La filosofia greca

booksnow2.scholarsportal.info

La filosofia greca

X. IL NEO-PLATOXiSMO 203

l'accordo dei profeti con la sua filosofia: Platone è

per lui il Mosè attico ('). Noi vedremo questa tendenza

ampiamente affermata nel giudaismo ales-

sandrino.

All'indirizzo platonizzante appartengono ancora i

così detti Scritti Ermetici, della fine del 3° secolo, che

accentuano il concetto della trinità divina, digradante

dal Dio inesprimibile, a cui si conviene soltanto il

nome di Padre, al secondo Dio che è il mondo, e

al terzo che è l'uomo.

Nel suo complesso, l'indirizzo platonizzante, più

che per dottrine nuove già formate, è significativo

per i diversi spunti che contiene di dottrine nuove.

I comentari degli scritti platonici ed aristotelici, che

gli eruditi pensatori di questo periodo hanno lasciato,

son serviti poi di testo nelle scuole neo-platoniche

posteriori, che hanno ampiamente svolto quel che

in essi era contenuto solo in embrione.

5. Il giudaismo ellenizzante. — Tra le influenze

dell'ellenismo nel mondo orientale, le più caratteri-

stiche ed importanti per lo sviluppo storico posteriore

concernono il popolo ebraico. Ci si rivelano qui i

primi tentativi di quel connubio tra le due menta-

lità, che si attuerà poi in tutta la sua pienezza e

fecondità nel mondo cristiano. L'aspetto caratteristico

di questo lavoro deriva dalle peculiarità men-

tali della nazione ebraica, la quale assai fortemente

sentiva il valore della propria tradizione, e nella co-

scienza orgogliosa di essere l'eletta di Dio, difficilmente

poteva adattarsi a subire gl'influssi di una

civiltà, il cui carattere superiore essa negava. Tut-

tavia il valore dell'ellenismo si manifesta attraverso

(1) Clkm., Strom., l, i-i C. Sylb.

More magazines by this user
Similar magazines