Analisi dei processi di respirazione negli organi epigei della Vitis ...

unito.it

Analisi dei processi di respirazione negli organi epigei della Vitis ...

ANALISI DEI PROCESSI DI RESPIRAZIONE IN Vitis vinifera L. 55

t r asformazione antilogaritmica, i coefficienti “a” (intercetta) e “k” (pendenza)

d e l l ’ e q u a z i o n e di Arrhenius.

2.2. Applicazione dei coefficienti respiratori in vigneti in piena produzione per la

determinazione della respirazione totale giornaliera

In un vigneto adulto di ‘Sangiovese’/‘Kober 5BB’, allevato nel Perugino in parte a

cordone speronato (con tronco alto 0,90 m) ed in parte a cordone libero (con tronco

alto 1,70 m) con distanze d’impianto di 3x1 m e potato lasciando circa 16 gemme a

ceppo (8 speroni di 2 gemme ciascuno), nelle medesime quattro fasi esaminate per il

calcolo dei coefficienti respiratori, sono state calcolate: la superficie fogliare totale, la

superficie esterna di tutti i germogli dell’anno, sia principali che femminelle, e quella

del legno con più di 1 anno di età, nonché il peso dei grappoli. Successivamente, in

c i a s c u n a fase, utilizzando questi dati vegeto-produttivi, i coefficienti respiratori “a” e

“k” e le temperature medie dell’aria, è stata calcolata la R giornaliera nei vari organi

epigei della pianta come di seguito:

Foglie → R = a • e (k • T) x superficie fogliare (m 2 /ceppo) x 86.400 secondi/giorno

Germogli → R = a • e (k • T) x area esterna (m 2 /ceppo) x 86.400 secondi/giorno

Grappoli → R = a • e (k • T) x peso fresco (g/ceppo) x 24 ore/giorno

Legno vecchio → R = a • e (k • T ) x area esterna (m 2 /ceppo) x 86.400 secondi/giorno

La R totale giornaliera per ceppo, espressa in g CO 2 giorno -1 , è stata poi ottenuta

sommando la R giornaliera espressa dalle foglie, dai germogli, dai grappoli e dal legno

vecchio.

I dati di R calcolati nel legno di 2-3 anni sono stati utilizzati anche per le strutture

permanenti, quali tronco e cordone, poiché quando espressi su base di superficie esterna,

i tassi di R dei tralci di differente età sono risultati molto simili a causa della più

e l e v a t a attività respiratoria che normalmente si ha nel cambio e nel floema, quindi

nella parte più esterna del tralcio stesso (Butler, Landsberg, 1981). Negli organi verdi

diversi dalle foglie, quali germogli in crescita, infiorescenze e grappoli prima

d e l l ’ i n v a i a t u r a , la capacità di rifissaggio della CO 2 prodotta con la respirazione

(Blande, Lenz, 1989; Ollat, Gaudillère, 2000; Palliotti, Cartechini, 2001) non è stata

considerata.

2.3. Analisi degli andamenti stagionali dei tassi specifici di respirazione nei vari

organi epigei

Nel medesimo vigneto di ‘Sangiovese’/‘Kober 5BB’ allevato a cordone speronato

sopra descritto, sono stati periodicamente misurati gli andamenti stagionali di R al buio

More magazines by this user
Similar magazines