neospora caninum - Ordinevetverona.it

ordinevetverona.it

neospora caninum - Ordinevetverona.it

Gli aborti avvengono a partire dai 3 mesi di gestazione fino alla fine della

gravidanza, ma la maggioranza degli aborti da N. caninum avviene nel

secondo trimestre di gravidanza.

Questo modello che prevede l’aborto a metà gestazione è fattore di diagnosi

differenziale nei confronti di altre cause diagnosticate di aborto infettivo nelle

bovine da latte, che tendono a verificarsi più tardi nel corso della gestazione

(Fig. 18).

Non è noto se l’infezione da N. caninum possa provocare problemi riproduttivi

nel primo trimestre di gestazione; comunque sono stati riscontrati casi di

mummificazione fetale associati a focolai di Neosporosi (Fig. 17).

Gli aborti da N. caninum avvengono durante tutto l'anno e sono stati riportati

sia in bovine da latte che da carne.

Gli aborti da Neospora caninum si osservano quindi più frequentemente tra il

V ei VII mese di gravidanza (Anderson et al., 1991; Thurmond, 1995; Sager,

Fischer, Furrer, 2001; Wouda et al., 1997).

L’influenza della fase di gestazione potrebbe essere legata a una maggiore

recettività fetale; si tratta di un’ipotesi avvalorata anche da studi istologici e

sierologici. In effetti, prima del VI mese di gravidanza, il feto bovino può

essere considerato totalmente non immunocompetente. Inoltre, esami

istologici hanno evidenziato lesioni più gravi nei feti giovani, rispetto a feti di

età maggiore (Ogino et al., 1992). L’infezione del feto nel primo trimestre di

gravidanza sfocia sistematicamente in aborto, mentre nel corso del secondo

trimestre l’infezione non causa necessariamente un processo abortivo, poiché

il feto è in grado di contrastare l’infezione parassitaria.

- 54 -

More magazines by this user
Similar magazines