La filosofia greca

booksnow2.scholarsportal.info

La filosofia greca

Vili

GLI EPICUREI

1. Il fondatore della scuola e i primi se-

guaci. — La filosofia epicurea presenta, attenuati, i

caratteri dello stoicismo: l'affermazione della sog-

gettività è già meno veemente, la corrosione delle

forze spirituali è più accentuata; ovunque si fa strada

lo scetticismo. Il carattere pratico della dottrina, che

gli stoici avevano stabilito senza svalutare gli at-

teggiamenti teoretici della vita, ma soltanto piegandoli

alle esigenze morali, qui viene inteso come una

vera e propria svalutazione della scienza.

Epicuro odiò le matematiche e le lettere, le prime

per la loro astrattezza, che nulla conferisce alla pra-

tica, le altre perchè distolgono gli uomini dalla retta

via dell'evidenza, facendoli cadere in quella contorta

dell'opinione. Cicerone gli muove il rimprovero di

aver disprezzato la dialettica; gli stoici gli danno

il grave appellativo di ebete e rozzo (').

D'altra parte, la purezza aristocratica della scuola,

pregio dell'Accademia e del Liceo, si perde nella

(1 Cic, De fin., n, 6, 18; Cic, De divin., li, 50, 103.

More magazines by this user
Similar magazines