con Direct Access. Ciò significa che se un sistema è inserito in un grafico e questo ha una posizio

ne aperta in un contratto o un’azione, si presuppone che anche nel mercato reale il sistema abbia la stessa posizioneaperta.

2º Dopo aver inserito il sistema si invieranno gli ordini che stanno in attesa nel mercato.

3º Internamente, i sistemi funzionano in Visual Chart in questo modo: ogni volta che termina una barra, il sistema si ricalco

la e invia gli ordini in attesa. Questi ordini possono essere di vari tipi: ordini di chiusura, a mercato, stop e limit. Se l’ordine è

di chiusura, viene eseguito immediatamente nella stessa chiusura della barra che è appena terminata. Se si tratta di un

ordine a mercato, viene eseguito all’inizio della barra successiva. Nel caso in cui l’ordine sia di tipo stop o limit, rimarrà

vigente durante il periodo di formazione della barra successiva e si eseguirà quando il mercato raggiungerà il prezzo

desidesiderato.

4º Sapendo come operano i sistemi in Visual Chart, vediamo ora che succede quando ci si collega con Direct Access:

Al termine di una barra, il sistema calcola i nuovi ordini che saranno vigenti nel periodo di formazione della barra successiva.

Se questi ordini sono gli stessi che il sistema riconosce come attivi nel mercato (ovvero che sono stati inviati nelle barre

anteriori), non si invierà nessun nuovo ordine e non si cancellerà nessun ordine. Se ci sono delle differenze tra gli ordini

che il sistema tiene in attesa in Visual Chart e gli ordini che sono presenti in questo momento nel mercato, si cancelleranno

gli ordini vecchi e si invieranno i nuovi. Nel caso in cui il tipo di ordine sia di chiusura o a mercato, l’ordine che si invierà al

Mercato sarà “to the best” (che si esegue immediatamente).

5º Dopo aver iniziato le operazioni di trading, ci sono varie cause per cui è possibile che si produca una differenza tra la

posizione presente nel mercato reale e la posizione indicata dal sistema inserito in Visual Chart. Ogni volta che si esegue

un ordine si produce questa differenza dato che necessariamente il nuovo ordine deve essere inviato anteriormente, o in

Visual Chart o nel mercato reale. Quando questo succede, il sistema apre un periodo di attesa in modo tale da poter

correggere questa situazione in modo naturale quando arriva a Visual Chart il nuovo ordine eseguito o il tick che produce

l’esecuzione dell’ordine nel grafico.

Per correggere una posizione, Visual Chart realizza queste operazioni:

1. Si cancellano tutti gli ordini attivi o in attesa.

2. Si invia al mercato un ordine con il numero di contratti/azioni e il tipo (acquisto o vendita) necessari per correggere la

posizone e lasciarla così come appare nel grafico di Visual Chart.

3. Si inviano i nuovi ordini.

Gli esempi riportati successivamente illustrano alcuni casi in cui può accadere che sia necessario correggere una posizione.

A) Se si utilizano degli ordini limit è possibile che il mercato raggiunga il prezzo nel quale il sistema ha piazzato l’ordine ma

che non si esegua totalmente, solo parzialmente. Trascorso il tempo di attesa, la posizione si correggerà

automaticmente nel modo anteriormente descritto.

B) Se si esegue un ordine di tipo stop o limit nel mercato, ma questo non arriva a Visual Chart: in questo caso, trascorso il

periodo di attesa, si correggerà la posizione nel mercato in modo che corrisponda con la posizione del sistema in Visual

Chart.

C) Ulteriori cause di una differenza tra le due posizioni si possono creare nel momento in cui si interrompe qualsiasi

elemento indispensabile per il corretto funzionamento del sistema: : interruzione della connessione in realtime, interruzi

ne del sistema di compravendita, interruzione del mercato, etc. In questi casi, nel momento in cui si ristabilisce il servizio,

si produrranno i passi anteriormente descritti per correggere la posizione nel caso in cui fosse necessario.

Nelle versioni di Visual Chart precedenti alla 5.1.2.5, il meccanismo di correzione delle posizioni agisce alla fine del tempo

d’attesa, senza verificare se si ricevono o no nuovi tick.

Guida Rapida


1. Come utilizzare l’opzione ARMED

CONCETTI AGGIUNTIVI

Con questo strumento è possibile realizzare l’invio degli ordini con un solo click tramite la finestra di profondità o delle posizioni.

Occorre quindi selezionare la finestra dalla quale si vuole operare: apparirà nel menù del programma una nuova finestra di

selezione, Profondità/Posizioni, con le opzioni del sistema ATTIVARE (ARMED).

Si devono compilare questi campi:

- Conto: si tratta del conto nel quale si eseguono gli ordini.

- Volume: numero di titoli/contratti che si inviano con ogni click del mouse.

- Tasto sinistro: si seleziona il tipo di ordine che si invierà con il tasto sinistro del mouse.

- Tasto destro: si seleziona il tipo di ordine che si invierà con il tasto destro del mouse.

Cliccando Attivare, Visual Chart V avvertirà del rischio che si corre con

l’invio automatico degli ordini.

Situando il puntatore del mouse sulla cella, appare il simbolo

indicando l’attivazione dell’invio automatico degli ordini

Con un solo click sull’offerta di acquisto o vendita si invia il tipo di ordine specificato nel sistema ATTIVO.

Facendo doppio click con il mouse sull’ordine, questo si cancellerà. Se si clicca in una cella di compravendita, con un ordine di

acquisto o di vendita attivo, il prezzo dell’ordine si modifica e si inserisce il nuovo prezzo cliccato. Attivando l’opzione Accumulare,

se si clicca in un ordine attivo, invece di cancellarlo si inseriranno nuovi ordini che verranno aggiunti successivamente.

Guida Rapida


2. Come usare gli ORDINI PREDEFINITI

Gli ordini possono essere raggruppati basicamente in due diverse categorie: normali (sono gli ordini a cui abbiamo fatto riferimento

finora) e predefiniti. Gli ordini normali si possono definre come ordini che si compiono nel momento in cui si inviano. Gli ordini

predefiniti, invece, sono configurati precedentemente e normalmente si salvano in un elenco, aspettando il momento adatto

per essere utilizzati.

Gli ordini predefiniti sono neutri: ciò significa che non occorre specificare se sono di acquisto o di vendita. Nel momento in cui si

applicano, si sceglierà che tipo di ordine si vuole utilizzare.

Cliccando l’opzione Ordini Predefiniti appare un assistente che

facilita il processo di creazione di un ordine predefinito.

Visual Chart offre 5 tipi differenti di ordini predefiniti, secondo l’oggetto a cui

si applicano:

Ordini predefiniti per sistemi

Ordini predefiniti per grafici o tabelle

Ordini predefiniti per le finestre di profondi

Ordini predefiniti per gli oggetti grafici

Ordini predefiniti generici: si utilizzano per creare degli ordini semplici di

acquisto o di vendita da applicare a un gruppo di valori o a un unico valore.

La prima finestra dell’assistente presenta 3 possibilità:

Creare un nuovo ordine

Modificare un ordine esistente

Eliminare un ordine esistente

Guida Rapida


2.1.Ordini predefiniti per sistemi:

Occorre dare un nome all’ordine che si vuole creare e scegliere il tipo di

oggetto sul quale si aplica. In questo caso si sceglie “Sistema” e si

clicca “Avanti“ per continuare.

In questa finestra occorre specificare il tipo di ordine che vogliamo creare

per ognuno dei 4 possibili ordini che un sistema può inviare al Mercato.

Una volta completato questo passo, occorre cliccare “Fine” e si salverà

l’ordine appena creato, per poterlo utilizzare successivamente quando

sarà necessario.

L’assistente richiede l’Account di Direct Access (fornito dal Broker) Una

volta inserito il nome del conto, occorre cliccare ancora “Avanti” per

continuare.

Guida Rapida


2.1.1. Applicare un ordine predefinito a un sistema:

Il primo passo è aprire un grafico e inserire il sistema desiderato. Occorre quindi

cliccare una delle frecce del sistema, per poter vedere il pannello delle proprietà.

Nella sezione Trading del pannello delle proprietà occorre attivare il trading e

associare un ordine predefinito cliccando il simbolo .

Cliccando Accettare, l‘ordine scelto verrà associato al sistema , e questo

a sua volta al grafico. Come avvertenza, appare sula sinistra della

freccia un piccolo simbolo rotondo verde, che indica l’attivazione del

trading nel sistema.

Guida Rapida


2.2. Ordini predefiniti per grafici o tabelle:

Si può applicare un ordine predefinito in un grafico o in una tabella attiva. L’ordine si può inviare:

a) rispetto a un simbolo selezionato nel grafico o nella tabella

b) rispetto a un insieme o gruppo di valori

Si indica il nome dell’ordine e si attiva l’opzione

"Grafico, Tabella".

Si seleziona il conto con il quale si vuole operare.

Guida Rapida


Si sceglie se applicare l’ordine al simbolo selezionato

al momento dell’invio o applicarlo a una

cesta di valori. Successivamente occorre indicare

la quantità in titoli/contratti o in moneta per ogni

elemento presente nella cesta.

Nel passo finale si indica il tipo di ordine da inviare.

Guida Rapida


2.2.1. Applicare un ordine predefinito a un grafico o a una tabella:

Per applicare un ordine predefinito in un grafico, il procedimento da seguire è simile agli ordini destinati a un sistema: occorre

attivare la casella Trading nel pannello delle proprietà del grafco e selezionare l’ordine precedentemente creato per il grafico.

Premendo i tasti F4 o F5, verrà inviato un ordine rispettivamente di acquisto o di vendita con le caratteristiche stabiite.

Appare il simbolo ricordando che esiste un ordine associato al sistema.

Nel caso di una tabella, premendo F4 o F5 apparirà una finestra con gli ordini predefiniti per grafici o tabelle e dopo aver selezionato

l’ordine scelto, questo verrà inviato al mercato.

Guida Rapida


2.3. Ordini predefiniti per le finestre di profondità:

Nell’assistente per la creazione degli ordini predefiniti i passi da seguire sono gli stessi che nel caso precedente (per inviare gli

ordini nei grafici o nelle tabelle) ma in questo caso occorre marcare l’opzione “Pannello delle posizioni”

Guida Rapida


2.3.1. Applicare un ordine predefinito a una finestra di

profondità:

Bisogna accedere al pannello delle proprietà della finestra di

profondità o di trading e nella sezione Ordine predefinito scegliere

l’ordine che si desidera utilizzare, in modo tale da vincolarlo

alla finestra di profondità. Gli ordini inviati si possono vedere

tanto nella finestra di profondità quanto nella finestra del trading.

Facendo doppio click nel campo vuoto dell’ordine predefinito si aprirà una

finestra in cui è possibile selezionare un ordine predefinito creato anteriormente

e accettare.

Per inviare l’ordine è necessario situarsi con il puntatore del

mouse sulla fila dove appare il prezzo desiderato e premere il

tasto F4 (comprare) o F5 (vendere). Nell’immagine sottostante

si può vedere un esempio di acquisto e di vendita.

Nella finestra di profondità gli acquisti appaiono con lo sfondo verde mentre

le vendite hanno lo sfondo arancione

Nella finestra delle posizioni gli acquisti appaiono con

uno sfondo verde e le vendite in rosso.

Guida Rapida


2.4. Ordini predefiniti per gli oggetti grafici:

Questo tipo di ordini permette una grande flessibilità dato che si associano a degli oggetti grafici che, se modificati, comportano

un cambiamento immediato dell’ordine associato. Il processo di creazione dell’ordine risulta semplice come nel resto dei casi,

anche se l’applicazione è diversa.

2.4.1. Applicare un ordine predefinito a un oggetto grafico:

Occorre innanzi tutto aver aperto un grafico e aver inserito un oggetto grafico qualsiasi (linea, retrocesso, supporto...) al quale si

associa l’ordine predefinito. Il caso più semplice si presenta quando si utilizza un supporto o una linea situata in modo tale da

inviare l’ordine quando il il prezzo la tocca o l’oltrepassa, creando un incrocio. Successivamente vedremo un esempio di come si

deve procedere per attivare l’ordine.

Il simbolo situato sotto la linea indica che è stato associato un

ordine all’oggetto grafico in questione.

Non appena si produce la condizione desiderata, che in questo caso è

l’incrocio tra le due linee (incrocio verso l’alto), si invia l’ordine. Nel pannello

Allerte si potrà vedere l’informazione corrispondente all’invio dell’ordine.

Come si può vedere nell’immagine sulla sinistra, occorre attivare il campo Allerte nel pannello delle proprietà della linea tracciata in

precedenza, in modo che appaiono due diverse possibilità: “Avvisare incrocio verso l’alto” e “Avvisare incrocio verso il basso”.

Attivando una di queste due opzioni, o entrambe, si potranno vedere altri due campi: “Operare incrocio verso l’alto” e “Operare

incrocio verso il basso”. Nell’esempio è stata marcata la prima opzione. Cliccando il simbolo dell’Ordine Predefinito, si vedrà

una finestra con gli ordini disponibili, dove è stato scelto in questo caso l’ordine chiamato “Linea”.

Guida Rapida


2.5. Ordini predefiniti generici.

Gli ordini predefiniti generici sono molto utili per eseguire delle operazioni di compravendita semplici. Il metodo di creazione è

analogo ai casi precedenti: come negli altri tipi di ordini è infatti possibile scegliere se inviare l’ordine in un simbolo determinato o

inviarlo in un gruppo di valori. Se si sceglie quest’ultima opzione occorre inserire la percentuale di contratti/titoli o la quantità

monetaria destinata alla compravendita di ogni simbolo.

Quando si realizzano delle operazioni di compravendita in un gruppo di valori, Visual Chart richiede una conferma (opzionale) per

poter inviare l’ordine.

F4

Il simbolo indica che esiste un ordine vincolato al grafico.

F5

Guida Rapida


Guida Rapida Direct Access

+ info:

www.visualchart.com

sales@visualchart.com

España: 902 34 11 34 · USA: 866 497 5537

UK: 020 7153 8936 · 020 7153 8937 · 020 7153 8938 · 020 7153 8939

Deutschland: 01805 35 40 30 · Österreich: 0820 40 0038 · Schweiz: 0 800 56 10 15 · France: 0 821 23 00 99

Belgique: 078 79 01 79 · Suisse: 0 800 56 10 15 · Canada: 800 210 7889 · Italy: 848 390 458

More magazines by this user
Similar magazines