Channel & Bolt 20pp Italian new web inside:1/1693 Channel & Bolt ...

ancon.co.uk

Channel & Bolt 20pp Italian new web inside:1/1693 Channel & Bolt ...

CI/SfB

Profilati e bulloni

per l'Industria delle Costruzioni

Xt6

Maggio 2005


Ancon progetta e fabbrica prodotti in acciaio per l’industria edile.

Attraverso continui programmi di sviluppo, investimenti e

incentivi ai propri dipendenti, la società svolge un servizio di

assistenza clienti di altissimo livello, il tutto all’interno di una

industria dinamica e sempre più competitiva.

Sistemi di supporto per murature

Architravi e sistemi per facciate

ventilate

Sistemi per facciate in mattoni

Profili e bulloni

Sistemi di tiranti

Costruzioni speciali

Profilati per pavimenti

Connettori a taglio

Giunzioni di barre d’armatura

Sistemi di continuità

Rinforzo a taglio

Sistema a taglio termico per balconi

Ancoraggi refrattari

Esistono vari metodi per effettuare il fissaggio a

strutture in calcestruzzo o in acciaio. La scelta

del metodo più appropriato dipenderà da molti

fattori, quali l'interasse di fissaggio, la distanza

dai bordi, gli attrezzi di fissaggio, il tipo di

carico e le regolazioni richieste in cantiere.

Tipi di fissaggio 4-5

Profilati Ancon 6

Profilati annegati 7-8

Profilati di superficie 9

Guida all'installazione 10

Bulloni ad espansione e ancoraggi in collati 11

Bulloni ad espansione 12

Bulloni dalle elevate prestazioni 13

Ancoraggi incollati 14-15

Steelgrip 16

Viti 17

Viti autoperforanti 17

Tappi e viti di fissaggio 18

Ancoraggio solai alveolari 18

Boccole annegate 18

Applicazioni 19

Altri prodotti Ancon 19

BS EN ISO 9001 : 2000

FM12226

ISO 14001: 2004

EMS 505377

3


4

Profilati e bulloni

Profilo Ancon SD21 fissato alla

scanalatura Omega 21/18 e Sistema

MDC fissato al profilo 30/20

AnconLock 41/27

PROFILATI ANNEGATI

Si tratta di una gamma di profilati molto varia,

di diverse dimensioni e di vari gradi di

complessità. Forniscono il grado di tolleranza

necessario al fissaggio al calcestruzzo ed

evitano il bisogno di effettuare perforazioni in

cantiere. La presenza di fori favorisce il

fissaggio a casseforme in legno, mentre il

riempimento evita l'infiltrazione di calcestruzzo

durante la fase di getto.

I fissaggi annegati non generano forze di

espansione e possono essere utilizzati ad

interassi minimi e più vicini ai bordi rispetto ai

fissaggi ad espansione.

Omega

Brevetto N. 2249110

L'Omega 21/18 è un profilo autoancorante

utilizzabile insieme ai sistemi per facciate in

mattoni Ancon rif _ _21. La profondità di 18

mm permette il suo utilizzo in quei casi in cui il

copriferro è ridotto. La presenza di fori

favorisce il fissaggio a casseforme in legno. In

caso di cassaforma in acciaio o per qualsiasi

ulteriore informazione, consultare l'Ufficio

Tecnico Ancon.

30/20

Brevetto N. EP0882164B

L'Ancon 30/20 è un profilo dalle alte

prestazioni. La sua forma unica permette al

carico applicato di convogliare dal bordo del

profilo direttamente sugli ancoraggi, mentre la

sezione compatta favorisce il suo legame con

l'armatura. Degli speciali bulloni con testa a

martello posti sui lati in pendenza assicurano il

fissaggio. Questo profilo può essere inoltre

utilizzato con ancoraggi larghi 20mm.

AnconLock

Questo tipo di profilo è caratterizzato dalla

presenza di una seghettatura. Il fissaggio

avviene mediante bulloni con testa a martello i

quali, nella parte inferiore della testa, hanno

una superficie seghettata che fornisce elevata

resistenza allo scorrimento in presenza di sforzi

di taglio lungo la linea del profilo.

100

15

70

15

CombiDeck

Brevetto N. 2256211

Il profilo Ancon CombiDeck è stato creato per

essere utilizzato con la cassaforma in metallo

delle strutture in acciaio. Il supporto

CombiDeck viene fornito con un profilato,

solitamente il 30/20, insieme a cui vengono

utilizzati bulloni con testa a martello. Maggiori

informazioni a proposito sono reperibili sulla

brochure dedicata ai sistemi di supporto per

murature.

Sistema MDC fissato a CombiDeck con

profilo 30/20

27

6.8 kN

11.3 kN


Tel: +44 (0) 114 275 5224 Sito: www.anconbp.it

PROFILATI DI SUPERFICIE

Possono essere fissati all'acciaio, al

calcestruzzo e, in alcuni casi, alle strutture in

muratura (pag. 9).

25/14

Questo tipo di profilo può essere utilizzato con i

tiranti Ancon _ _ 25 ed è stato progettato per

collegare i rivestimenti in muratura alle strutture in

acciaio. Viene fissato all'acciaio ad interassi

verticali di 450mm con viti autoperforanti (pag.

17). Il profilo viene fornito con fori prepunzonati a

distanza minima per permettere il taglio in

cantiere ed ha un'apertura di 16mm per il

fissaggio delle viti. Maggiori informazioni sono

disponibili sulla brochure riguardante i sistemi

Ancon per facciate in mattoni.

FISSAGGIO DI BULLONI

Bulloni ad espansione

La gamma comprende bulloni ad espansione

singoli e bulloni ad elevate prestazioni. Questi

ultimi hanno delle doppie clips che riducono

l'interasse e ottengono elevate prestazioni

anche nel calcestruzzo con fessurazioni

(pag. 12-13).

Ancoraggi incollati

Questi tipi di fissaggi creano un forte legame

chimico tra l'ancoraggio e il materiale ospite.

La resina viene fornita o in capsule già pronte

per l'uso o in cartucce (pag. 14-15).

Fissaggio a strutture in acciaio

Il sistema Ancon Steelgrip semplifica il

fissaggio dei sistemi di supporto a sezioni in

acciaio incavate, accessibili solo da un lato

(pag. 16). Sono inoltre disponibili viti in acciaio

inox e viti autoperforanti (pag. 17).

Boccole annegate

Le boccole permettono il fissaggio al

calcestruzzo quando non è necessario

effettuare regolazioni o quando queste saranno

realizzate in altro modo (pag. 18).

La gamma è completata da tappi e viti di

fissaggio e da ancoraggi per il fissaggio a solai

alveolari (pag. 18).

Sistema Ancon MDC fissato al calcestruzzo

con bulloni ad espansione singoli

Profilo Ancon 25/14, sistema

per facciate in mattoni SD25

e vite autoperforante

5


6

Profilati e bulloni

PROFILATI ANCON

Come indicano le immagini sottostanti,

esistono vari tipi di profilati Ancon.

21/18 - Omega 36/8 25/14

28/15

13mm

21mm

18mm

Codice Bulloni Lunghezza del bullone con Coppia torcente Bulloni di Lunghezze Acciaio inox Acciaio al Zincato a

profilato standard testa a martello preferita (mm) (Nm) altre dimensioni preferenziali (mm) 304 316/320 carbonio caldo

21/18 - - - - 100, 3000

✔ ✘ ✘ ✘

36/8 - - - - 100, 2400, 3400 ✔ ✘ ✘ ✘

25/14 - - - - 800, 1200, 2700, 3000 ✔ ✔ ✘ ✘

28/15 M10 50, 100 20 - 100, 150, 3000 ✔ ✔ ✔ ✔

38/17 M12 50, 100 30 M16 x 50 100, 150, 3000 ✔ ✔ ✔ ✔

30/20 M12 50, 100 50 - 100, 150, 3000 ✔ ✘ ✘ ✘

40/25 M16 50 70 - 1000, 3000

✔ ✔ ✔ ✔

41/27 M16 50, 80 70 - 100, 150, 200, 3000 ✔ ✘ ✘ ✘

49/30 M16 50 70 M12 x 50, M20 x 55 3000

✔ ✔ ✔ ✔

54/33 M20 50 120 M12 x 50, M16 x 50 3000

✔ ✘ ✔ ✔

72/49 M24 50, 100 200 - 3000

✘ ✔ ✔ ✔

Nota: La coppia torcente consigliata si riferisce ai bulloni standard. Profili zincati a caldo possono essere forniti in lunghezze fino a 6000mm.

14mm

30/20 41/27 - AnconLock

40/25 49/30 54/33 72/49

18mm

40mm

25mm

22mm

49mm

La tabella indica la lunghezza dei vari profilati, il

materiale in cui sono disponibili e, quando

necessario, il bullone con testa a martello

richiesto.

Fissaggio a profilati

Il fissaggio avviene mediante bulloni con testa

a martello, i quali vengono inseriti nel profilato

e ruotati di 90°. Il bullone deve essere serrato

fino a raggiungere la corretta coppia torcente.

Quando sono necessari dei fissaggi dalla

lunghezza o diametro non standard, in

alternativa ai bulloni con testa a martello si

possono utilizzare delle rondelle filettate.

Fissaggi di contenimento

I tiranti Ancon possono essere utilizzati con i

profili 25/14, 28/15, 30/20, 38/17 e 36/8 per

fornire il giusto contenimento ad un lato

esterno di muratura.

30mm

38/17

18mm

38mm

12mm

36mm

22mm

54mm

17mm

Bullone con testa a martello inserito nel

profilato e ruotato di 90˚

8mm

19mm

17mm

29mm 21mm

41mm

33mm

16mm

25mm

33mm

72mm

12mm

28mm

Bulloni con testa a martello sono disponibili in acciaio inox, elettroplaccati o zincati a caldo.

15mm

27mm

49mm

90°


Distanza

dal bordo

standard

Distanza

dal bordo

ridotta

Distanza

dal bordo

Interasse

Tel: +44 (0) 114 275 5224 Sito: www.anconbp.it

PROFILATI ANNEGATI

Carichi ammissibili

I carichi ammissibili si riferiscono a profilati con

ancoraggi standard (pag. 8), annegati nel

calcestruzzo, con una resistenza di 30N/mm 2 .

I carichi ammissibili garantiranno un fattore di

sicurezza minimo di 3. I carichi longitudinali

Profondità

calcestruzzo

50

50

50

200

200

100

Distanza

dal bordo

200

200

200

200

200

100

vengono raggiunti mediante frizione usando

bulloni in acciaio inox o classe 4.6 serrati a

fondo. Carichi longitudinali maggiori possono

essere ottenuti mediante bulloni a resistenza

più alta ad una coppia torcente maggiore. Si

consiglia l'utilizzo del profilo dentellato

AnconLock in quelle applicazioni che implicano

carichi longitudinali.

Carichi ammissibili bulloni

Codice Profilato Distanza dal bordo (mm) Tensione (kN) Taglio (kN)

21/18 - Omega 50 - -

28/15 50 7 7

38/17 75 9 9

30/20 75 10 12

40/25 100 12 12

41/27 - AnconLock 100 16 13.6*

49/30 150 15 15

54/33 160 25 25

72/49 250 27 27

* Carico Longitudinale

Dimensioni minime per posizione di profilato

Codice Distanza dal Interasse Spessore del

Profilato bordo (mm) (mm) calcestruzzo (mm)

Taglio

Taglio

21/18 - Omega 50 100 75

28/15 50 100 95

38/17 50 150 95

30/20 50 150 95

40/25 80 200 100

41/27 - AnconLock 50 200 100

49/30 130 300 105

54/33 175 320 165

72/49 225 500 185

Nota: I carichi ammissibili indicati nelle tabelle si riferiscono a profilati con bulloni standard.

15°

15°

Tensione

Tensione

Carichi ammissibili a distanze dal bordo standard

Codice Profilato Distanza dal bordo (mm) Tensione (kN) Taglio (kN) Longitudinale (kN)

21/18 - Omega 50 1.9 1.5 -

28/15 50 4.3 4.3 1

38/17 75 7 8 2

30/20 75 7.5 8 2

40/25 100 8 10 2

41/27 - AnconLock 100 11.3 6 6.8

49/30 150 12 14 2

54/33 160 23 23 3

72/49 250 27 27 8

Carichi ammissibili a distanze dal bordo ridotte

Codice Profilato Distanza dal bordo (mm) Tensione (kN) Taglio (kN) Longitudinale (kN)

21/18 - Omega 50 1.9 1.5 -

28/15 40 4 4 1

38/17 60 5 6 2

30/20 60 6 6 2

40/25 80 7.5 9 2

41/27 - AnconLock 100 11.3 6 6.8

49/30 120 10 10 2

54/33 160 23 23 3

72/49 250 27 27 8

7


8

Profilati e bulloni

Alette doppie ondulate

Alette a corna di toro

Alette singole ad 'L'

Alette doppie ondulate

Lunghezza

Alette Singole ad ‘L’

Spessore

Distanza tra alette

Larghezza

Interasse

Dimensioni

Codice Profilato 28/15 38/17 30/20 40/25 41/27 49/30

Lunghezza (mm) 65 65 65 65 65 65

Distanza tra alette (mm) 70 70 70 70 70 70

Larghezza (mm) 11 15 11 15 20 20

Spessore (mm) 2.5 2.5 2.5 2.5 3.0 3.0

Interasse (mm) 235 235 220 235 235 235

Lunghezza

Lato

corto della

'L'

Interasse

Spessore

Interasse

Larghezza

Dimensioni

Codice Profilato 54/33 72/49

Lunghezza (mm) 120 125

Lato corto della 'L' (mm) 35 35

Larghezza (mm) 30 50

Spessore (mm) 6 6

Interasse (mm) 235 235

Interasse

Alette

In base alle loro dimensioni, i profilati vengono

forniti o con doppie alette ondulate o con

singole alette ad 'L'. Le alette 'a corna di toro'

sono saldate a 90° rispetto alla linea del

profilato e possono essere utilizzate in

alternative alle alette doppie ondulate

standard.

Riempimento dei profili

Tutti i profili Ancon vengono forniti ripieni per

aiutare a evitare l'infiltrazione di calcestruzzo

durante la fase di getto.

Polistirolo espanso viene fornito con la

maggior parte dei profili. Ancon 30/20 è

riemputo con polietilene espanso a cellule

chiuse PE-LD. Questo materiale è rimosso

facilmente in sezioni lunghi ed è 100%

riciclabile.


Tel: +44 (0) 114 275 5224 Sito: www.anconbp.it

PROFILATI DI SUPERFICIE

Oltre ai profili 36/8 e 25/14, la maggior parte dei

profilati Ancon può essere fornita senza le alette

per il fissaggio di superficie al calcestruzzo,

all'acciaio e ad altri materiali. Il carico ammissibile

dipenderà dagli interassi di fissaggio, dal tipo di

fissaggio e dal materiale di base.

Profilato di superficie imbullonato al

calcestruzzo

Carichi ammissibili

I carichi ammissibili per questi tipi di profili,

indicati nella tabella sottostante,

presuppongono una valore di fissità parziale

(M=WL/6) e sono limitati o da una

sollecitazione massima di 160N/mm 2 o da una

deformazione di campata/325.

I carichi ammissibili per altre campate e/o

fissità diverse possono essere calcolati

utilizzando le proprietà indicate qui di seguito.

Profilato di superficie fissato mediante

bullone a martello ad un profilato annegato

X

Codici profilati Interasse di fissaggio 36/8 25/14 28/15 38/17 40/25 41/27 49/30 54/33

di superficie (mm) AnconLock

Carico ammissibile (kN) 150 0.50 0.50 2.75 4.74 8.0 11.07 12.0 23.0

200 0.50 0.50 2.06 3.55 6.62 8.3 11.57 18.96

300 0.50 0.50 1.38 2.37 4.42 5.54 7.71 12.64

450 0.23 0.37 0.92 1.58 2.94 3.69 5.14 8.43

600 0.13 0.28 0.69 1.18 2.21 2.77 3.86 6.32

Nota: Il fissaggio nei profili 36/8 e 25/14 sarà effettuato mediante tiranti di ancoraggio a muro, non mediante bulloni con testa a martello, e il carico ammissibile massimo è limitato a

0.5kN; questo carico dovrà essere applicato a tutti i profilati in cui il fissaggio avviene mediante tiranti.

Codici 36/8 25/14 28/15 38/17 40/25 41/27 49/30 54/33

Profilato AnconLock

Massa (Kg/m) 0.63 0.51 1.08 1.73 2.11 2.48 3.03 4.98

Area (cm2 ) 0.79 0.64 1.36 2.19 2.67 3.14 3.84 6.30

Ixx (cm4 ) 0.09 0.16 0.38 0.74 2.03 2.68 4.26 7.53

Iyy (cm4 ) 1.13 0.60 1.37 3.93 6.09 7.31 13.15 22.75

Zxx (cm3 ) 0.16 0.17 0.43 0.74 1.38 1.73 2.41 3.95

Zyy (cm3 ) 0.63 0.48 0.98 2.07 3.04 3.56 5.37 8.42

Y

Y

X

Profilato di superficie con

piastra saldata imbullonata

al calcestruzzo

Profilato di superficie fissato ad una

struttura in acciaio mediante vite

autoforante

9


10

Profilati e bulloni

GUIDA ALL'INSTALLAZIONE

PROFILATI ANNEGATI

Fissaggio ad una cassaforma in legno

Tutti questi tipi di profili Ancon vengono

normalmente forniti in lunghezze da 3000mm

con ancoraggi saldati, fori per chiodi e

riempimento. Se l'installazione non viene

effettuata correttamente, è probabile che si

debba far ricorso a dei costosi interventi di

riparazione. Tutti i fori devono essere utilizzati

(tranne per quel che riguarda il profilato

Omega) per evitare infiltrazioni di calcestruzzo

tra la cassaforma ed il profilo durante il getto.

Entrambi i fori per i chiodi dovrebbero essere

utilizzati quando si effettua il fissaggio di un

profilato Omega 21/18 lungo 100mm ad una

cassaforma in legno. Lunghezze maggiori

dovrebbero essere inchiodate ad ogni

estremità e poi fissate ad interasse di 300mm.

Chiodi con fusto piatto dovrebbero essere

installati perpendicolarmente al profilato, così

da facilitare la rimozione della cassaforma e da

garantire il fissaggio del profilato nel

calcestruzzo.

Profilato inchiodato alla cassaforma

Fissaggio a cassaforma in acciaio

I profilati possono essere fissati alle

casseforme in acciaio utilizzando bulloni

standard con testa a martello inseriti nei fori

predisposti. Nel caso di pavimenti con

coperture in metallo, Ancon CombiDeck è

dotato di un profilato che sostituirà il cordolo

perimetrale standard.

Costruzioni saldate

Quando i profili con ancoraggi saldati vengono

tagliati in cantiere, è importante assicurarsi che

ci sia una ancoraggio completo entro 50mm

dall'estremità del profilato.

Quando si utilizzano profilati annegati insieme

a sistemi di supporto per muratura, tutti gli

angoli esterni devono incorporare una

costruzione angolare saldata. Non devono

essere applicati oli né al profilato né

all'ancoraggio.

Distanza dal bordo minima

Bisogna fare attenzione affinché la distanza dal

centro del profilo ai bordi del calcestruzzo non

sia inferiore al valore della distanza dal bordo

minima indicata a pag. 7.

Il profilo deve essere correttamente allineato e

livellato. In ogni caso, bisogna fare attenzione

che si crei un buon legame tra la facciata del

profilo e la cassaforma.

Distanza dal bordo minima

Rimozione della cassaforma

Quando il calcestruzzo è stato gettato,

assicurarsi che sia ben compatto intorno alla

parte posteriore del profilo e specialmente

adiacente agli ancoraggi. Quando il

calcestruzzo è giunto a maturazione e la

cassaforma è stata rimossa, tagliare o deviare i

chiodi dai tiranti o dai bulloni con testa a

martello.

Installazione corretta, con i

vari profilati affiancati l'uno

all'altro

PROFILATI DI SUPERFICIE

Questi profili sono adatti per il fissaggio sia al

calcestruzzo che all'acciaio. Durante la fase di

fissaggio, è importante utilizzare tutti i fori

(tranne nel caso dei profili 25/14),

incorporando la rondella quadrata fornita e

assicurandosi che sia orientato in modo

corretto per ottenere i carichi ammissibili. Le

specifiche dei bulloni e delle rondelle sono

indicate qui di seguito e i bulloni dovrebbero

essere installati seguendo quanto indicato a

pag. 12 e 13.

Il profilo 25/14 dovrebbe essere fissato alle

strutture in acciaio a interassi verticali di

450mm con viti autoperforanti.

Specifiche bulloni e rondelle

Profilo Diametro Bullone Rondella

28/15 M8 25 x 25 x 3

38/17 M10 30 x 30 x 3

40/25 M12 40 x 40 x 4

41/27 M16 40 x 40 x 4

49/30 M16 50 x 50 x 5

54/33 M20 50 x 50 x 5


Tel: +44 (0) 114 275 5224 Sito: www.anconbp.it

BULLONI AD ESPANSIONE E

ANCORAGGI INCOLLATI

Progettazione

Diversi fattori influenzano le prestazioni di

questi tipi di fissaggi. Affinché si ottenga il

risultato desiderato, bisogna tenere in

considerazione quanto segue.

Incastro

L'incastro minimo degli ancoraggi deve essere

di 75mm. Per raggiungerlo, lo spessore di

fissaggio massimo calerà con alcuni dei bulloni

dal diametro più piccolo.

Distanza dai bordi e interasse

Gli ancoraggi fissati al calcestruzzo devono

essere posizionati in modo da garantire che i

valori minimi specificati dell'interasse e della

distanza dai bordi non vengano superati.

Quando interassi e distanze dai bordi ridotti

sono inevitabili, bisogna applicare gli appropriati

fattori di riduzione. Per esempio, nel caso di

interassi e distanza dai bordi multipli il fattore di

riduzione viene applicato per ogni caso

specifico.


Interassi dei bulloni


Profondità di fissaggio e distanziatori

La profondità di fissaggio massima dei bulloni

è la profondità massima regolabile senza

ridurre l'incastro. Non sempre essa può essere

raggiunta. I fissaggi sottoposti a sforzi di taglio,

o a una combinazione di taglio e di tensione,

potrebbero avere delle limitazioni per quel che

riguarda la profondità massima dei

distanziatori. In particolare, quando dei

distanziatori sono incorporati dietro angoli di

supporto a muratura, la loro profondità

dovrebbe essere limitata a 16mm, o al

diametro esterno di fissaggio, che è comunque

inferiore.

Carichi combinati

I carichi massimi consigliati nelle tabelle dalle

pag. 12 a 18 sono carichi statici in tensione o

taglio. In molte applicazioni, comunque,

l'ancoraggio sarà sottoposto ad una

combinazione di taglio e di tensione. I carichi

combinati devono soddisfare le seguente

equazione:-

Diametro esterno di

fissaggio (16mm massimo)

Spessore Massimo Distanziatori

Carico di rottura applicato

+

Sforzo di taglio applicato

Carico di rottura ammesso Sforzo di taglio ammesso

Fissaggio nel calcestruzzo

I carichi statici consigliati indicati in questa

brochure si basano su calcestruzzo con

resistenza a compressione di 30N/mm 2 . Un

valore diverso potrebbe essere appropriato se i

fissaggi vengono utilizzati in calcestruzzo con

una resistenza diversa.

Il carico di rottura può essere calcolato

utilizzando la seguente formula empirica se la

resistenza a compressione è compresa tra

20 - 50N/mm 2 e se vengono utilizzati bulloni

ad espansione o chimici.

Carico di rottura = Carico di rottura in calcestruzzo da 30N/mm 2 x

Questi fattori si riferiscono solo a carichi di

rottura statici e devono essere intesi solo come

delle linee guida. Potrebbe essere necessario

effettuare un sopralluogo in situ per stabilire la

capacità reale degli ancoraggi particolari


12

Profilati e bulloni

Prima dell'installazione

Effettuare le seguenti verifiche prima di

installare bulloni ad espansione singoli.

1 Utilizzare una punta di trapano della giusta

lunghezza e diametro.

2 Utilizzare la distanza dal bordo e

l'interasse corretti, rispetto o quanto indicato

nella tabella o quanto specificato nei disegni

della Ancon Building Products.

3 Utilizzare l'ancoraggio/il fissaggio dalle

dimensioni corrette.

4

Utilizzare gli attrezzi corretti.

Installazione

5 6

Trapanare il calcestruzzo attraverso il foro

precedentemente trapanato nel fissagio.

Questo foro dovrebbe essere perpendicolare

alla superficie del substrato, alla giusta

profondità e del diametro corretto. Eliminare la

polvere e la sporcizia utilizzando una spazzola

metallica o una pompa ad aria.

BULLONI AD ESPANSIONE

Bulloni ad espansione singoli

I bulloni ad espansione singoli vengono fissati

in un foro il cui diametro è simile a quello del

bullone. Per questa ragione, il foro può essere

trapanato attraverso quello presente

nell'articolo da fissare. Questo tipo di fissaggio

è economicamente vantaggioso ed è

disponibile in acciaio inox classe 1.4401 (316)

e in un'ampia gamma di dimensioni.

Caratteristiche meccaniche

FBN6/10 FBN8/50 FBN10/15 FBN10/50 FBN12/15 FBN12/45 FBN16/25 FBN16/50

Codice Bullone A4-68 A4-115 A4-90 A4-125 A4-115 A4-145 A4-145 A4-169

Dimensioni filetto M6 M8 M10 M10 M12 M12 M16 M16

Lunghezza totale (mm) 68 115 90 125 115 145 145 169

SWL Tensione (kN) 3.3 4.4 5.8 5.8 10.9 10.9 13.4 13.4

SWL Taglio (kN) 4.3 5.3 7.5 7.5 12.9 12.9 16.9 16.9

Diametro foro nel calcestruzzo (mm) 6 8 10 10 12 12 16 16

Diametro foro articolo (mm) 6.5 9 11 11 13 13 17 17

Incastro minimo (mm) 40 48 50 50 70 70 84 84

Distanza dal bordo normale (mm) 60 75 75 75 105 105 125 125

Interasse normale (mm) 120 144 150 150 210 210 250 250

Momento torcente (Nm) 7.5 15 30 30 50 50 100 100

Spessore di fissaggio massimo (mm) 10 50 15 50 15 45 25 50

Nota: I carichi di lavoro si basano su un calcestruzzo di classe minima C25/30, secondo quanto previsto dal BS EN 206-1.

Fattori di riduzione

Bordo Tensione: fattori di riduzione Taglio: fattori di riduzione Interasse Tensione e taglio: fattori di riduzione

(mm) M6 M8 M10 M12 M16 M6 M8 M10 M12 M16 (mm) M6 M8 M10 M12 M16

50 0.83 0.70 - - - 0.83 0.70 - - - 40 0.67 - - - -

55 0.92 0.76 - - - 0.92 0.76 - - - 50 0.71 0.67 - - -

60 1.00 0.82 - - - 1.00 0.82 - - - 55 0.73 0.69 0.68 - -

65 - 0.88 0.87 - - - 0.88 0.87 - - 75 0.81 0.76 0.75 0.67 -

70 - 0.94 0.94 - - - 0.94 0.94 - - 90 0.88 0.81 0.80 0.71 0.67

75 - 1.00 1.00 - - - 1.00 1.00 - - 100 0.92 0.84 0.83 0.73 0.69

90 - - - 0.86 - - - - 0.86 - 120 1.00 0.91 0.90 0.78 0.73

100 - - - 0.95 - - - - 0.95 - 145 - 1.00 0.98 0.84 0.78

105 - - - 1.00 0.83 - - - 1.00 0.83 150 - - 1.00 0.85 0.79

115 - - - - 0.91 - - - - 0.91 210 - - - 1.00 0.91

125 - - - - 1.00 - - - - 1.00 250 - - - - 1.00

Picchiettare delicatamente con un martello

attraverso la fessura e dentro al foro, fino a

raggiungere la profondità di fissaggio.

7

Serrare fino a raggiungere il momento torcente

consigliato.


Bulloni dalle elevate prestazioni

Sono prodotti in acciaio inox classe 1.4401

(316) e sono dotati di doppie clips ad

espansione che riducono l'interasse. Si

ottengono elevate prestazioni anche nel

calcestruzzo con fessurazioni. Vengono inseriti

in un foro il cui diametro è simile a quello del

bullone. In questo modo, esso potrà essere

trapanato attraverso il foro presente

nell'articolo da fissare.

Fattori di riduzione

Bordo Tensione: fattori di riduzione Taglio: fattori di riduzione Interasse Tensione e taglio: fattori di riduzione

(mm) M10 M12 M16 M10 M12 M16 (mm) M10 M12 M16

55 0.71 - - 0.61 - - 55 0.65 - -

65 0.79 0.72 - 0.72 0.62 - 65 0.68 0.65 -

75 0.88 0.79 - 0.83 0.72 - 75 0.71 0.67 0.64

80 0.92 0.83 - 0.89 0.76 - 80 0.72 0.69 0.65

85 0.96 0.86 0.64 0.94 0.81 0.50 90 0.75 0.71 0.67

90 1.00 0.90 0.68 1.00 0.86 0.56 100 0.78 0.73 0.69

100 - 0.97 0.76 - 0.95 0.67 125 0.85 0.79 0.74

105 - 1.00 0.80 - 1.00 0.72 150 0.92 0.86 0.79

110 - - 0.84 - - 0.78 180 1.00 0.93 0.84

120 - - 0.92 - - 0.89 210 - 1.00 0.90

130 - - 1.00 - - 1.00 260 - - 1.00

Prima dell'installazione

Effettuare le seguenti verifiche prima di

installare i bulloni a prestazioni elevate.

1 Utilizzare una punta di trapano della giusta

lunghezza e diametro

2 Utilizzare la distanza dal bordo e

l'interasse corretti, rispetto o quanto indicato

nella tabella o quanto specificato nei disegni

della Ancon Building Products.

3 Utilizzare l'ancoraggio/il fissaggio dalle

dimensioni corrette.

4

Tel: +44 (0) 114 275 5224 Sito: www.anconbp.it

Caratteristiche meccaniche

FAZ10/10 FAZ10/30 FAZ12/10 FAZ12/30 FAZ12/50 FAZ16/25 FAZ16/50

Codice Bullone A4-93 A4-113 A4-108 A4-128 A4-148 A4-146 A4-171

Dimensioni filetto M10 M10 M12 M12 M12 M16 M16

Lunghezza totale (mm) 93 113 108 128 148 146 171

SWL Tensione (kN) 11.5 11.5 14.6 14.6 14.6 20.9 20.9

SWL Taglio (kN) 10.3 10.3 14.9 14.9 14.9 25.7 25.7

Diametro foro nel calcestruzzo (mm) 10 10 12 12 12 16 16

Diametro foro articolo (mm) 10.5 10.5 13 13 13 18 18

Incastro minimo (mm) 60 60 70 70 70 85 85

Distanza dal bordo normale (mm) 90 90 105 105 105 130 130

Interasse normale (mm) 180 180 210 210 210 260 260

Momento torcente (Nm) 45 45 60 60 60 110 110

Spessore di fissaggio massimo (mm) 10 30 10 30 50 25 50

Nota: I carichi di lavoro si basano su un calcestruzzo di classe minima C25/30, secondo quanto previsto dal BS EN 206-1. Nel caso di fessurazioni presenti nel calcestruzzo, vi

invitiamo a contattarci.

Utilizzare gli attrezzi corretti.

Installazione

5 6

Trapanare il calcestruzzo attraverso il foro

precedentemente trapanato nel fissagio.

Questo foro dovrebbe essere perpendicolare

alla superficie del substrato, alla giusta

profondità e del diametro corretto. Eliminare la

polvere e la sporcizia utilizzando una spazzola

metallica o una pompa ad aria.

Inserire il bullone nel calcestruzzo. Aggiungere i

distanziatori, se necessari.

7

Serrare fino a raggiungere il momento torcente

consigliato.

13


14

Profilati e bulloni

ANCORAGGI INCOLLATI

Ancoranti in capsula

La capsula contiene resina epossidica, granuli

di quarzo ed un indurente, e consente un

fissaggio senza espansione per gli ancoraggi

in acciaio inox. Questi possono essere

utilizzati in una varietà di materiali solidi tra cui

calcestruzzo, pietra e muratura.

Caratteristiche meccaniche

Codice ancoraggio CA08/13-110 CA10/20-130 CA12/25-160 CA16/35-190 CA20/65-260

Dimensioni filetto M8 M10 M12 M16 M20

Lunghezza totale (mm) 110 130 160 190 260

SWL Tensione (kN) 5.1 7.6 11.3 15.4 28.6

SWL Taglio (kN) 5.9 9.3 13.6 25.2 39.4

Diametro foro nel calcestruzzo (mm) 10 12 14 18 25

Diametro foro articolo (mm) 9 11 13 17 22

Incastro minimo (mm) 80 90 110 125 170

Distanza dal bordo normale (mm) 80 90 110 125 170

Interasse normale (mm) 160 180 220 250 340

Momento torcente (Nm) 10 20 40 80 150

Spessore di fissaggio massimo (mm) 13 20 25 35 65

Nota: I carichi di lavoro si basano su un calcestruzzo di classe minima C25/30, secondo quanto previsto dal BS EN 206-1.

Fattori di riduzione

Bordo Tensione: fattori di riduzione Taglio: fattori di riduzione Interasse Tensione e taglio: fattori di riduzione

(mm) M8 M10 M12 M16 M20 M8 M10 M12 M16 M20 (mm) M8 M10 M12 M16 M20

40 0.50 - - - - 0.50 - - - - 80 0.75 - - - -

50 0.63 0.55 - - - 0.63 0.55 - - - 90 0.78 0.75 - - -

60 0.75 0.66 0.54 - - 0.75 0.66 0.54 - - 110 0.84 0.81 0.75 - -

65 0.81 0.72 0.59 0.52 - 0.81 0.72 0.59 0.52 - 125 0.89 0.85 0.78 0.75 -

80 1.00 0.89 0.72 0.64 - 1.00 0.89 0.72 0.64 - 160 1.00 0.94 0.86 0.82 -

85 - 0.94 0.77 0.68 0.50 - 0.94 0.77 0.68 0.50 170 - 0.97 0.89 0.84 0.75

90 - 1.00 0.82 0.72 0.53 - 1.00 0.82 0.72 0.53 180 - 1.00 0.91 0.86 0.76

100 - - 0.91 0.80 0.59 - - 0.91 0.80 0.59 220 - - 1.00 0.94 0.82

110 - - 1.00 0.88 0.65 - - 1.00 0.88 0.65 250 - - - 1.00 0.87

125 - - - 1.00 0.74 - - - 1.00 0.74 300 - - - - 0.94

170 - - - - 1.00 - - - - 1.00 340 - - - - 1.00

Prima dell'installazione

Effettuare le seguenti verifiche prima di

installare gli ancoranti in capsula.

1 Utilizzare una punta di trapano della giusta

lunghezza e diametro.

2 Utilizzare la distanza dal bordo e

l'interasse corretti, rispetto o quanto indicato

nella tabella o quanto specificato nei disegni

della Ancon Building Products.

3 Utilizzare l'ancoraggio/il fissaggio dalle

dimensioni corrette.

4

Utilizzare gli attrezzi corretti.

Installazione

5

Trapanare un foro del giusto diametro e della

giusta profondità per l’ancoraggio o per la

boccola. Pulirlo utilizzando una spazzola e una

pompa.

`6

Inserire la capsula nel foro. Collegare il bullone

alla trapanatrice utilizzando il driver appropriato.

7

Rivolgere il bullone verso la capsula ed

accendere il driver. Infilare il bullone nella

capsula. Per evitare un mescolamento

eccessivo, arrestarsi non appena viene

raggiunto il fondo del foro. Non toccare

fintanto che la resina non si è indurita.

8

Posizionare l'attrezzatura di fissaggio e serrare fino

a raggiungere il momento torcente consigliato.


Resina

La cartuccia contiene un sistema due parti di

resina poliestere ed un indurente che si

mischiano tra di loro. La resina può essere

utilizzata con la maggior parte di materiali

compreso calcestruzzo e muratura.

Caratteristiche meccaniche

Codice ancoraggio RA06/10-85 RA08/13-110 RA10/20-130 RA12/25-160 RA16/35-190 RA20/65-260

Dimensioni filetto M6 M8 M10 M12 M16 M20

Lunghezza totale (mm) 90 110 130 160 190 260

SWL Tensione (kN) 2.2 4.2 6.3 8.6 12 18.8

SWL Taglio (kN) 2 3.6 5.2 7.2 10.6 16.9

SWL 20.5N/mm 2 Muratura (kN) 1 1.8 2.6 3.6 5.3 -

SWL 7N/mm 2 Laterizio (kN) 0.7 1.2 1.7 2.4 3.5 -

Diametro foro nel calcestruzzo (mm) 8 10-12 12-14 14-16 18-20 24

Diametro foro articolo (mm) 6.5 9 11 13 17 22

Incastro minimo (mm) 60 80 90 110 125 170

Distanza dal bordo normale (mm) 75 85 110 130 165 210

Interasse normale (mm) 130 170 220 260 330 420

Momento torcente (Nm) 5 10 20 40 80 150

Spessore di fissaggio massimo (mm) 10 13 20 25 35 65

Nota: I carichi di lavoro si basano su un calcestruzzo di classe minima C25/30, secondo quanto previsto dal BS EN 206-1. Salvo ove diversamento indicato.

Fattori di riduzione per utilizzo in calcestruzzo

Bordo Tensione: fattori di riduzione Taglio: fattori di riduzione Interasse Tensione e taglio: fattori di riduzione

(mm) M6 M8 M10 M12 M16 M20 M6 M8 M10 M12 M16 M20 (mm) M6 M8 M10 M12 M16 M20

40 0.53 0.47 - - - - 0.53 0.47 - - - - 40 0.73 0.62 - - - -

45 0.60 0.53 0.41 - - - 0.60 0.53 0.41 - - - 45 0.75 0.63 0.60 - - -

55 0.73 0.65 0.50 0.42 - - 0.73 0.65 0.50 0.42 - - 55 0.78 0.66 0.62 0.61 - -

65 0.87 0.76 0.59 0.50 0.39 - 0.87 0.76 0.59 0.50 0.39 - 65 0.81 0.69 0.65 0.63 0.60 -

75 1.00 0.88 0.68 0.57 0.45 - 1.00 0.88 0.68 0.57 0.45 - 85 0.87 0.75 0.67 0.67 0.63 0.60

85 - 1.00 0.77 0.65 0.51 0.40 - 1.00 0.77 0.65 0.51 0.40 100 0.91 0.80 0.73 0.70 0.65 0.62

110 - - 1.00 0.85 0.66 0.52 - - 1.00 0.85 0.66 0.52 130 1.00 0.88 0.79 0.75 0.70 0.65

130 - - - 1.00 0.79 0.62 - - - 1.00 0.79 0.62 170 - 1.00 0.89 0.83 0.76 0.70

150 - - - - 0.91 0.71 - - - - 0.91 0.71 220 - - 1.00 0.92 0.83 0.76

165 - - - - 1.00 0.78 - - - - 1.00 0.78 260 - - - 1.00 0.85 0.81

180 - - - - - 0.86 - - - - - 0.86 330 - - - - 1.00 0.89

210 - - - - - 1.00 - - - - - 1.00 420 - - - - - 1.00

Prima dell'installazione

Effettuare le seguenti verifiche prima di

installare resine.

1 Utilizzare una punta di trapano della giusta

lunghezza e diametro.

2 Utilizzare la distanza dal bordo e

l'interasse corretti, rispetto o quanto indicato

nella tabella o quanto specificato nei disegni

della Ancon Building Products.

3 Utilizzare l'ancoraggio/il fissaggio dalle

dimensioni corrette.

4

Tel: +44 (0) 114 275 5224 Sito: www.anconbp.it

Utilizzare gli attrezzi corretti.

Installazione

5

Trapanare un foro del giusto diametro e della

giusta profondità per l’ancoraggio che deve

essere utilizzato. Pulire ed aria il foro utilizzando

una spazzola.

6

Inserire la cartuccia nell'apposita pistola e

attaccare l'ugello. Immettere nel foro.

7

Inserire il bullone con un movimento rotatorio e

non toccare l'ancoraggio fino a maturazione

della resina.

8

Posizionare l'attrezzatura di fissaggio e serrare fino a

raggiungere il momento torcente consigliato.

15


16

Profilati e bulloni

Caratteristiche meccaniche

Dimensioni Spessore Lunghezza Profondità SWL SWL Diametro foro Diametro foro Momento

filetto massimo totale fissaggio Tensione Taglio acciaio articolo torcente

(mm) (mm) (mm) (mm) (kN) (kN) (mm) (mm) (Nm)

Ancon Steelgrip 10 M10 16 70 28 10.0 6.0 19 19 45

Ancon Steelgrip 12 M12 16 70 28 15.0 10.0 20 20 80

Nota: Steelgrip può essere utilizzato solo con i sistemi Ancon.

Prima dell'installazione

Effettuare le seguenti verifiche prima di

installare Ancon Steelgrip.

1 Utilizzare una punta di trapano della giusta

lunghezza e diametro.

2 Utilizzare la distanza dal bordo e

l'interasse corretti, rispetto o quanto indicato

nella tabella o quanto specificato nei disegni

della Ancon Building Products.

3

Utilizzare gli attrezzi corretti.

Brevetto N. 2410307

Installazione

4

Spessore

Diametro

foro

Trapanare un foro delle giuste dimensioni.

5

Distanza

minima

dal

bordo

Distanza minima dal bordo (mm)

Spessore (mm) 6 8 10

Ancon Steelgrip 10 21 23 25

Ancon Steelgrip 12 24 26 28

Nota: Interasse minimo 50mm.

Inserire il fissaggio nel foro precedentemente

trapanato assicurandosi che le superfici

seghettate siano orientate in modo da

connettersi tra di loro.

FISSAGGIO STRUTTURE IN ACCIAIO

Ancon Steelgrip

Ancon Steelgrip semplifica il fissaggio di

sistemi di supporto a sezioni cave in acciaio, o

altre apllicazioni in cui l'accesso è disponibile

solo da una parte. Si tratta di un fissaggio ad

elevate prestazioni, disponibile in due misure.

Questo tipo di bullone può essere utilizzato

solo con i sistemi Ancon. È dotato di una

rondella seghettata che corrisponde alla

seghettatura presente nei sistemi Ancon. Le

superfici seghettate si connettono tra di loro e,

serrando la testa fino a raggiungere il giusto

momento torcente, il manicotto si espande.

Steelgrip è formato da un manicotto e un cono

zincati, e da una vite e una rondella seghettata

in acciaio inox.

6

Cominciare a stringere utilizzando una chiave

dinamometrica. Effettuare le regolazioni

necessarie prima che il bullone venga

completamente serrato. Serrare fino a

raggiungere il momento torcente consigliato.


Tel: +44 (0) 114 275 5224 Sito: www.anconbp.it

Viti

Viti, dadi e rondelle in acciaio inox classe

A2(304) and A4(316) sono disponibili in

un'ampia gamma di diametri e di lunghezze.

Le viti possono essere fornite complete di

rondella nylon per evitare la corrosione bimetallica

al momento del fissaggio all'acciaio.

Viti M6 M8 M10 M12 M16 M20

Area cordolo (mm2 ) 28 50 78 113 201 314

Area radice filetto (mm2 ) 20 36 58 84 157 245

Classe 70 70 70 70 70 70

SWL Tensione (kN) 6.0 10.9 17.4 25.2 47.1 73.5

SWL Taglio (kN) 4.1 7.5 12.0 17.4 32.5 50.8

Momento torcente (Nm) 6 14 27 48 120 230

Viti autoperforanti

Questo tipo di vite è dotata di una punta in

acciaio temprato che permette l'installazione

senza bisogno di effetuare precendti

peforazioni. Viti autoperforanti tengono

isolamento fra un profilo di superficie e la

struttura in acciaio. Oltre ai prodotti identificati

nella tabella, Ancon può fornire viti

autoperforanti per convenire uno spessore

d'isolamento superiore a 70mm ed uno

spessore d'acciaio superiore a 4mm. Maggiori

informazioni sono disponibili su richiesta

Viti autoperforanti devono essere fissati usando

un driver con una velocità di circa 1800 rpm.

Chiavi a bussda sono disponibili.

Viti autoperforanti Spessore acciaio (mm) HTCS-65-2PT HTCS-85-2PT HTSS-65-2PT HTSS-85-2PT SDTCS-38-5PT SDTSS-38-5PT SDTSS-35-5PT

Materiale Acciaio rivestito Acciaio rivestito Acciaio inox Acciaio inox Acciaio rivestito Acciaio inox Acciaio inox

Diametro (mm) 5.5 5.5 5.5 5.5 5.5 5.5 5.5

Lunghezza (mm) 65 85 65 85 38 38 35

SWL Tensione (kN) 1.6mm 1.0 1.0 1.0 1.0 - - -

2.0mm 1.5 1.5 1.5 1.5 - - -

2.5mm 2.0 2.0 2.0 2.0 - - -

3.0mm 2.5 2.5 2.5 2.5 - - -

3.5mm 2.5 2.5 2.5 2.5 - - -

4.0-12mm - - - - 2.5 2.5 2.5

Spessore isolamento 35-50mm 50-70mm 35-50mm 50-70mm - - -

Nota: I carichi di lavoro sono basati su test e includono un fattore di sicurezza minimo di 3.0.

17


18

Profilati e bulloni

TAPPI E VITI DI FISSAGGIO

I tappi SX8 e SX8L vengono prodotti con nylon

di alta qualità e sono resistenti agli agenti

atmosferici e all'invecchiamento. Necessitano

di un foro di 8mm di diametro e possono

essere utilizzate in vari tipi di strutture. Il

fissaggio viene effettuato mediante viti legno in

acciaio inox N.12.

BOCCOLE ANNEGATE

Queste boccole offrono una soluzione

semplice al fissaggio nel calcestruzzo in quei

punti in cui non è necessario effettuare

regolazioni o possono essere effettuate altrove.

In aggiunta alla serie standard, possono essere

fornite anche altre misure e lunghezze. Le

boccole annegate Ancon non dovrebbero

essere come parti di un sistema di

sollevamento.

SX8 SX8L

Profondità foro (mm) 40 75

Diametro foro (mm) 8

Vite legno No 12

SWL Calcestruzzo (N) 800

SWL Mattone solido (N) 500

SWL 7N Calcestruzzo denso (N) 250

SWL 4N Calcestruzzo cellulare (N) 150

Nota: SWLs hanno un fattore minimo di 6 contro carico di rottura.

ANCORAGGIO SOLAI ALVEOLARI

Gli ancoraggi FHY sono prodotti in acciaio inox

A4 e vengono utilizzati per effettuare il fissaggio a

solai alveolari. Necessitano di un foro di 16mm di

diametro e vengono forniti con un bullone in

acciaio inox M10. L'ancoraggio viene installato

allo stesso livello della superficie in calcestruzzo

e, se posizionato in un nocciolo, il manicotto

assume una forma ad Y.

FHY M10

Dimensione filetto M10

Lunghezza totale (mm) 52

SWL Tensione (kN) 4

SWL Taglio (kN) 4

Diametro foro nel calcestruzzo (mm) 16

Diametro foro articolo (mm) 10.5

Distanza dal bordo normale (mm) 100

Interasse normale (mm) 200

Momento torcente (Nm) 20

Fattore di riduzione

Bordo

(mm) M10

50 0.5

60 0.6

70 0.7

80 0.8

90 0.9

100 1.0

Interasse

(mm) M10

100 0.5

120 0.6

140 0.7

160 0.8

180 0.9

200 1.0

Boccole annegate 10/75 12/75 16/75 20/75 24/100

Dimensioni filetto M10 M12 M16 M20 M24

Lunghezza totale (mm) 75 75 75 75 100

SWL Tensione (kN) 6.2 9 16.9 23 30

SWL Taglio (kN) 3.9 5.7 10.8 17 23.8

Diametro esterno (mm) 16 20 22 26 35

Lunghezza vite a croce (mm) 50 75 75 88 100

Diametro vite a croce (mm) 6 10 10 12 16

Distanza dal centro della vita a croce all'estremità della boccola (mm) 10 12 15 16 20

Distanza minima dal bordo (mm) 75 75 75 75 100

Interasse minimo (mm) 150 150 150 150 200

Nota: I carichi di lavoro qui indicati si basano su test realizzati con cemento non armato con una resistenza di 30N/mm2 e con una certa quantità di ghiaia all'interno. Comunque la

resistenza a compressione non influisce sulla resistenza del calcestruzzo se sottoposto a sforzi di taglio o tensione, e il calcestruzzo con una resistenza a compressione simile ma con

un diverso aggregato non avrà le stesse prestazioni. Purché intorno alle boccole vi sia un giusto rinforzo, i valori pubblicati forniranno un fattore di sicurezza sufficiente per calcestruzzo

con caratteristiche diverse.


Tel: +44 (0) 114 275 5224 Sito: www.anconbp.it

APPLICAZIONI

Strutture commerciali

Buchanon Galleries, Glasgow, R.U

Deutsche Bank

Sydney NSW, Australia

Tribunali

Mansfield, R.U

Strutture dall'utilizzo misto

Tottenham Court Road, Londra, R.U

ALTRI PRODOTTI ANCON

Sistemi per facciate in mattoni

La serie standard Ancon comprende sistemi

per tutti i tipi di costruzioni. Molti tipi di fissaggi

possono essere forniti entro 24 ore dalla

ricezione dell'ordine, il quale può avvenire

utilizzando un semplice sistema di referenze.

Sistemi di supporto per murature

Ancon ha progettato delle soluzioni per tutti i

tipi di condizioni, tra cui i sistemi di supporto di

tipi particolari di muratura. La gamma

comprende il sistema standard AnconOptima il

quale è in grado di adattarsi alle variazioni di

larghezza di cavità in cantiere.

Sistemi di tiranti

Oggi giorno i tiranti sono sempre più utilizzati

sia in qualità di elementi architettonici che

strutturali. I sistemi di tiranti Ancon

comprendono una gamma di componenti

disponibili in acciaio al carbonio o in acciaio

inox, in una varietà di dimensioni e di finiture.

Connettori a taglio

I connettori a taglio Ancon DSD e ESD

vengono utilizzati per trasferire sforzi di taglio

attraverso giunti di dilatazione e di

frazionamento nel calcestruzzo. Rispetto agli

spinotti tradizionali, sono molto più efficaci sia

per quanto riguarda il trasferimento dei carichi e

il movimento del giunto, inoltre possono essere

utilizzati per sostituire le soluzioni con doppi

pilastri. Il loro particolare tipo di costruzione

garantisce l’allineamento, il quale è vitale

quando è il movimento risulta necessario. Il

DSDQ è dotato di una sezione rettangolare per

permettere il movimento laterale in aggiunta a

quello longitudinale.

Giunzioni di barre d'armatura

Il collegamento delle barre d'armatura

mediante le giunzioni Ancon può offrire dei

vantaggi significativi rispetto ai giunti

sovrapposti. Le fasi di progettazione e di

costruzione risultano infatti semplificate e il

numero di rinforzi necessari viene ridotto. La

gamma delle giunzioni Ancon per barre

d'armatura comprende giunzioni a filetto

conico e con filettatura parallela.

Rinforzo a taglio

Utilizzato per fornire un rinforzo aggiuntivo

intorno alle colonne, il sistema Ancon Shearfix

rappresenta la soluzione ideale ai problemi di

progettazione e di costruzione legati al

punzonamento. Il sistema consiste in

ancoraggi a doppia testa saldati a traversine,

posizionati intorno ad una colonna. Lo sforzo

di taglio viene trasferito attraverso i perni dalla

soletta fino alla colonna.

19


Ancon Building Products

President Way, President Park

Sheffield S4 7UR

Regno Unito

Tel: +44 (0) 114 275 5224

Fax: +44 (0) 114 276 8543

Email: info@ancon.co.uk

Sito: www.ancon.co.uk

Ancon (Middle East) FZE

PO Box 17225

Jebel Ali

Dubai

Emirati Arabi Uniti

Tel: +971 (0) 4 883 4346

Fax: +971 (0) 4 883 4347

Email: anconccl@emirates.net.ae

Ancon Building Products

114 Kurrajong Avenue

Mount Druitt

Sydney

NSW 2770

Australia

Tel: +61 (0) 2 8808 1111

Fax: +61 (0) 2 9675 3390

Email: pac.ancon@anconbp.com.au

Sito: www.anconbp.com.au

Questi prodotti sono disponibili presso:

© Ancon Building Products 2003

Ancon (Schweiz) AG

Gewerbezone Widalmi 10

3216 Ried bei Kerzers

Svizzera

Tel: +41 (0) 31 750 3030

Fax: +41 (0) 31 750 3033

Email: info@ancon.ch

Sito: www.ancon.ch

Ancon Building Products GesmbH

Gerspergasse 9/3 Top 1

A-1210 Vienna

Austria

Tel: +43 (0) 1 259 58 62-0

Fax: +43 (0) 1 259 58 62-40

Email: info@ancon.at

Sito: www.ancon.at

Ancon GmbH

Bartholomäusstrasse 26

90489 Nuremberg

Germania

Tel: +49 (0) 911 955 1234 0

Fax: +49 (0) 911 955 1234 9

Email: info@anconbp.de

Sito: www.anconbp.de

Le applicazioni e i dettagli costruttivi qui citati sono puramente

indicative. In ogni caso, i vari calcoli progettuali devono essere

affidati a personale esperto e opportunamente qualificato.

Benché, nel corso della preparazione del presente documento, sia

stata adottata ogni cura affinché i vari consigli, raccomandazioni e

informazioni risultassero precisi, la Ancon Building Products è

sollevata da qualsiasi responsabilità.

Adottando una politica di continuo sviluppo tecnologico, la Ancon

Building Products si riserva il diritto di modificare il tipo e le

specifiche dei prodotti senza dover dare preavvisi.

ISO 9001: 2000

FM 12226

ISO 14001: 2004

EMS 505377

More magazines by this user
Similar magazines