31.05.2013 Views

Strumenti e dati per il supporto alle decisioni e al sistema dei ...

Strumenti e dati per il supporto alle decisioni e al sistema dei ...

Strumenti e dati per il supporto alle decisioni e al sistema dei ...

SHOW MORE
SHOW LESS

Create successful ePaper yourself

Turn your PDF publications into a flip-book with our unique Google optimized e-Paper software.

© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

<strong>Strumenti</strong> e <strong>dati</strong> <strong>per</strong> <strong>il</strong> <strong>supporto</strong> <strong><strong>al</strong>le</strong><br />

<strong>decisioni</strong> e <strong>al</strong> <strong>sistema</strong> <strong>dei</strong> controlli<br />

Dott.ssa Nadia F<strong>il</strong>iteri<br />

Forum PA<br />

Roma, 9 maggio 2006


© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

Il <strong>per</strong>corso di innovazione nella Regione<br />

Em<strong>il</strong>ia-Romagna<br />

“Costruire una Regione che faccia fronte <strong>al</strong>la sua missione in modo<br />

innovativo e improntato a criteri di maggiore efficienza ed efficacia.<br />

(la “Nuova Regione” DPEF region<strong>al</strong>e 2000-2002)<br />

Le tappe princip<strong>al</strong>i<br />

• Agenda della Modernizzazione (2000-2002): programma <strong>per</strong> la<br />

gestione strategica del cambiamento<br />

• Legge Region<strong>al</strong>e 43/01 : T.U. in materia di organizzazione, rivede<br />

l’organizzazione e recepisce la disciplina del d.lgs.286 in materia di<br />

controlli interni<br />

• Progetto Sa<strong>per</strong>e (2002): sv<strong>il</strong>uppo di sistemi informativi integrati<br />

• Progetto Compass (2002): <strong>per</strong> l’avvio del controllo strategico<br />

• Progetto Integra (2004): introduzione della programmazione<br />

annu<strong>al</strong>e di direzione e di servizio


Livelli organizzativi<br />

Organo<br />

politico<br />

Direzioni/<br />

Servizi<br />

Responsab<strong>il</strong>i<br />

iniziative<br />

© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

Le relazioni fra i livelli di controllo<br />

Politiche<br />

Azioni corrett.<br />

CONTROLLO<br />

STRATEGICO<br />

Attuazione R<strong>il</strong>evazione<br />

feedback<br />

Budget<br />

input<br />

Azioni corrett.<br />

CONTROLLO<br />

DI GESTIONE<br />

Attuazione An<strong>al</strong>isi.Scosta<br />

menti<br />

Obiettivo:<br />

sv<strong>il</strong>uppare una metodologia e<br />

una organizzazione integrata<br />

tra i livelli di controllo<br />

feedback<br />

Programmaz.<br />

o<strong>per</strong>ativa<br />

input<br />

Azioni corrett.<br />

CONTROLLO<br />

OPERATIVO<br />

Attuazione An<strong>al</strong>isi.Scosta<br />

menti<br />

Livello delle informazioni<br />

Strategiche Direzion<strong>al</strong>i O<strong>per</strong>ative


© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

•PIANIFICAZIONE<br />

Pianificazione<br />

Priorità, articol.<br />

tempor<strong>al</strong>e e<br />

risorse disp.<br />

Vincoli,<br />

coordinamento<br />

e fattib<strong>il</strong>ità<br />

•STRATEGICA<br />

•PROGRAMMAZIO<br />

•NE DIREZIONALE<br />

•PROGRAMMAZIO<br />

• NE OPERATIVA<br />

Negoziazione e<br />

assegnazione.<br />

Competenze e<br />

sv<strong>il</strong>uppo<br />

Strategica<br />

Programmazione<br />

Direzion<strong>al</strong>e<br />

Programmazione<br />

O<strong>per</strong>ativa<br />

Categoria<br />

obiettivi<br />

OBIETTIVI<br />

POLITICI<br />

OBIETTIVI<br />

STRATEGICI<br />

OBIETTIVI DI<br />

UNITA’<br />

ORGANIZZATIVA<br />

OBIETTIVI<br />

INDIVIDUALI<br />

Il modello a tendere<br />

Descrizione<br />

•Obiettivi e priorità<br />

di mandato, con<br />

orizzonte<br />

tempor<strong>al</strong>e di 5<br />

anni<br />

•Sono indirizzi di<br />

politiche integrate<br />

e di settore, con<br />

orizzonte<br />

tempor<strong>al</strong>e 3-5 anni<br />

(slittante)<br />

•Obiettivi delle<br />

Direzioni/Agenzie/<br />

Servizi, orizzonte<br />

tempor<strong>al</strong>e 1 anno<br />

•Obiettivi <strong>dei</strong><br />

singoli dirigenti e<br />

p.o., con orizzonte<br />

tempor<strong>al</strong>e di 1<br />

anno<br />

Livello di<br />

attribuzione<br />

•Presidente con<br />

la giunta<br />

•Comitato di<br />

direzione,<br />

Direttori Gener<strong>al</strong>i<br />

•Unità<br />

organizzative<br />

semplici /<br />

complesse<br />

•Singoli<br />

responsab<strong>il</strong>i di<br />

UO / progetti<br />

Oggetto di<br />

codifica<br />

•Programma<br />

di giunta<br />

•Dpef<br />

• Programmi<br />

di:<br />

• direzione<br />

• servizio<br />

•Schede di<br />

gestione della<br />

prestazione<br />

individu<strong>al</strong>e<br />

Tipo di<br />

verifica<br />

•V<strong>al</strong>utazione<br />

politica di<br />

mandato<br />

(elezioni)<br />

•Controllo<br />

strategico<br />

•V<strong>al</strong>utazione<br />

direzion<strong>al</strong>e e<br />

controllo di<br />

gestione<br />

•V<strong>al</strong>utazione<br />

della<br />

prestazione<br />

individu<strong>al</strong>e


Per poter procedere concretamente <strong>al</strong>l’avvio e <strong>al</strong>lo sv<strong>il</strong>uppo del<br />

modello, sono state identificate tre aree di lavoro<br />

• La scelta di una metodologia <strong>per</strong> an<strong>al</strong>izzare le politiche<br />

region<strong>al</strong>i e <strong>per</strong> v<strong>al</strong>utarne i processi di attuazione;<br />

• La progettazione di un’organizzazione attraverso la qu<strong>al</strong>e<br />

procedere <strong>al</strong>lo sv<strong>il</strong>uppo della funzione e <strong>dei</strong> relativi processi;<br />

• La progettazione e re<strong>al</strong>izzazione di strumenti <strong>per</strong> supportare i<br />

processi di programmazione e controllo e l’integrazione tra i<br />

livelli di programmazione, e in particolare la re<strong>al</strong>izzazione di un<br />

<strong>sistema</strong> informativo attraverso <strong>il</strong> qu<strong>al</strong>e <strong>sistema</strong>ticamente<br />

raccogliere le informazioni e osservare l’andamento degli<br />

indicatori individuati.<br />

© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

Le aree di lavoro


© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

La metodologia (1)<br />

• Si è adottato una schema di an<strong>al</strong>isi di tipo multidimension<strong>al</strong>e,<br />

mutuato da una tecnica nota come b<strong>al</strong>anced scorecard,<br />

opportunamente riadattata <strong><strong>al</strong>le</strong> esigenze di un ente come la<br />

Regione.<br />

• L’idea di fondo è che gli obiettivi di ciascuna politica in termini di<br />

impatto sulla collettività (che <strong>per</strong> un ente come la Regione<br />

costituisce la dimensione princip<strong>al</strong>e), sono collegati in via logica a<br />

obiettivi che afferiscono ad aspetti di natura più organizzativa<br />

(processi, competenze) e strument<strong>al</strong>e (risorse finanziarie,<br />

investimenti ecc)<br />

• Il tentativo quindi è stato quello di collegare obiettivi che<br />

riguardano tipicamente l’impatto delle politiche (efficacia) a<br />

obiettivi che riguardano più propriamente l’organizzazione e i<br />

processi di attuazione delle politiche (efficienza).


© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

Finanziaria<br />

Declina gli obiettivi in<br />

termini di impiego<br />

efficiente ed efficace<br />

delle risorse investite<br />

La metodologia (2)<br />

Collettività<br />

Declina gli obiettivi del programma<br />

region<strong>al</strong>e in termini di impatto sulla<br />

collettività amministrata o di<br />

soddisfazione <strong>dei</strong> bisogni di<br />

determinati portatori di interessi<br />

Programma<br />

Region<strong>al</strong>e<br />

Competenze<br />

Declina gli obiettivi in relazione<br />

<strong><strong>al</strong>le</strong> nuove competenze che l’ente<br />

deve sv<strong>il</strong>uppare <strong>per</strong> migliorare i<br />

processi e aumentare l’efficacia<br />

delle risorse<br />

Processi<br />

Declina gli obiettivi in termini di<br />

individuazione, miglioramento e<br />

sv<strong>il</strong>uppo <strong>dei</strong> processi critici <strong>per</strong><br />

l’attuazione della politica, sia<br />

interni che esterni


AZIONI<br />

sono attività programmate <strong>per</strong> supportare <strong>il</strong><br />

raggiungimento di un obiettivo. A ciascuna<br />

iniziativa si collega un budget, rappresentato d<strong>al</strong>lo<br />

stanziamento previsto d<strong>al</strong> b<strong>il</strong>ancio di previsione<br />

annu<strong>al</strong>e / plurienn<strong>al</strong>e<br />

© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

Prospettiva<br />

collettività<br />

finanziaria<br />

processi<br />

competenze<br />

Obiettivi<br />

La metodologia (3)<br />

1…<br />

2…<br />

n…<br />

Azioni<br />

INDICATORI<br />

esplicitano le metriche con cui si approssima la<br />

misurazione degli obiettivi:<br />

• indicatori di risultato, rappresentano misure<br />

dell’azione,<br />

• indicatori di impatto, referenziano una<br />

misura di risultato rapportandola ad una misura<br />

del contesto.<br />

Di risultato<br />

Indicatori<br />

Di impatto<br />

Target<br />

VALORI<br />

sono le possib<strong>il</strong>i misure assunte dagli indicatori:<br />

• target, quando sono misure del risultato atteso<br />

• effettivi quando sono misure del risultato<br />

conseguito


© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

L’organizzazione<br />

• Per implementare la funzione di controllo abbiamo quindi pensato<br />

ad un organizzazione che si poggia su un <strong>sistema</strong> decentrato di<br />

relazioni funzion<strong>al</strong>i con le direzioni gener<strong>al</strong>i, che abbiamo<br />

chiamato “rete <strong>dei</strong> controller”, proprio <strong>per</strong> evidenziare che questi<br />

snodi funzion<strong>al</strong>i non sono solo fornitori di <strong>dati</strong>, ma titolari, insieme <strong>al</strong><br />

servizio centr<strong>al</strong>e, della funzione di controllo.<br />

• Il progetto si è sv<strong>il</strong>uppato sull’idea di un servizio centr<strong>al</strong>e che<br />

presidia metodologie, strumenti e assicura l’omogeneità e la<br />

possib<strong>il</strong>ità di una visione di insieme delle politiche region<strong>al</strong>i e una<br />

rete decentrata che <strong>al</strong>imenta e ut<strong>il</strong>izza anche a fini propri <strong>il</strong><br />

<strong>sistema</strong>.<br />

• Consideriamo indispensab<strong>il</strong>e questa “rete” e <strong>per</strong> questo abbiamo<br />

pensato di investire su di essa in attività di formazione e<br />

sensib<strong>il</strong>izzazione, <strong>per</strong> creare una diffusa cultura del “controlling”.


© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

Architettura logica del <strong>sistema</strong> di controllo<br />

2005<br />

2005<br />

2005<br />

2005<br />

2005<br />

2005


© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

Architettura informatica <strong>sistema</strong> di controllo<br />

SEM<br />

BW Data Warehouse<br />

SD<br />

S<strong>al</strong>es &<br />

MM<br />

Distribution<br />

Materi<strong>al</strong>s<br />

PP<br />

Mgmt. Mgmt<br />

Production<br />

Planning<br />

QM<br />

Qu<strong>al</strong>ity<br />

Mgmt. Mgmt PM<br />

Plant Main-<br />

tenance<br />

HR<br />

Human<br />

Resources<br />

ERP SAP R/3<br />

FI-FM FI FM<br />

Financi<strong>al</strong><br />

Accounting CO<br />

Controlling AA<br />

Fixed Assets<br />

Acctg<br />

PS<br />

Project<br />

WF<br />

System<br />

WF<br />

System<br />

Workflow<br />

IS<br />

Industry<br />

Solutions<br />

Pianificazione e controllo<br />

Sistema transazion<strong>al</strong>e<br />

integrato


Architettura Gener<strong>al</strong>e Applicazione Software<br />

Livello 3<br />

C<strong>al</strong>colo e Presentazione<br />

Livello 2<br />

Data Warehouse Controllo<br />

Strategico e Direzion<strong>al</strong>e<br />

Livello 1<br />

Sistemi Sorgente<br />

© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

Architettura informatica <strong>sistema</strong> di controllo<br />

Applicazioni Applicazioni specifiche specifiche<br />

delle delle Direzioni Direzioni Gener<strong>al</strong>i Gener<strong>al</strong>i<br />

Motore OLAP<br />

Applicazioni<br />

Settori<strong>al</strong>i<br />

Applicazioni An<strong>al</strong>itiche<br />

BSC - MC<br />

DW Controlli<br />

Processi ETL<br />

Applicazioni<br />

Gestion<strong>al</strong>i ERP<br />

Contab<strong>il</strong>ità Finanziaria, e Contab<strong>il</strong>ità An<strong>al</strong>itica<br />

Query & Reporting<br />

Indicatori Indicatori<br />

di di Impatto Impatto<br />

e<br />

di di Risultato Risultato<br />

Fonti Esterne<br />

Istat, Istat, Ministeri,…<br />

Ministeri,…<br />

SAP Strategic<br />

Enterprise<br />

Management<br />

SAP Business<br />

Explorer<br />

SAP Business<br />

Warehouse<br />

SAS – DB2<br />

Excel&Access<br />

SAP R/3<br />

Altre Fonti


Dati di Scenario<br />

•Economico- finanziari<br />

•Demografici<br />

•Soci<strong>al</strong>i<br />

© SAP AG- SAP It<strong>al</strong>ia S.p.A. –<br />

I “<strong>dati</strong>” <strong>per</strong> <strong>il</strong> controllo<br />

Dati Regione Em<strong>il</strong>ia-Romagna<br />

•Programmazione della spesa<br />

•Dati di b<strong>il</strong>ancio<br />

•Dati gestion<strong>al</strong>i<br />

An<strong>al</strong>isi delle<br />

politiche e <strong>dei</strong><br />

programmi<br />

Misurazione<br />

dell’efficienza e<br />

dell’efficacia<br />

dell’efficacia<br />

Dati <strong>al</strong>tre Amministrazioni<br />

Loc<strong>al</strong>i<br />

•Programmazione della spesa<br />

•Dati di b<strong>il</strong>ancio<br />

•Dati gestion<strong>al</strong>i

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!