neospora caninum - Ordinevetverona.it

ordinevetverona.it

neospora caninum - Ordinevetverona.it

La specificità, invece, è del:

1. 94% per tessuti fissati in formalina o allestiti con paraffina;

2. 100% per cervello fresco.

Un ulteriore metodica PCR allestita è diretta all'amplificazione di una parte

del gene che codifica la subunità 18S del ribosoma di N. caninum, un gene del

quale è nota la bassa variabilità intraspecifica, con l'intento di poter rilevare

qualsiasi ceppo riferibile alla specie N. caninum. Il prodotto della reazione

PCR, nel caso di presenza di coccidi nel campione esaminato, è un frammento

di DNA che viene rilevato agevolmente mediante una elettroforesi su gel di

agarosio. Successivamente all’amplificazione, la digestione enzimatica del

prodotto della reazione ad opera dell'endonucleasi permette di identificare i

protozoi del genere Neospora differenziandoli nel contempo da altri protozoi

di interesse veterinario (T. gondii e Sarcocystis spp.) che possono essere

rilevati nei feti bovini.

- 69 -

More magazines by this user
Similar magazines