01 • 2013 - Missioni cattoliche di lingua italiana

lemissioni.net

01 • 2013 - Missioni cattoliche di lingua italiana

LO SPIRITO SOSPINSE GESÙ

NEL DESERTO, DOVE RIMASE

PER QUARANTA GIORNI,

TENTATO DA SATANA.

“SOSTIENICI, O PADRE,

NEL DESERTO DELLE NOSTRE PROVE!”

Bollettino della Missione Cattolica di lingua italiana

nel Canton Lucerna FEBBRAIO-MARZO 2013 - Nr. 1


Informazioni utili

MISSIONI CATTOLICHE ITALIANE - REGIONE DIOCESANA ST. VIKTOR -

Canton Lucerna: Seetalstrasse 16, 6020 Emmenbrücke Tel. 041 269 69 69

Zug: General-Guisan-Str. 22, 6300 Zugo Tel. 041 711 90 20

Schaffhausen: Rheinfallstr. 2, 8212 Neuhausen am Rheinfall Tel. 052 625 34 34

Kreuzlingen-Arbon: Gaissbergstrasse 1, 8280 Kreuzlingen Tel. 071 670 03 25

Frauenfeld: Staubeggstrasse 13, 8500 Frauenfeld Tel. 052 721 17 15

Coordinazione Nazionale M.C.I. in Svizzera: Brauerstr.101, 8004 Zurigo Tel. 044 240 51 25

Coordinatore: Don Carlo De Stasio

Vicariato episcopale regione St. Vktor: Abendweg 1, 6000 Luzern 6 Tel. 041 419 48 45

Vicario episcopale: Ruedi Heim Responsabili regionali: Josef Hodel & Ulrike Zimmermann

CONSOLATO GENERALE D’ITALIA SPORTELLO CONSOLARE

distrasse 67, 8039 Zurigo Obergrundstr. 92 – 6005 Lucerna

www.conszurigo.esteri.it

E-mail: segreteria.zurigo@esteri.it ORARIO DEL SERVIZIO CONSOLARE

Tel. 044-286’61’11 / Fax 044-201’16’11 Lunedì, 15.30-17.30 COMITES

Mercoledì, 15.30-17.30 COMITES

Giovedì, 09.00-12.00 COMITES

Giovedì, 13.00-19.00 Sportello Consolare

Sabato, 09.00-11.30 Corrispondente Consolare

ORARIO PER IL PUBBLICO:

Lunedì: CHIUSO

Martedì: ore 15.00-17.30 Numeri di Telefono:

Mercoledì: ore 09.00-13.00 Sportello Consolare 041-310 40 56

Giovedì: ore 15.00-17.30 Corrispondente Cons. 041-310 47 92

Venerdì: ore 09.00-13.00 COMITES 041-310 96 20/21

Sabato: ore 09.00-12.30 Presidenza COMITES 076-387 09 37

PATRONATO A.C.L.I. – ORARIO PER IL PUBBLICO

LUCERNA: Weystrasse 8, 6006 Lucerna, 1° piano – Tel. 041-410’26’46 Fax 041-410 35 63

Al servizio della comunità italiana c’è il signor Cesare Posillico.

E-mail: cesare.posillico@acli.it – lucerna@patronato.acli.it

Orario apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì: ore 9.30-12.30 / 14.30-17.30

SURSEE: Vierherrenplatz 2 il 3° giovedì del mese: ore 14.00-17.00

PATRONATO INAS CISL AD EMMENBRÜCKE

Al Centro Papa Giovanni, presso la Missione Cattolica di Lingua Italiana nel Canton Lucerna,

Seetalstrasse 16, l’Agente Sociale del Patronato INAS, Nicola Colatrella sarà a disposizione

della collettività, per l’assistenza previdenziale gratuita, il 1° e 3° mercoledì del mese dalle

ore 17.00 alle ore 18.30. Egli è, altresì, a Sursee, il 2° martedì del mese, dalle ore 18.00

alle ore 19.00.

2


EDITORIALE

C’È BISOGNO DELLA QUARESIMA?

C’è bisogno della Quaresima nella nostra società? Va detto che

tutti sperimentiamo in un modo o nell’altro prove e difficoltà di

vario genere, dunque la Quaresima, che rappresenta un tempo

di preparazione alla Pasqua di Risurrezione, incentrato su preghiera,

digiuno e opere di carità, può indubbiamente essere il

percorso adeguato in cui porre in Cristo tutte quelle difficoltà

di vario genere che interagiscono con la nostra vita. Facciamo

il punto e partiamo dai 40 giorni che Gesù visse prima della

sua missione, 40 giorni di digiuno e preghiera nel deserto. In

questa condizione di solitudine Gesù venne messo alla prova

dal tentatore. Ricordiamo e facciamo nostre queste prove che

Gesù sperimentò su di se nel tempo della solitudine, perchè

sono emblematiche della condizione di molti di noi e perché

in Quaresima siamo confrontati, attraverso i Vangeli sinottici,

con una rilettura di questi eventi. Le prove riguardano il cibo

(trasformare i sassi in pane), la tentazione di obbligare Dio ad

intervenire miracolosamente e il potere su tutti i regni del mondo. Mi permetto di cogliere

un filo rosso che unisce tutte queste prove: siamo lontani da Dio quando interpretiamo la

fede nella dinamica del “potere”. “Se sei il Figlio di Dio” trasforma questi sassi in pane. Sì,

perché sotto sotto potremmo dire per la nostra vita: “Se siamo credenti” dovremmo aver

garantita una certa sicurezza, comunque il Signore a noi, che preghiamo e andiamo a Messa,

certe cose dovrebbe farle andare meglio ... La seconda tentazione è sorella di questa:

se ti butti nel vuoto Dio sicuramente ti sosterrà. Anche noi pensiamo sempre di avere Dio

dalla nostra parte, pronto a raccoglierci qualsiasi cosa facciamo o ci mettiamo in mente

di realizzare, comprese le imprese impossibili o inadeguate alle nostre forze. E’ questa

una tentazione soprattutto dei giovani, quando il rischio diventa fuori misura rispetto alle

possibilità, ma è pure una prova che avvertiamo tutti quando qualcosa va storto, anche se

frutto di una scelta personale sbagliata (in casa, negli affari, sul lavoro). E qui pretendiamo

interventi divini eclatanti. L’ultima tentazione, sorella di tutte queste, è quella del potere

per il potere. Cosa siamo capaci di fare per avere un po’ di potere e per raccogliere applausi

e lodi dagli altri? Siamo capaci anche di vendere la verità, gli affetti più cari, le nostre idee,

i nostri sentimenti? C’è chi lo fa, e la TV ci mette davanti quasi tutti i giorni casi di questo

tipo: in politica ma anche in famiglia, nel lavoro ma anche nel mondo dello sport dove il

doping fa la sua (per fare alcuni esempi). Ma l’ultima tentazione ci rivela pure le distorsioni

dell’idea di Dio presenti nelle due tentazioni precedenti: E’, infatti, Satana colui a cui Gesù

dovrebbe rivolgersi per avere tutti i regni della terra. Satana, si manifesta alla fine delle

tentazioni, come colui che distoglie l’idea di Dio in noi per arrivare a sostituirsi a Lui. Il

processo è questo: pretendiamo invece di chiedere, diamo preghiere e vogliamo pane al

posto di sassi, miracoli quando ci fa comodo anche se non sono necessari per la nostra

vita, e - per finire - potere e lodi. Queste tentazioni servono dunque a mettere a fuoco per

la nostra vita un elemento importantissimo: le opere di carità, il digiuno e la preghiera

che questo tempo di Quaresima sottolinea vanno compiute per amore gratuito di Dio non

in cambio di qualcosa. Il Dio biblico è un Dio dell’alleanza d’amore non un Dio che ti dà

qualcosa in cambio di qualcosa d’altro, come erano le immagini divine della paganità a cui

si “doveva” sacrificare qualcosa per avere in cambio altro. La logica del Vangelo è quella di

un rapporto di libertà: digiuno, prego e chiedo a Dio di fare la sua volontà, compio opere

di carità perché scelgo di vivere la mia vita nello stile del Figlio, uno stile alto, bello, una

vita di pienezza e non per assicurarmi favori divini.

Buona Quaresima a tutti!

3

di Cristina Vonzun


PELLEGRINAGGIO SULLE ORME DI PAPA GIOVANNI PAOLO II

DAL 6 AL 13 MAGGIO 2013

Varsavia, Czestochova, Wroclaw, Wieliczka, Cracovia,

Wadowice, Auschwitz, Lagiewniki

PROGRAMMA

1. giorno: Lunedì, 6 maggio: Zurigo/Varsavia

Ore 18.00. Partenza con volo di linea. Ore 19.55 Arrivo a Varsavia

e incontro con referente locale.

2. giorno: Martedi, 7 maggio: Varsavia

3. giorno: Mercoledi, 8 maggio: Varsavia/Czestochowa

4. giorno: Giovedì, 9 maggio: Wroclaw/Wieliczka/Cracovia

5. giorno: Venerdì, 10 maggio: Cracovia/Wadowice/Auschwitz/Cracovia

6. giorno: Sabato, 11 maggio: Cracovia/Lagiewniki/Cracovia

7. giorno: Domenica, 12 maggio: Cracovia/Varsavia

8. giorno: Lunedì, 13 maggio: Varsavia/Zurigo

Ore 07.35 Partenza per Zurigo Ore 09.50 Arrivo all‘aeroporto di Zurigo.

Prezzo a persona Fr. 1‘500.— Supplemento camera singola Fr. 350.—

Acconto all‘iscrizione Fr. 500

Il prezzo comprende:Volo di linea Zurigo-Varsavia-Zurigo. Guida parlante italiano in

Polonia dall‘arrivo alla partenza. Servizio di trasporto. Sistemazione in alberghi a 3 e a 4

stelle. Servizi dalla colazione del secondo giorno alla colazione dell‘ottavo giorno (bevande

escluse). Visite ed ingressi, come da programma.

Per informazioni ed iscrizioni rivolgetevi alla segreteria della Missione

(Tel. 041-269 69 69).

RAFFAELE CIRCELLI

Nato il 15.09.1951 a San Bartolomeo in Galdo (Benevento)

Raffale era il primo di tre figli di Carmine Circelli e Filomena Curiale.

Dai racconti della nonna si capiva subito che papà era un ragazzo intelligente,

forte e molto diligente. Nonostante Raffaele fosse solo un ragazzino si occupò

sempre con tanta pazienza delle due sorelle più piccole, mentre sua madre stava in campagna

e allo stesso tempo frequentò con diligenza la scuola. Dopo aver frequentato l’avviamento

professionale iniziò l’apprendistato da fabbro. All’età di 17 anni, nel 1968, decise di emigrare

con suo padre, nostro nonno qui a Lucerna. Visto che la situazione economica in italia non era

una delle migliori. Iniziò a lavorare alla Viscose, dove rimase fino all’anno 1970.

Nel 1970 tornò in italia per fare il servizio militare, dove fece delle bellissime esperienze

delle quali ne parlava fino ad oggi. Nel 1972 tornò in Svizzera e inizò a lavorare presso la

ditta Lötscher. Nel 1978 decise di frequentare la scuola professionale serale. Dopo tre anni

raggiunse la meta prendendo il diploma di perito meccanico. Nel 1983 conobbe la sua futura

moglie Silvia Di Piro. Che sposò il 5 agosto 1984. Un anno dopo nacque la prima figlia Milena

e nel 1989 venne al mondo il secondo figlio Carmine. Il nostro caro papà ha lavorato sempre

per la famiglia e il tempo libero lo dedicava anche sempre a noi. Ha fatto tanti sacrifici per

costruire una casa in Italia per la propria famiglia. Raffaele aveva un carattere mite, umile

e semplice. Cercava di evitare le discussioni e i conflitti. Era una persona onestà e precisa.

Nell’estate 2009 iniziò la sua lunga guerra contro un male orribile che ha combattuto fino

alla fine con tutte le sue forze e senza mai perdere la speranza. Ma purtroppo l’8 gennaio ci

ha lasciati. Il trigesimo sarà celebrato domenica, 10.02.2013, alle ore 10.00, nella chiesa di

San Pietro a Lucerna.

4


MISSIONE CATTOLICA DI LINGUA ITALIANA

NEL CANTON LUCERNA

SEETALSTRASSE 16 – 6020 EMMENBRÜCKE LU

TELEFONO: 041 269 69 69 – FAX: 041 269 69 63

E-MAIL centro.papa.giovanni@gmail.com / missioneitaliana.lu@gmail.com

www.centropapagiovanni.ch

A SERVIZIO DELLA COMUNITÀ

MISSIONARIO: DON MIMMO BASILE NATEL: 076 387 11 88

TEL. DIRETTO: 041 269 69 60 E-MAIL: basile.mimmo@gmail.com

SEGRETARI/ GIOVANNI ACOCELLA GIUSEPPE MASTROROCCO

COLLABORATORI: TEL. 041 269 69 69 TEL. 041 269 69 67

centro.papa.giovanni@gmail.com missioneitaliana.lu@gmail.com

COLLABORATRICI: SUOR ROSANNA SUOR VALERIA

TEL. 041 260 17 44

RESPONSABILE PELLEGRINO DI CARLO TEL. 041 269 69 65

MANUTENZIONE:

UFFICIO DELLA MISSIONE A LUCERNA: CASA D’ITALIA

OBERGRUNDSTRASSE 92, 6005 LUZERN

CENTRO PARROCCHIALE DI SURSEE VIERHERRENPLATZ 2, 6210 SURSEE

RESPONSABILE: SIGNOR MICHELE FABIANO TELEFONO: 078 763 88 87

CENTRO RICREATIVO ITALIANO DI HOCHDORF LAVENDELWEG 8, 6280 HOCHDORF

RESPONSABILE: SIGNOR ANTONIO COLANGELO TELEFONO 041 910 62 40 / 076 436 46 40

E-mail: ancolo@gmx.ch

ASILO ITALIANO DELLE SUORE SCALABRINIANE

OBERGRUNDSTRASSE 92, 6005 LUZERN TELEFONO 041 310 78 68 / www.asilo-lu.ch

LUNEDÌ-VENERDÌ 06.30-17.30

ORARIO SEGRETERIA DELLA MISSIONE CATTOLICA DI LINGUA ITALIANA

LUNEDÌ-VENERDÌ 08.00-12.00

LUNEDÌ-MARTEDÌ-GIOVEDÌ 13.30-18.00

MERCOLEDÌ-VENERDÌ 14.00-19.00

Permanenza (A vostra disposizione per confessioni e colloqui)

Don Mimmo Ogni Mercoledì dalle 15.00 alle 17.30 (Centro Parr. di Sursee)

Ogni Giovedì dalle 16.00 alle 18.00 (Casa d’Italia di Lucerna)

Ogni Venerdì dalle 16.00 alle 18.00 (Centro Papa Giovanni)

5


BATTESIMI

ATTUALITÀ PARROCCHIALE

Sono divenuti figli di Dio e membri della comunità attraverso il

Battesimo:

- Ielapi Alyssa -

- Manganiello Aurora Ivana -

- Campisi Mia Leonie -

- Rinaldi Maya Valentina -

Ai nuovi cristiani auguriamo di poter ascoltare presto la parola del Signore, ai genitori

e padrini di essere per loro un modello di vita cristiana. Il Signore li benedica.

TUTTA LA COMUNITÀ ITALIANA HA DONATO CON GIOIA

Eccovi le offerte raccolte nelle celebrazioni domenicali e festive:

Data Finalità Colletta

18.11.2012 Bisogni della nostra diocesi Fr. 758.85

25.11.2012 Progetti missionari + pastorale di strada Fr. 555.65

02.12.2012 Università di Friborgo Fr. 587.25

08.12.2012 Assistenza spirituale a portatori di handicap Fr. 219.15

09.12.2012 Centro St. Francois di Delémont Fr. 532.65

16.12.2012 Bisogni della nostra MCLI Fr. 681.35

23.12.2012 Bisogni della nostra MCLI Fr. 645.80

24+25.12.2012 Ospedale bambini di Betlemme Fr. 1’575.15

30.12.2012 Sostegno famiglie in difficoltà Fr. 785.75

01.01.2013 Bisogni della nostra MCLI Fr. 500.25

06.01.2013 Per il restauro delle chiese Fr. 932.80

Grazie di cuore per la vostra fraterna e solidale generosità!

ANNIVERSARI DI MATRIMONIO

Domenica, 2 dicembre 2012, durante la liturgia domenicale, nella chiesa di St. Theodul a

Littau, le seguenti coppie di sposi hanno festeggiato il loro anniversario di matrimonio:

50 ANNI: Rino & Silvana Agnoluzzi; Pasquale e Maria Teresa Potalivo;

Umberto & Giovanna Argenio; Carmine & Antonietta Minutolo.

45 ANNI: Vittorio & Dinka Di Mitri; Giuseppe & Anna Marino.

40 ANNI: Giacomo & Carmela Caruso; Francesco & Rina Savi;

Giovanni & Enza Guidi.

35 ANNI: Mario & Anna Lupo.

30 ANNI: Vito & Gerarda Carriero.

25 ANNI: Lorenzo & Elena Pedone;

Antonio & Sultana Negri;

Giuseppe & Teresa Diodati;

Rocco & Jacqueline Vallante;

Franco & Giovanna Antonucci;

Giuseppe & Maria D‘Isa.

20 ANNI: Giuseppe & Renata Marino.

Sinceri complimenti e vivissime felicitazioni a tutti i festeggiati per aver raggiunto un

significativo traguardo di vita coniugale, dando testimonianza di fedeltà e d‘amore.

6


I NOSTRI CARI DEFUNTI

PIETRO RANERI

Nato il 05.07.1965 a Alcamo (Trapani)

Pietro (detto Pierino) e sua madre, Ida Zeppa, raggiunsero dopo sei mesi il papà

che era emigrato in Svizzera, nel canton Lucerna. La famiglia visse, dapprima, a

Hitzkirch e poi, nel 1970, si trasferì a Caslano, in Ticino, dove Pietro ebbe modo

di frequentare la scuola e portare a termine i suoi studi. All‘età di 21 anni Pietro ritornò nel

canton Lucerna, ad Hochdorf, dove iniziò a frequentare il cugino Pietro Zeppa, ed insieme

al quale lavorò presso la ditta Seven Air di Hitzkirch. La musica ha sempre avuto un ruolo

importante vita di Pietro, così nel tempo libero s‘impegnava come DJ in diversi locali del canton

Lucerna. Dopo alcuni anni Pietro conobbe la sua ragazza del cuore, Eveline Stadelmann,

che nel 1992 divenne sua moglie. Dalla loro unione nacque Luca. Gli ultimi anni Pietro li

ha trascorsi a servizio della ditta Galliker di Altishofen, dove era stimato dai colleghi e dai

superiori. Purtroppo, colpito da un male incurabile, Pietro ci ha lasciati il 4 novembre 2012.

Il Signore gli conceda l‘eterno riposo e consoli l‘animo di tutti coloro che gli volevano bene.

GIORGIO MAGGI

Nato il 06.06.1932 a Montepulciano (Siena)

Nel 1948 Giorgio dovette trasferirsi a Siena. L’amore per Siena, la sua città e

la Contrada del Nicchio lo si percepiva continuamente. Nel 1953, per la morte

del padre, dovette interrompere gli studi. Nel 1958, non solo per motivi economici,

ma anche per curiosità, venne a Emmenbrücke a visitare sua sorella

Anna. Giunto ad Emmenbrücke decise specialmente per amore di rimanerci. Incominciò

a lavorare come aiutante elettricista nella ditta Von Moos. Frequentò dei corsi serali e

con la formazione specializzata acquisì nozioni supplementari e venne promosso quale

elettroinstallatore. Fece parte di varie associazioni, organizzazioni e commissioni. Per il

suo grande impegno, il governo italiano gli conferì l’onorificenza a „Cavaliere del lavoro”.

A Emmenbrücke conobbe Bruna. Si sposarono nel 1961. Dal loro amore nacquero Romeo,

Tiziana e Paola, a cui Giorgio non fece mancare mai nulla. Nel tempo libero Giorgio si

recava al bar a bere il suo espresso, andava a pescare, cercava funghi, giocava a carte,

amava fare i cruciverba e quardare le partite di calcio. Molto spesso lo si trovava mentre

lavorava nel suo amato giardino. Gli piaceva stare fra la gente, con amici e colleghi.

Era molto orgoglioso dei suoi amatissimi nipoti. Cinque anni fa gli fu diagnosticato un

tumore. Stoicamente Giorgio ha superato i momenti della terapia. La vicinanza dei suoi

familiari lo ha aiutato molto. Giorgio ha trascorso serenamente gli ultimi anni della sua

vita, prima di spegnersi il 3 novembre. Egli mancherà moltissimo all‘affetto dei suoi cari,

che lo ringraziano per aver saputo loro testimoniare l’amore per la famiglia e il rispetto

per le persone. Il suo dolce ricordo li accompagnerà sempre e ovunque.

ASSUNTA ROSSI AGOSTINI

Nata il 14.04.1922 a Lamoli (Pesaro Urbino)

Assunta si sposò con Luigi e dalla loro unione nacquero: Luisa, Anna e Claudio.

Emigrò in Svizzera nel 1959 e ritornô in Italia nel 2003.

Assunta si è spenta nella casa di riposo il 23.11.2012 a Sant‘Angelo in Vado.

Nei figli, nipoti e pronipoti la sua dipartita ha lasciato un grande vuoto.

Assunta resterà sempre nei loro cuori.

7


GAETANO LEO

Nato il 14.09.1968 a Lucerna

Gaetano trascorse i suoi primi cinque anni di vita tra le coccole della sua amata

sorellina Nuccia, mamma Giacoma e papà Vito. Pensando di tornare un giorno

in Patria, a metà degli anni 70, Vito mandò i figli e la moglie a vivere a Castelvetrano,

in Sicilia, mentre lui rimase a lavorare in Svizzera. Con il tempo, però,

la mancanza della sua amata famiglia si faceva sentire sempre più forte e così decise di

riavvicinarla a sé. La moglie tornò in Svizzera, Nuccia fu affidata ad una zia a Castelvetrano,

mentre Gaetano fu mandato in collegio a Cantù, per finire le scuole dell‘obbligo. Successivamente

anche lui si trasferì a Lucerna. Riuscì ad ambientarsi in poco tempo, imparò il

tedesco e frequentò la scuola di ragioneria. Non riuscendo però a trovare un apprendistato

commerciale e così iniziò a lavorare come magazziniere a Lucerna. Nel 1990 conobbe la

sua futura moglie Daniela, che gli ha regalato due splendide bambine: Giada e Gaia.

Gaetano era una persona ottimista con tanta voglia di vivere e di conoscere. Il suo carattere

allegro e spensierato lo portava ad essere circondato da tanti amici.

Il 10 novembre, improvvisamente, il suo cuore ha smesso di battere, lasciando un immenso

vuoto in tutti i suoi cari.

MARIA LODISE

Nata il 11.06.1964 a Carife (Avellino)

Terza di quattro figli, Maria aveva frequentato le scuole elementari nel paese

di nascita. In seguito era andata a studiare presso l‘Istituto Magistrale di

Lacedonia (AV). Arrivata all‘ultimo anno di studi, dovette abbandonare tutto

per la prematura morte della sorella maggiore. Per superare questo difficile momento si

recò nel Lazio, dove operò come educatrice nell‘assistenza dei piccoli. Poiché l‘Istituto

dovette chiudere Maria raggiunse i genitori in Svizzera. Nel 1997 Maria iniziò una nuova

esperienza presso la pizzeria di suo fratello a Sursee.

Maria ha sempre saputo godersi gli istanti belli della vita. Viveva con affetto e sincerità

le amicizie. Grande era la sua devozione per la Madonna. Per lei i vari viaggi in luoghi di

pellegrinaggio erano la sua forza e la sua speranza. E questo suo grande amore e affetto

riusciva a trasmetterlo a tutti tramite quella luce che emanavano i suoi occhi. Nel dicembre

2009 iniziò un‘altra prova di vita, per la quale ha combattuto con forza esemplare

ed un sorriso fino alla fine dei suoi giorni.

Maria, eri un modello di carità ed hai lasciato in noi qualcosa di tanto particolare che non

si può descrivere con le parole. Solo provandole ed avendole vissute con te si riescono a

percepire. Sarai sempre per noi l‘esempio vivente di coraggio e di speranza. Preghiamo

Dio che tu possa trovare la tua pace e la tua serenità, là dove sei adesso.

Martedì, 30 ottobre 2012, alla presenza delle persone a lei più care e con un sorriso di

pace sulle labbra che non dimenticheremo mai, Maria si è addormentata consegnandosi

fra le braccia della Beata Vergine Maria.

VISITATE L‘HOMEPAGE DELLA NOSTRA MISSIONE!

Come ben sapete, la tecnologia gioca un ruolo importante anche nel mondo della Chiesa.

Pertanto anche la nostra Missione, attraverso internet, ha una sua homepage, che potete

visitare quando volete, semplicemente digitando: www.centropapagiovanni.ch

Su questo sito troverete tante notizie ed informazioni che riguardano la vita e le attività

della nostra Missione. Vi diciamo, sin d‘ora, grazie per le osservazioni, i suggerimenti

ed i consigli che ci farete pervenire, perché ci sproneranno a fare meglio.

8


VINCENZO PIZZOLANTE

Nato il 13.01.1936 a Ugento (Lecce)

Vincenzo è cresciuto ad Ugento, dove ha cominciato a lavorare quando era ancora

in tenera età. Sin da piccolo nutriva un profondo amore per Lina, essendo

entrambi nati e cresciuti nella stessa strada. A 19 anni emigrò in Svizzera, a

Dietikon, dove fu assunto come contadino. Trasferitosi a Neuhof (AG) lavorò

nelle costruzioni. Nel 1960 si unirono in matrimonio e partirono per la Svizzera. Dalla loro

felice unione sono nati tre figli: Mimino, Ada e Mariluce. Nel 1967 Vincenzo ritornò ad

Ugento, dove lavorò come tassista, facendosi apprezzare per la correttezza e l‘onestà della

sua persona fino alla pensione. Vincenzo e Lina hanno festeggiato con la famiglia i loro

bellissimi 51 anni d‘amore, fino al febbraio del 2012, quando Vincenzo fu colpito da un male

incurabile. Assistito dai suoi cari, Vincenzo ha affrontato la malattia con grande coraggio. Il

suo cuore ha cessato di battere il 14 novembre, lasciando un gran vuoto in tutti. I suoi cari

gli sono grati per tutto quello che ha loro insegnato. Mancherà a tutti il suo meraviglioso

sorriso, il cui ricordo resterà sempre vivo nei loro cuori.

CARMINE BRUNO

Nato il 08.10.1941 a Sant‘Andrea di Conza (Avellino)

Carmine ha vissuto la sua infanzia nei tempi difficili del dopoguerra. Dopo aver

assolto gli obblighi scolastici, svolse l‘appendistato di calzolaio. Giovanissimo

conobbe Lucia, che più tardi sarebbe diventata la sua sposa. Carmine e Lucia

hanno avuto due figli. Nel 1962 la famiglia decise di emigrare in Svizzera, dove,

col tempo, Carmine ha saputo ambientarsi sempre meglio. Prima di svolgere il suo mestiere

di calzolaio, Carmine dovette adattarsi a fare altri lavori. Carmine aveva un carattere allegro

e positivo, era socievole e amava tantissimo la musica leggera e la lirica. Amava ballare e

stare in compagnia, ma era, soprattutto, un uomo molto generoso e compassionevole nei

confronti di chi aveva bisogno. Carmine era un nonno affettuoso e premuroso, che voleva

molto bene ai suoi tre nipoti. Coinvolgendo suo figlio Donato, Carmine decise di mettersi

in proprio. Aprì una sua attività a Emmenbrücke. Carmine e Donato, avevano ultimamente

deciso di spostare la loro attività all‘interno della Migros. Purtroppo, a poche settimane

dall‘inaugurazione, Carmine si è ammalato gravemente. Il decorso della malattia è stato così

rapido, da lasciare i familiari e tutti quelli che gli hanno voluto bene increduli e scossi. La

salma di Carmine è stata portata al suo paese d‘origine, dove sognava di vivere un giorno

con la sua famiglia. Il Signore gli conceda la vita etrna e consoli l‘animo affranto dei suoi cari.

FRANCESCA PIERPAOLI

Nata il 24.01.1942 a Palermo

Francesca all‘età di sette anni perse la mamma. Quando le sorelle si sposarono

rimase a casa col padre ad assisterlo amorevolmente. Aveva imparato

l‘arte della sarta e si dedicava a questa professione, ed era amata e stimata

da tutti. Dopo la morte del padre, Francesca decise di emigrare in Svizzera,

dove viveva sua sorella Margherita. Trovò subito un impiego. Nel 1979 Francesca conobbe

il suo futuro sposo Alfio. Presto i due innamorati convolarono a nozze. Dalla loro unione

sono nati tre figli. Con la nascita dei bambini Francesca si è dedicò a tempo pieno a fare la

mamma. Francesca era una donna dolce e affettuosa, a cui tutti volevano bene. Negli ultimi

anni ha sofferto tanto a causa di diverse malattie.. Mercoledì, 7 novembre 2012 Francesca

ha smesso di soffrire. Il Signore che ha conosciuto la sua fede e il suo grande amore per la

famiglia le conceda la vita e il riposo eterno.

9


ROSA MANGANELLI

Nata il 12.01.1963 a Lucerna

Rosa era la figlia maggiore di Riccardo e Antonia Forenza. Insieme ai genitori

ed alla sorella Giuseppina ha trascorso un‘infanzia serena ed una gioventù

spensierata. Per tutti coloro che la conoscevano da lungo tempo era Rosy.

Amava le lingue e per questo andô a Ginevra per imparare il francese. Rosy

frequentò la scuola commerciale per diventare contabile. Il 15 settembre 1984 Amedeo e

Rosy si sposarono. Dalla loro unione sono nati: Fabio, Antonio e Luana. Rosy era una grande

lavoratrice, che amava molto i suoi figli e tutta la sua famiglia. Non faceva mai mancare il

suo aiuto anche alle persone più bisognose. Amava viaggiare e girare per il mondo, scoprire

nuove realtà. Quante corse nel suo hobby preferito, lo shopping, con un pensiero fisso anche

qui, prima di pensare a se stessa, doveva ricordarsi di ogni persona che era a lei vicino e

renderla felice con un piccolo pensiero. Non si è mai arresa, neppure quando nel 2011 cominciò

la sua malattia, sofferente ha continuato a lottare e nemmeno dopo quel momento

ha mai smesso di sostenere e aiutare le persone che erano intorno a lei. Con il suo grande

cuore proteggeva ogni persona con semplici gesti e parole di conforto.

Il 13 luglio del 2012 ha potuto gioire per il matrimonio di suo figlio Fabio e Desirée, che

le ha anche dato la bella notizia che sarebbe diventata nonna.

A fine settembre il suo ultimo viaggio, Barcellona e Santiago de Compostela per visitare

le cattedrali, con al fianco, il suo Amedeo. Rosy ha sempre creduto, lottato e sperato, che

con la forza di Dio potesse superare anche la malattia. Purtroppo, il 31 dicembre, Rosy ha

lasciato tutti gli affetti a lei più cari. Ora che è fra gli angeli, che adorava tanto, ha raggiunto

suo papà Riccardo, scomparso due anni fa. Come entrambi avrebbero voluto, il loro ricordo

resterà sempre vivo in chi li amava. Domenica, 3 febbraio, alle ore 11.30, a Littau, avrà

luogo la messa di trigesimo.

ALMERINTO DI GIOVANNI

Nato il 10.04.1938 a Candida (Avellino)

Almerinto, dopo le scuole dell’obbligo, apprese la professione di sarto che

svolse con tanta passione. Nel 1963 conobbe Maria Capone, si sposarono e

decisero di emigrare in Svizzera, ad Entlebuch dove lo raggiunsero altri familiari.

Questi ultimi presto lasciarono la Svizzera per il Canada. Almerinto volle

rimanere in Svizzera per essere più vicino alla sua Italia. Dall‘amore di Almerinto e Maria

sono nate tre figlie: Antonella, Ornella e Veronica. Alcuni anni dopo la famiglia si trasferì

a Neuenkirch, dove Almerinto aveva trovato impiego presso la Migros, per la quale lavorò

ben 25 anni. Amato e stimato da tutti, era una persona di grandissimo cuore. Ha dedicato

tutta la sua vita al lavoro ed alla sua famiglia della quale andava orgoglioso, in particolar

modo, era molto legato ai suoi nipoti. Nel 1995 Almerinto e Maria fecero ritorno nella loro

amata Patria. Tuttavia amava trascorrere il periodo pasquale in Svizzera. Si prodigava ad

aiutare chiunque ne avesse bisogno. Almerinto aveva un sorriso per tutti ed amava tanto

la vita... Era un uomo di altri tempi... La sua improvvisa morte lascia un grandissimo vuoto

nel suoi cari, che pregano il Signore affinché dia loro forza e coraggio per andare avanti.

DONAZIONE DI SANGUE AL CENTRO PAPA GIOVANNI

Ci permettiamo di ricordare a tutti i donatori, che venerdì, 15 marzo, a partire

dalle ore 17.00, presso il Centro Papa Giovanni di Emmenbrücke, avrà luogo

la prima donazione di sangue prevista per l‘anno 2013.

Ricordate che, donare sangue significa salvare delle vite.

10


SABATO, 2 FEBBRAIO: INCONTRO DI RIFLESSIONE A HOCHDORF

Sabato,2 febbraio 2013, dopo la Santa Messa delle ore 18.30, nella Chiesa parrocchiale

di Hochdorf, ci sarà un momento di riflessione e di confronto su un argomento religioso.

L’incontro si concluderà con un ricco aperitivo.

BENEDIZIONE DELLA GOLA:

DOMENICA, 3 FEBBRAIO

Fra qualche giorno, il 3 febbraio, ritorna la festa di san Biagio con la

tradizionale benedizione della gola, che avrà luogo durante tutte

le Sante Messe e la cui formula, pronunciata dal sacerdote è:

“Per intercessione di San Biagio, Vescovo e Martire, Dio ti liberi

dal mal di gola e da ogni altro male. Nel nome del Padre e del

Figlio + e dello Spirito Santo. Amen”.

I fedeli si avvicinano in processione all’altare e il ministro mette due

candele in forma di croce sotto il mento alla gola di ciascuno. Questa

benedizione viene impartita dunque usando due candele benedette

(secondo il costume di alcuni luoghi) nel giorno precedente, cioè per la festa della Candelora.

Questa antica benedizione rievoca una terribile realtà. Realtà del passato per noi

occidentali, tuttora presente per altri popoli. Un tempo tutti i bambini dovevano essere

benedetti a San Biagio, per essere preservati da una malattia della gola, spesso mortale,

che attaccava soprattutto i bambini: la difterite. Quando si presentava il mal di gola in

un bambino, cosa assai frequente in inverno (intorno alla festa del Santo), la famiglia

tremava fino alla sua guarigione, perché si sapeva come poteva finire. Adesso, anche se

abbiamo la vaccinazione e tanti altri rimedi, continuiamo ad affidarci alla provvidente

benedizione di Dio, facendo memoria del nostro passato e confidando nel Padre e aiutando

concretamente quanti, nei paesi più poveri, hanno bisogno che tanti fratelli cristiani,

in onore di san Biagio, li aiutino a combattere le malattie che il benessere (non goduto

da tutti) ha sconfitto.

DOMENICA, 3 FEBBRAIO 2013: TOMBOLA MISSIONARIA

AL CENTRO PARROCCHIALE DI REIDEN, DALLE ORE 14.30

Invitiamo, con immenso piacere, tutta la comunità cattolica di lingua

italiana residente a Reiden, Dagmersellen e nella zona circostante, a

partecipare alla Tombola Missionaria, che avrà luogo domenica,

2 febbraio 2013, a partire dalle ore 14.30, presso il centro

Parrocchiale di Reiden.

Questa iniziativa di natura caritatevole si prefige lo scopo di sostenere

il progetto missionario condotto da don Mariano Passamonte in Tanzania,

presso la Missione di Nyololo.

Partecipate con entusasmo e non fate mancare il il vostro prezioso

contributo a questo speciale evento cristiano!

SABATO, 9 MARZO: SANTA MESSA PER

FAMIGLIE CON BIMBI A HOCHDORF

Sabato 9 marzo 2013 ore 18.30 Santa Messa per famiglie

con bambini nella Chiesa San Martino, Hochdorf. Canti e

partecipazione attiva dei bambini durante la Santa Messa.

Vi aspettiamo numerosi!

11


DOMENICA, 10 FEBBRAIO, NELLA CHIESA DI SAN PIETRO A

LUCERNA LA BENEDIZIONE DEL PANE

Durante la Santa Messa di domenica, 10 febbraio, alle ore

10.00, nella Chiesa di San Pietro a Lucerna benediremo il

pane, che è stato preparato in onore di Sant’Agata. A conclusione

della liturgia esso verrà distribuito alle famiglie. Questa antica

usanza ricorda il martirio patito dalla santa per mano dell’imperatore

romano Decio. Ebbene, Agata è come il chicco di grano, che

deve morire per diventare pane. Agata ha sacrificato la sua vita per

Cristo e la fede e per questo viene ricompensata con la vita eterna.

MERCOLEDÌ, 13 FEBBRAIO MERCOLEDÌ DELLE CENERI

Mercoledì, 13 febbraio 2013 è il Mercoledì delle ceneri, che segna l’inizio al tempo

di Quaresima. Durante le liturgie eucaristiche del giorno ci sarà il rito dell’imposizione

delle ceneri. Le SS. messe del giorno avranno luogo:

- A Lucerna, alle ore 19.00 a San Pietro.

- A Reiden, alle ore 19.30 nella chiesa parrocchiale con la comunità svizzera.

ATTENZIONE!!!! Lo stesso rito sarà ripetuto in tutte le SS. Messe di sabato 16 e

di domenica, 17 febbraio 2013.

SABATO, 23 FEBBRAIO: INCONTRO DI RIFLESSIONE A SURSEE

Sabato, 23 febbraio 2013, alle ore 17.00, ci sarà la Santa Messa al Centro Parrocchiale

di Sursee. Seguirà un momento di riflessione su una tematica inerente alla fede.

A conclusione dell’incontro avremo modo di gustare in compagnia un’agape.

SERVIZIO DI SACRESTANO A DAGMERSELLEN

Dopo 23 anni di fedele servizio il signor Walter Gassmann lascia il suo incarico di sacrestano

per aver raggiunto l‘età della pensione. Il suo successore è il signor Martin Ruckstuhl,

a cui porgiamo i nostri più sinceri auguri di buon lavoro.

FOGOLAR FURLAN: TOMBOLA E CROSTOLI AL GROSSHOF

Domenica, 24 febbraio 2013, alle ore 15.00, al Centro Grosshof, Obergrundstrasse

127, a Lucerna, avrà luogo la tradizionale tombola con crostoli, organizzata dal Fogolar

Furlan di Lucerna. Non mancate a questo evento, vi aspettiamo numerosi!!

RADIO MARIA

Carissimi, molti di voi forse già sanno che da due anni circa, Radio Maria é presente

anche in Svizzera. All‘interno del suo palinsesto, vi é una “Finestra per gli amici di

lingua italiana”, che va in onda ogni sabato sera dalle 18.20 alle 20.30.

Grazie mille per il vostro prezioso aiuto e contributo, che porterà la “Parola di Dio”

oltre ogni confine. Per qualsiasi domanda o richiesta potete contattate:

Radio Maria Deutschschweiz

Soodring 3, CH-8134 Adliswil

Telefon 043 501 22 33

Uniti per una Nuova Evangelizzazione

Maria Francavilla

12


APPUNTAMENTI DI COMUNITÀ

ORATORIO “TEENS”

Appuntamenti di febbraio 2013:

Mercoledì 6 Febbraio ore 15.00: Mercoledì in festa

(Carnevale)

Ci scateniamo mascherati

Mercoledì 13 Febbraio ore 15.00: Mercoledì delle Ceneri

Domenica 24 Febbraio ore 16.00

La programmazione dei singoli incontri la faremo insieme.

FESTA DEL PAPÀ AL CENTRO ARCHE DI DAGMERSELLEN

Sabato, 16 marzo, la comunità di Reiden/Dagmersellen darà vita alla festa del papà.

Invitiamo, sin d’ora, tutte le famiglie a riservarsi questa data speciale.

Il programma della serata prevede quanto segue:

Alle ore 18.30 Santa Messa presso la Cappella Eiche di Dagmersellen.

Alle ore 19.15 Cena con serata di musica ed allegria per tutti coloro che si sono

prenotati, presso il Centro Arche di Dagmersellen.

Se volete trascorrere una piacevole serata in compagnia di tanta bella gente, allora vi invitiamo

a riservare il vostro posto, entro il 13 marzo, presso Lucia Fasanella, telefono

062-756 32 29 oppure Lucia Palermo, telefono 062-758 39 68.

DOMENICA, 17 MARZO: RAPPRESENTAZIONE DELLA

PASSIONE A SAN CARLO

Domenica, 17 marzo, presso la Chiesa di San Carlo a Lucerna,

a partire dalle ore 17.00, sotto la magistrale regia di Ettore

Carradori, avrà luogo la rappresentazione della Passione di nostro

Signore, Gesù Cristo. Un gruppo di attori ed attrici dilettanti, animato

da grande impegno e fiducia nella parola del Signore, metterà in scena

i momenti più tristi e dolorosi della vita di Gesù Cristo. Invitiamo

tutta la comunità di Missione a non lasciarsi scappare questa bella

rappresentazione, che ci aiuterà a riflettere meglio sul sacrificio di

Cristo, che ha rinunciato alla sua vita per la salvezza di noi uomini. Seguirà la Santa Messa.

CENTRI DI ASCOLTO

La nostra Missione da ben dieci anni ha dato vita ai Centri di ascolto, che hanno avuto, sin

dall’inizio, un riscontro positivo. Essi sono degli incontri comunitari mensili, durante i quali,

partendo da un tema prescelto, ci si prende del tempo per ascoltare, discutere e confrontarsi su

argomenti che toccano ogni persona. Nei Centri di ascolto, in modo familiare, i partecipanti hanno

l’occasione di esprimere liberamente e con grande rispetto, il proprio pensiero e le proprie idee.

ATTENZIONE!!! I Centri di ascolto che si terranno a Lucerna, alla Casa d’Italia, avranno

sempre inizio alle ore 19.30, anziché alle ore 20.00.

Nella zona pastorale di Hochdorf e di Sursee, a partire da febbraio, i Centri di

ascolto non avranno più luogo, perché saranno sostituiti dagli incontri mensili, che

si svolgeranno ogni primo sabato del mese.

13


DOMENICA, 17 FEBBRAIO 2013: PRANZO POVERO

AL CENTRO GROSSHOF DI LUCERNA, DALLE ORE 12.00

Domenica, 17 febbraio 2013 è la prima domenica di Quaresima

ed il Team Pastorale Locale della zona pastorale di Lucerna

organizza un pranzo povero che sarà servito a partire dalle

ore 12.00 al Centro Grosshof di Lucerna. Offriremo insieme,

il sacrificio della rinuncia al consueto pranzo domenicale. Nel

corso del pomeriggio ci sarà un momento di riflessione e la

visione di un film sul tema della carità cristiana. Il contributo,

ricavato come offerta libera, sarà devoluto in beneficenza del

Sacrificio Quaresimale. Confidiamo nella partecipazione di

tutti e naturalmente sono invitati anche le famiglie con i loro figli. Vi aspettiamo con gioia! Vi

preghiamo di annunciarvi, entro il 14 febbraio, presso la Missione (Tel. 041-269 69 69).

IN OCCASIONE DELLA GIORNATA DEL MALATO

CELEBREREMO IL SACRAMENTO DELL‘UNZIONE DEI MALATI:

SABATO 2 E DOMENICA, 3 MARZO

In occasione della giornata del malato, che celebreremo in tutte

le SS. Messe di sabato, 2 e domenica, 3 marzo, verrà impartito

il sacramento dell‘unzione dei malati. Inoltre, il gruppo diaconia

animerà le liturgie eucaristiche ed a conclusione delle stesse, metterâ

in vendita delle rose, il cui ricavato verrâ utilizzato per recare un presente

a tutti i malati.

Tutti noi, come fa il samaritano, dobbiamo farci interpellare dal dolore

di chi soffre. Nella logica della fede, che specialmente in questo Anno

siamo invitati a meditare, ogni credente può fare del bene a chi soffre e anche far del bene con

la propria sofferenza. Cristo fascia le nostre piaghe, cura i nostri cuori spezzati e ci invita a fare

lo stesso verso ogni uomo che soffre, per scoprire il valore del dono di sé e, insieme, la fecondi

della croce. La fede in Lui ci rivela che ogni malato ha un tesoro spirituale racchiuso nella sua

esperienza e chi si prende cura di lui, singolo o comunità, lo riceve in dono, imparando il valore e

la gioia della prossimità. Imitiamo l‘esempio di Maria che, con il cuore trafitto dal dolore rimane

sotto la croce del Suo Figlio e diventa Madre di tutta l‘umanità.

Mons. Andrea Manto

Dir. Uff. CEI per la Pastorale della Sanità

DOMENICA DELLE PALME – SS. MESSE CON DISTRIBUZIONE E

BENEDIZIONE DEI RAMOSCELLI D’ULIVO

Sabato, 23 marzo – sabato delle Palme

Ore 17.00 Santa Messa nella Chiesa dei Cappuccini a Sursee

Ore 18.30 Santa Messa nella Chiesa parrocchiale in Hochdorf

Domenica, 24 marzo – domenica delle Palme

Ore 09.30 Santa Messa nella Chiesa di Santa Maria in Emmenbrücke

Ore 10.00 Santa Messa nella Chiesa di San Pietro a Lucerna

Ore 11.15 Santa Messa nella Chiesa parrocchiale in Reiden

Ore 11.30 Santa Messa nella Chiesa di San Theodul in Littau

TROVERETE GLI AVVISI DELLA SETTIMANA SANTA

NEL PROSSIMO NUMERO DI FIAMMA

14


INTERVISTA A GIUSY IANTOSCA, COORDINATRICE

DEL TPL DI EMMENBRÜCKE

Innanzitutto, chi è Giusy Iantosca?

Giusy Iantosca ha 27 anni, è sposata con Gabriele ed è mamma della

piccola Isabella di 2 anni. Si è da poco laureata in letteratura e linguistica

francese e italiana all’università di Zurigo e sta terminando il “Lehrerdiplom

für Maturitätsschulen” per poter insegnare nei licei.

Cosa rappresenta per te questo incarico

da coordinatrice del TPL di

Emmenbrücke?

Devo essere sincera, all’inizio avevo paura

di accettare l’incarico come coordinatrice

del TPL di Emmenbrücke, non mi sentivo

all’altezza dell’incarico. Non avevo fatto

parte del vecchio consiglio pastorale,

quindi non sapevo di preciso a cosa andavo

incontro. Inoltre, essendo anche una

dei membri più giovani del TPL, avevo

paura delle reazioni degli altri membri e

non sapevo se ero in grado di affrontare

una simile responsabilità. Ci ho riflettuto

a lungo, ne ho parlato con mio marito,

e alla fine ho accettato ben volentieri

quest’impegno, perché spero che nel mio

piccolo, io possa contribuire al bene della

nostra comunità.

Come conti di motivare, animare e

guidare il TPL di Emmenbrücke?

Con semplicità e umiltà. Nessuno è perfetto,

ma io cerco di essere un buon esempio.

Quello che faccio, lo faccio con il cuore. Il

mio motto è “il meno è più”. È meglio fare

poco, ma quel poco farlo con passione e

convinzione che voler fare troppo e poi non

arrivare a nulla. Nel TPL di Emmenbrücke

ci sono tante brave persone, volenterose e

pronte a impegnarsi per il bene della comunità.

Ho un buon team su cui posso contare.

Ci racconti la tua esperienza di vita

nella Missione?

Prima di entrare a far parte attivamente

nella missione, ho frequentato per tanti

anni la parrocchia svizzera di St. Maria.

Ho fatto parte del coro giovanile svizzero

e per alcuni anni ho fatto la ministrante.

All’età di 15 anni, dopo essere stata invitata

da alcune amiche della scuola italiana,

ho iniziato a frequentare il gruppo giovani

e così sono entrata nella missione. Sono

15

contenta di aver preso quella decisione,

non solo perché lì ho poi conosciuto quello

che sarebbe diventato mio marito, ma

soprattutto perché quell’esperienza mi

ha dato tanto. Mi ha fatto crescere come

persona e come cristiana. Dopo alcuni

anni sono entrata a fare parte del team dei

giovanissimi e nel 2006, insieme a Maria e

Valeria, abbiamo messo su il coro “Le Note

Libere”. Nessuno si aspettava che questo

coro, che sembrava più un capriccio di

noi ragazze, andasse avanti e crescesse di

anno in anno. Anche se ci sono stati alti e

bassi, per me è una vera gioia vedere come

questo coro sia maturato. Sono contenta

di poter farvi parte.

Quali progetti per coinvolgere i giovani

e le loro famiglie?

I giovani e le loro famiglie sono il nostro

futuro. È importante dar loro la possibilità

di crescere e di vivere la propria fede. La

nostra missione ne dà l’opportunità con:

l’oratorio dei bambini, che sta facendo un

grande lavoro, e l’oratorio teens. Nuovo è

anche l’appuntamento mensile con l’oratorio

dei piccoli, per i genitori di bambini da

0 a 5 anni. Non dimentichiamo anche gli

appuntamenti annuali del team giovanissimi:

le giornate e il weekend che sono sempre

una bella esperienza sia per i ragazzi

sia per noi animatori. Inoltre, un obiettivo

importante del TPL è l’organizzare alcune

messe speciali per le famiglie che saranno

celebrate di sabato sera nella chiesa di St.

Maria e saranno animate dagli stessi ragazzi

dell’oratorio. Non siamo ancora in grado

di dare le date precise, ma saranno comunicate

su Fiamma non appena possibile.

Cosa apprezzi maggiormente nella

nostra MCLI rispetto alla chiesa locale?

La forza della nostra MCLI è la collabo-


azione volontaria e gratuita e senza

secondi fini. La costruzione del Centro

Papa Giovanni ne è la prova vivente. Il

lavoro di tanti volontari che si sono messi

a disposizione per creare insieme un

luogo d’incontro per tutti i fedeli, senza

pretendere mai nulla. È stato un grande

esempio per molte persone.

16

Cosa ti auguri per l’anno pastorale

2012/2013?

Che possiamo vivere l’anno della fede

all’insegna della spiritualità e collaborazione

cristiana. Auguro di cuore un sereno

anno nuovo a tutti.

Esprimiamo il nostro più cordiale ringraziamento a Giusy Iantosca per la bella intervista

che ci ha rilasciato, una vera testimonianza di fede e di servizio alla nostra comunità di

Emmenbrücke e dintorni.

LA COMPAGNIA TEATRALE VESUVIO AIUTA L’OSPEDALE DEI

BAMBINI DI BETLEMME

Domenica, 16 dicembre, durante la manifestazione

del Natale dei bambini, presso

il Centro Papa Giovanni, il responsabile

della Compagnia Teatrale Vesuvio, Giuseppe

D’Isa, ha consegnato ad Angelo

Viel, delegato dell’Ospedale dei bambini

di Betlemme, lo chèque ammontante a Fr.

1’600.—, ricavo degli spettacoli teatrali,

che hanno avuto luogo nel corso del 2012.

Angelo Viel ha ringraziato tutti gli attori

ed atrici della compagnia per questo bel

dono natalizio a favore dei bambini della Palestina, terra dove è venuto alla luce Gesù Cristo.

Tale solidarietà è frutto del prezioso contributo offerto da spettatori, sponsors ed altri

simpatizzanti, tra cui la nostra Missione, che hanno fortemente incoraggiato, promosso

e sostenuto l’impegno della Compagnia Teatrale Vesuvio, che ringrazia di cuore tutti e

dà appuntamento al prossimo spettacolo.

SAMUEL-MARTIN BEHLOUL È IL NUOVO

DIRETTORE NAZIONALE DI "MIGRATIO”

La Conferenza dei Vescovi Svizzeri si è riunita dal 3 al 5 dicembre

2012 nel convento di Fischingen (Canton Thurgau) per la sua 298-esima

assemblea ordinaria. Nel corso dell’incontro i vescovi hanno

nominato il Dr. phil. Samuel-Martin Behloul, quale nuovo direttore

di « MIGRATIO », ente che si occupa, per conto della Conferenza dei

Vescovi Svizzeri, dei bisogni pastorali, culturali e sociali dei migranti

e delle loro famiglie in Svizzera, nonché di tutti gli itineranti.

Il Dr. phil. Samuel-Martin Behloul ha 42 anni. Ha frequentato gli studi

ginnasiali classici presso il collegio dei gesuiti a Zagabria (Croazia).

Nel 1993 ha conseguito la licenza in teologia alla facoltà teologica di Lucerna. Nel 2000

si è laureato in arabistica all’università di Berlino. Dal 2001 al 2008 ha lavorato come

assistente nel seminario di scienze religiose, all’Università di Lucerna. Dal 2010, con il

conseguimento dell’abilitazione, è diventato ricercatore e docente del seminario di scienze

religiose all’Università di Lucerna.


Sabato 16 marzo 2013

Festa

del papà

Siete invitati tutti dalle

ore 18.00 fino alla 01.00

a festeggiare con noi presso

il Centro Papa Giovanni

di Emmenbrücke

menu per gli adulti

Antipasto italiano, casarecce ai funghi porcini,

saltimbocca alla romana

con verdurine miste, dessert

sfr. 25.– escluso le bevande

menu per i bambini

fino a 10 10 anni

patatine fritte

con Chicken Nuggets

sfr. 10.– escluso le bevande

Intrattenimento serale

Musica dal vivo con il

complesso Musica è ....

Annunciatevi quanto prima

Auguri papà!

17

Prenotazione e acquisto biglietto

presso la segreteria del

Centro Papa Giovanni


“Con piccole orme,

si può fare molto”

Uniti dalla voglia di fare qualcosa per aiutare chi è meno fortunato di noi, abbiamo fondato

il Team Shekinah. L’idea è quella di coinvolgere tutte le persone che desiderano aiutare

il prossimo in difficoltà.

Con queste poche righe vi ringraziamo del vostro sostegno, e vi comunichiamo ben

volentieri cosa c’è stato possibile fare e donare con le nostre diverse attività:

❖ Il ricavato del “Riso di Speranza” del 18 novembre

2012 è stato di Franchi 1450., i quali sono stati

devoluti per il progetto “Moldavia” del Rinnovamento

nello Spirito.

In Moldavia la popolazione conduce una vita al limite

della dignità umana. Con gli aiuti finanziari si cerca dare

un sostegno sia spirituale che materiale.

❖ Il Team Shekinah ha adottato una bambina a distanza. Vive in

Burundi, ha 14 anni. Il sostegno avviene tramite l’associazione “le

Opere del Padre”.

❖ Abbiamo potuto consegnare Franchi 1400.- a Don Mariano,

missionario in Tanzania. La Missione di Nyololo è molto estesa,

la popolazione è molto povera e dispersa in innumerevoli piccoli

villaggi. Egli cerca di responsabilizzarli facendo in modo che siano autosufficienti nelle

decisioni e nelle realizzazioni delle strutture fornendo solo l’aiuto per l’acquisto dei

materiali di costruzione.

❖ All’associazione “le Opere del Padre”, abbiamo

destinato Franchi 1400.- quale contributo alla

realizzazione per la “Piccola Lourdes” a Ngozi, in

Burundi. Si tratta di un centro di riabilitazione per le

persone diversamente abili o mutilate dalla guerra

civile, praticamente abbandonate ed emarginate

dalla società. Il centro riabilitativo intende migliorare

la qualità della loro vita, favorirne il reinserimento e

la loro integrazione all’interno della società, facendo

loro acquisire valore e dignità umana in quanto persone

preziose agli occhi di Dio Nostro Padre.

❖ Sempre in Burundi: alle suore di Madre Teresa in Burundi abbiamo donato Franchi

1400.- destinati a finanziare piccoli interventi chirurgici che non possono essere effettuati

nel loro ambulatorio e che non potrebbero essere pagati dai malati.

Il Gruppo Shekinah vi ringrazia del vostro constante sostegno e della vostra partecipazione.

Senza di voi tutto questo non sarebbe stato possibile.

Ecco le prossime attività per il 2013: in ottobre in occasione della domenica missionaria

avrà luogo una risottata di beneficenza e in avvento la vendita dei biscotti.

18


Appuntamenti della MCLI nel Canton Lucerna

FEBBRAIO 2013

1 Ve

Primo venerdì del mese: ore 18.30 S. Pietro: Adorazione eucaristica e S. Messa.

Ore 20.00 Corso di Cresima per gli adulti presso il CPG.

2 Sa SANTE MESSE: ore 17.00 a Sursee, ore 18.30 a Hochdorf (riflessione + Apero).

SANTE MESSE: ore 9.30 a Sta Maria, ore 10.00 a St. Pietro, ore 11.30 a Littau, ore 16.30 a Buttisholz

3 Do (Chiesa Parocchiale); ore 14.30 Tombola missionaria a Reiden. Benedizione della gola in tutte le

sante Messe. Ore 15.00-17.00 Itinerario prematrimoniale Centro PG.

4 Lu

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 Gruppo dei pensionati al centro PG.

5 Ma Ore 19.45 Prove della Corale. Ore 20.00 Gruppo Rinn. nello Spirito: Casa D'Italia.

Ore 20.15 Gruppo giovanile al PG.

S. MESSA: ore 18.30 a santa Maria. Ore 14.00 Oratorio al centro PG. Ore 14.30 Gruppo del Merco-

6 Me ledi a Sursee. ore 20.00 Prove delle note libere. Ore 20.00 G. Liturgico al CPG. Ore 20.00 Centro di

ascolto a Buttisholz.

7 Gi

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 incontro dei pensionati a Sursee.

Ore 14.30 Gruppo dei pensionati a Dagmersellen (Lorenzsaal)

8 Ve

Ore 20.00 Consiglio pastorale Cantonale al CPG. Ore 19.30 Corso di Cresima per gli adulti

presso il CPG.

9 Sa SANTE MESSE: ore 17.00 a Sursee, ore 18.30 a Hochdorf (Trigesimo di Carmine Petrino).

SANTE MESSE: ore 9.30 a Sta Maria (Apero al CPG), ore 10.00 a St. Pietro + Sacra di Sant'Agata con

10 Do

benedizione del pane, ore 11.30 a Littau - Ore 15.00-17.00 Itinerario prematrimoniale Centro PG.

11 Lu Ore 19.45 Prove della "Corale Papa Giovanni" al centro PG.

SANTA MESSA: Ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 Gruppo dei pensionati al centro PG.

12 Ma

Ore 20.00 Gruppo Rinn. nello Spirito: Casa D'Italia. Ore 20.15 Gruppo giovanile al PG.

Mercoledì delle Ceneri S. MESSA: ore 19.00 San Pietro. Ore 14.00 Oratorio al centro PG.

13 Me Ore 14.30 Gruppo del Mercoledi a Sursee. Ore 20.00 Prove delle note libere.

Ore 19.30 Sta Messa a Reiden con la Comunità svizzera.

14 Gi

SANTA MESSA: Ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 incontro dei pensionati a Sursee.

Ore 14.00 Gruppo della 3° Età al Grosshof.

15 Ve Sala Centro PG Incontro Gruppo della Diaconia, ore 19.00-21.00 (con cena).

16 Sa SANTE MESSE: ore 17.00 a Sursee, ore 18.30 a Hochdorf (1. anniversario di Amerigo Palermo).

1° DOMENICA DI QUARESIMA SANTE MESSE: ore 9.30 a Sta Maria, ore 10.00 a St. Pietro,

ore 11.30 a Littau, ore 16.30 a Dagmersellen (imposizione delle ceneri in tutte le sante Messe),

17 Do

Pranzo povero al Grosshof ore 12.00 con al pom. visione di un film): ricavato per progetti missionari.

Ore 15.00-17.00 Itinerario prematrimoniale Centro PG.

18 Lu Ore 19.45 Prove della "Corale Papa Giovanni" al centro PG.

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 Gruppo dei pensionati al centro PG.

19 Ma

Ore 20.00 Gruppo Rinn. nello Spirito: Casa D'Italia. Ore 20.15 Gruppo giovanile al PG.

S. MESSA: ore 18.30 a santa Maria. Ore 14.00 Oratorio al centro PG. Ore 14.30 Gruppo del Mercoledi

20 Me

a Sursee. Ore 20.00 Prove delle note libere. Ore 20.00 alla Casa d'Italia, lettura del Vangelo.

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 incontro dei pensionati a Sursee. Ore 14.00 Gruppo

21 Gi

della 3°Età al Grosshof. Ore 14.30 Gruppo anziani a Reiden. Ore 19.30 Centro di ascolto Casa d'Italia.

22 Ve

SANTE MESSE: ore 17.00 GIORNATA DI RIFLESSIONE A SURSEE (Sta Messa al Centro parr. Di Sursee

23 Sa

+ riflessione + Agape), ore 18.30 a Hochdorf.

2° DOMENICA DI QUARESIMA SANTE MESSE: ore 9.30 a Sta Maria, ore 10.00 a St. Pietro,

24 Do ore 11.30 a Littau (Animaz. da parte dei fidanzati della Sta Messa di Littau), ore 16.30 a Reiden.

Ore 15.00-17.00 Itinerario prematrimoniale Centro PG.

25 Lu Ore 19.45 Prove della "Corale Papa Giovanni" al centro PG.

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 Gruppo dei pensionati al centro PG. Ore 20.00 Grup-

26 Ma

po Rinn. nello Spirito: Casa D'Italia. Ore 20.15 Gruppo giovanile al PG., ore 20.00 TPL a Hochdorf.

19


27 Me

28 Gi

S. MESSA: ore 18.30 a santa Maria. Ore 14.00 Oratorio al centro PG. Ore 14.30 Gruppo del Mercoledi

a Sursee. Ore 20.00 Prove delle note libere.

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 incontro dei pensionati a Sursee.

Ore 14.00 Gruppo della 3°Età al Grosshof. Ore 20.00 TPL a Reiden.

MARZO 2013

1 Ve

Primo venerdì del mese: ore 18.30 S. Pietro: Adorazione eucaristica e S. Messa.

Ore 20.00 Corso di Cresima per gli adulti presso il CPG.

Incontro con il Vicario + i 5 TPL del Cantone al Centro PG 10.00-12.00 con pranzo.

2 Sa SANTE MESSE: ore 17.30 insieme alla Comunità svizzera di Sursee, ore 18.30 a Hochdorf (Riflessione

+ Apero).

3° DOMENICA DI QUARESIMA SANTE MESSE: ore 9.30 a Sta Maria, ore 10.00 a St. Pietro,

3 Do ore 11.30 a Littau, ore 16.30 a Buttisholz (Chiesa Parrocchiale).

DOMENICA DEL MALATO: animazione in tutte le ste Messe (VENDITA ROSE).

4 Lu

SANTA MESSA: Ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 Gruppo dei pensionati al centro PG.

5 Ma Ore 19.45 Prove della Corale al PG. Ore 20.00 Gruppo Rinn. nello Spirito: Casa D'Italia.

Ore 20.15 Gruppo giovanile al PG.

6

S. MESSA: Ore 18.30 a santa Maria. Ore 14.00 Oratorio al centro PG. Ore 14.30 Gruppo del Mercoledi

Me

a Sursee. Ore 20.00 Prove delle note libere.

7 Gi

SANTA MESSA: Ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 incontro dei pensionati a Sursee.

Ore 14.00 Gruppo della 3°Età al Grosshof.

8 Ve

9 Sa

SANTE MESSE: ore 17.00 alla Chrüzkapelle in Sursee, ore 18.30 a Hochdorf (Animazione per le

famiglie).

4° DOMENICA DI QUARESIMA SANTE MESSE: ore 9.30 a Sta Maria (Apero al CPG ),

10 Do

ore 10.00 a St. Pietro, ore 11.30 a Littau.

11 Lu Ore 19.45 Prove della "Corale Papa Giovanni" al centro PG.

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 Gruppo dei pensionati al centro PG.

12 Ma

Ore 20.00 Gruppo Rinn. nello Spirito: Casa D'Italia. Ore 20.15 Gruppo giovanile al PG.

S. MESSA: ore 18.30 a santa Maria. Ore 14.00 Oratorio al centro PG. Ore 14.30 Gruppo del

13 Me

Mercoledi a Sursee. Ore 20.00 Prove delle note libere. Ore 20.00 Centro di ascolto a Buttisholz

14 Gi

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 incontro dei pensionati a Sursee.

Ore 14.00 Gruppo della 3°Età al Grosshof.

15 Ve Ore 19.30 Corso di Cresima per gli adulti presso il CPG.

SANTE MESSE: ore 17.00 a Sursee (Apero), ore 18.30 a Hochdorf. FESTA DEL PAPÀ A DAGMERSELLEN

16 Sa (ore 18.30 sta Messa presso la cappella Eich + la festa presso il Centro Arche). FESTA DEL PAPÀ AL

CENTRO PAPA GIOVANNI (organizza la MCLI).

5° DOMENICA DI QUARESIMA SANTE MESSE: ore 9.30 a Sta Maria, ore 10.00 a St. Pietro,

17 Do ore 11.15 a Littau - ORE 17.00 RAPPRESENTAZIONE DELLA PASSIONE A SAN CARLO (Via Crucis). A

conclusione avrà luogo la santa Messa nella Cappella.

18 Lu Ore 19.45 Prove della "Corale Papa Giovanni" al centro PG.

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 Gruppo dei pensionati al centro PG.

19 Ma

Ore 20.00 Gruppo Rinn. nello Spirito: Casa D'Italia. Ore 20.15 Gruppo giovanile al PG.

S. MESSA: ore 18.30 a santa Maria. Ore 14.00 Oratorio al centro PG. Ore 14.30 Gruppo del Mercoledi a

20 Me

Sursee. Ore 20.00 Prove delle note libere. Ore 14.30 gruppo pensionati a Dagmersellen (Lorenzsaal).

21 Gi

SANTA MESSA: ore 18.30 Asilo suore. Ore 14.00 incontro dei pensionati a Sursee. Ore 14.00 Gruppo

della 3°Età al Grosshof. Ore 14.30 Gruppo anziani a Reiden. Ore 19.30 Centro di ascolto Casa d'Italia.

22 Ve Ore 19.30 Corso di Cresima per gli adulti presso il CPG.

23 Sa SANTE MESSE: ore 17.00 a Sursee, ore 18.30 a Hochdorf - BENEDIZIONE RAMI DI ULIVO.

DOMENICA DELLE PALME SANTE MESSE: ore 9.30 a Sta Maria, ore 10.00 a St. Pietro, ore 11.30 a Littau,

24 Do

ore 11.15 a Reiden.

20


COMUNICATO DEL COM.IT.ES. LUCERNA

Gennaio 2013 a cura del Presidente Nicola Colatrella

Sopravvissuti alla profezia apocalittica del calendario Maya, che per un attimo ha conquistato

i social network della Penisola e offuscato per un attimo le vicende finanziarie e politiche dei

nostri connazionali in Patria, intorno alle figure come Monti (ultimo arrivato), mister B. (l’indomabile

riciclato), Grillini e simili, è un piacere ritrovarci sani, ma non ancora salvi.

Il COM.IT.ES. LUCERNA tiene duro! Per noi l’anno passato è stato meglio delle previsioni. I suoi

membri si sono rimboccati le maniche e hanno compattato le forze e le risorse a disposizione

(poche) per evitare un patatrac preannunciato.

I. La Fondazione della Casa d’Italia

La Fondazione Casa d’Italia di Lucerna, presieduta dal Signor Riva, ultimo simbolo d’italianità

sopravvissuto, ha conservato il suo ‘cuore aperto’ ai cambiamenti e messo a punto una

riorganizzazione dei locali, dove, nel frattempo, hanno trovato casa e uffici polivalenti per le

riunioni e in parte la disponibilità di consulenza per il pubblico negli orari prescritti, come la

Missione cattolica di lingua italiana nel canton Lucerna e altre associazioni.

Altro buon risultato è stato lo sforzo collettivo del Comitato a incrementare le sinergie di

collaborazione con Uni 3, Dante Alighieri e Asilo delle suore.

Da non dimenticare i lavori di manutenzione indispensabili per la conservazione dello stabile e

le commemorazioni delle 3 feste nazionali: 25 Aprile, 2 giugno e 4 novembre; un’esposizione

di pittura e il bellissimo presepe.

Ricordiamo inoltre la costituzione di un pool di avvocati, guidati dalla Signora avv. Filomena

Colatrella, a vostra disposizione solo però su appuntamento.

Il Giovedì pomeriggio continua a essere aperto uno sportello consolare e il sabato mattina la

disposizione di un corrispondente consolare [orari: giovedì 13.00 – 19.00 e sabato 09.00 – 11.30]

II. Le sette Commissioni del COM.IT.ES

Con alcuni cambiamenti sono state riaffermate le sette commissioni:

1) Tutela dei diritti e degli interessi

dei cittadini italiani

(Nicola Colatrella, 076 387037)

2) Cultura e integrazione nella società locale (Giulio Rossi, 041 280 59 51)

3) Scuola e formazione professionale (Rosa Scofano-De Luca, 041 280 71 57)

4)Terza età, assistenza e promozione sociale (Franco Aufiero,078 815 58 26)

5) Giovani, tempo libero e sport (Mario Arlia, 041 534 98 72)

6) Pari opportunità (Maria Ricci, 041 369 82 66)

7) Rapporti con le Regioni italiane

e le province autonome

(Nicola Colatrella, 078 815 58 26)

III. Orari d’apertura di consulenza dell’Ufficio COMITES

Lunedì 15.30 – 17.30 Tel. 041 310 96 20/21 / 076 387 09 37

Mercoledì 15.30 – 17.30

Giovedì 09.00 – 12.00

IV. ELEZIONI POLITICHE 24-25 FEBBRAIO 2013

Con il D.P.R. n. 226 del 22 dicembre 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 299

del 24 dicembre 2012, sono state indette le elezioni per il rinnovo della Camera

dei Deputati e del Senato della Repubblica, che si terranno in Italia nei giorni 24 e

25 febbraio 2013.

Gli elettori residenti all’estero e alcune specifiche categorie di connazionali temporaneamente

all’estero per motivi di servizio o missioni internazionali potranno votare per corrispondenza

in occasione di tali consultazioni.

21


Dichiarazione fiscale

Compilare la dichiarazione fiscale richiede tempo e capacità.

Vorrebbe passare questo compito a professionisti?

Paga probabilmente troppo per fare compilare la dichiarazione

fiscale?

Syna offre come servizio straordinario, la possibilità di poter

compilare la dichiarazione fiscale da un ufficio fiduciario ad un

prezzo eccezionale.

Dove si può portare i documenti completi:

Segretariato Lucerna, Obergrundstrasse 109

Dagmersellen, Portugal Clube, Bahnhofstrasse 20

Hochdorf, FC Hochdorf Portugal, Lavendelweg 8

Sursee, Gast Zentrum, Gemeindeplatz 1

Reiden, Hotel Restaurant Sonne, Hauptstrasse 57

Ulteriore notizie ai dati e cosa si deve portare su:

www.luzern.syna.ch Aktuell

Come socio del Syna può approfittare di questa prestazione professionale ad un prezzo

eccezionale:

Compilazione semplice della dichiarazione fiscale CHF 40

Compilazione della dichiarazione fiscale con immobili CHF 60

Per gli apprendisti soci del Syna questo servizio é gratuito

I non soci del Syna pagano CHF 110

Syna il sindicato Obergrundstrasse 109 6005 Lucerna Tel 041 318 00 88

22


oranze Trasporto Funebre

mmaso Rispoli.

Onoranze

Giorno

Trasporto

e notte.

Funebre

fani funerali

Tommaso

per tutto

Rispoli.

il sud

Giorno

d’ Italia

e notte.

l.:0039 338 4923429/ 0039 3358078947

Cofani funerali per tutto il sud d’ Italia

ntatto Svizzero:

Tel.:0039 338 4923429/ 0039 3358078947

cusi Andrea: Tel.: 041 630 05 89

Contatto Svizzero:

Viscusi Andrea: Tel.: 041 630 05 89

Segretariato regionale di Lucerna

Obergrundstrasse 109 6005 Luzern

Tel. Segretariato

Segretariato

041 318 00 regionale

regionale

88 Fax di

di

041 Lucerna

Lucerna

318 00 77 e- mail: luzern@syna.ch

Obergrundstrasse

Obergrundstrasse

109

109

6005

6005

Luzern

Luzern

Consulenza giuridica Tel.

Tel.

041

041 / Orario 318

318

00

00 di sportello: 88

88

Fax

Fax

041

041 su 318

318 appuntamento 00

00

77

77

e-

e-

mail:

mail: / prenotazione. luzern@syna.ch

luzern@syna.ch

Apertura sportelli: Inoltro e ricevimento di documenti, informazioni generali,

Consulenza

Consulenza

giuridica

giuridica

/

Orario

Orario

di

di

sportello:

sportello:

su

su

appuntamento

appuntamento

/

prenotazione.

prenotazione.

Appuntamenti: Orari di apertura Mattina Pomeriggio

Apertura

Apertura

sportelli:

sportelli:

Inoltro

Inoltro

e

ricevimento

ricevimento

di

di

documenti,

documenti,

informazioni

informazioni

generali,

generali,

Lunedi - Giovedi 08:30 – 11:45 14:00 – 17:00

Appuntamenti:

Appuntamenti:

Orari

Orari

Venerdi di

di

apertura

apertura

Mattina

Mattina

chiuso ( solo Tel. Pomeriggio

Pomeriggio

08:30 – 11:45 aperto )

Lunedi

Lunedi

-

Giovedi

Giovedi

08:30

08:30


11:45

11:45

14:00

14:00


17:00

17:00

Assistenza a Sursee (Centro Venerdi

Venerdi Italiano) Ogni 4° chiuso

chiuso martedì (

solo

solo del Tel.

Tel. mese 08:30

08:30 ore 18:00 –

11:45

11:45 - 19:00 aperto

aperto

)

Assistenza a Hochdorf (Centro Portogh.) Ogni 2°+ 4° mercoledì del mese ore 19:00 - 20:00

Assistenza

Assistenza

a

Reiden Sursee

Sursee

(Ristorante (Centro

(Centro

Italiano)

Italiano)

Sonne) Ogni

Ogni

2° 4°


mercoledì martedì

martedì

del

del

del mese

mese

mese ore

ore

ore 18:00

18:00

18:00 -

19:00

19:00

- 19:00

Assistenza

Assistenza

a

Dagmersellen Hochdorf

Hochdorf

(Centro

(Centro

(Centro Portogh.)

Portogh.)

Portogh.) Ogni

Ogni

Ogni 2°+

2°+

1°+ 4°


3° mercoledì

mercoledì

venerdì del del

del

mese mese

mese

ore ore

ore

18:00 19:00

19:00

- 20:00 -

20:00

20:00

Assistenza

Assistenza

a

Reiden

Reiden

(Ristorante

(Ristorante

Sonne)

Sonne)

Ogni

Ogni



mercoledì

mercoledì

del

del

mese

mese

ore

ore

18:00

18:00

-

19:00

19:00

Assistenza

Assistenza

a

Dagmersellen

Dagmersellen

Obergrundstrasse (Centro

(Centro

Portogh.)

Portogh.)

109 / 6005 Ogni

Ogni

Luzern 1°+

1°+



venerdì

venerdì

Assistenza del

del

mese

mese

e consulenza ore

ore

18:00

18:00

gratuita -

20:00

20:00

Consulente: Erika Zandonella per pensioni italiane e svizzere,

Obergrundstrasse

Obergrundstrasse

Tel. 041 310 30 04 109

109

/ e-mail /

6005

6005

lucerna@inas.ch Luzern

Luzern

Assistenza

Assistenza

infortuni, e

consulenza

consulenza

contributi, ecc. gratuita

gratuita

Consulente:

Consulente:

Erika

Erika

Zandonella

Zandonella

per

per

pensioni

pensioni

italiane

italiane

e

svizzere,

svizzere,

Tel.

Tel.

041

041

310

310

30

30

04

04

/

e-mail

e-mail

lucerna@inas.ch

lucerna@inas.ch

infortuni,

infortuni,

contributi,

contributi,

ecc.

ecc.

23


“Adressberichtigung melden” GAB 6903 LUGANO

Recapito:

Missione Cattolica di Lingua Italiana

nel Canton Lucerna

Seetalstrasse 16

6020 Emmenbrücke

Conto corr. postale 60 - 11035-7

Missioni Cattoliche Italiane

Bollettino fiamma Erscheint 8 x jährlich

“FIAMMA”sul sito: www.lemissioni.net

ATTENZIONE!!!

Coloro che non desiderano più ricevere FIAMMA sotto forma cartacea, bensì

in formato digitale, sono pregati di comunicarcelo al seguente indirizzo di

posta elettronica: missioneitaliana.lu@gmail.com

Da qualche settimana potete trovare i nostri volantini, nonché le nostre informazioni

anche tramite facebook. Abbiamo aperto una pagina “Centro Papa Giovanni”: trovateci

su www.facebook.com. Non mancate e cliccate “Mi piace”.

CONSULENZA TASSE & TRADUZIONI

Anche quest’anno, come tutti gli anni,a gennaio e febbraio siamo confrontati con le

tasse, togliamoci ora questo peso!

legalizzazioni/autenticazioni/certificazioni/attestazioni,

richiedono consulenza e traduzioni legali:

*

tasse e pensioni, cause legali, matrimoni e divorzi, naturalizzazioni, certificati commerciali

ecc.

compilazione dichiarazione delle tasse semplice Fr. 40.00

compilazione dichiarazione con immobile Fr. 60.00

Nicola Colatrella Adriano Ensini

ogni venerdì ore 15 – 19 / sabato ore 9 – 11

Tel. 076 387 09 37 / 076 412 91 06

24

More magazines by this user
Similar magazines