I Processi Politici di Barletta - Biblioteca del Consiglio Regionale ...

bcr.puglia.it

I Processi Politici di Barletta - Biblioteca del Consiglio Regionale ...

28

diti ad armarsi, contro I'Autorita Reale, se nza che

:a

^one abbia avuto effetto'; articoli I 40 e

la provo( f,bta avuto €fletto;

123 leggi penali, € manda al Procuratore Generale

in Trani. euesti chiede alla Gran corte, che si spe-

dísca mand ato di arresto contro il Campanile, in

data g maggio r 85o. La corte riunitasi il r 3 detto,

prèsidente Bianchi, iVlonticelli e Capacchioni giudici,

Morelli procuratore Generale > poiche dal processo

non risulta traccia del fatto, all'unaninrita ordina re-

spingersi gli ami al Giudice Inquisitore per ulteriori

;ioni. Ît Marzolla, a cui tornò la pratica il

r5 giu$no, interrogo nuovi testi. Il Procuratore Ge-

nerale ai r 3 luglio, in base alle nuove testimonian ze ,

riuscite senza effetto, chiedeva alla Gran Corte ( che

piaccia spiegarsi le provvidenze riserbate >. E la

Gran .Corte riunitasi ai r 5 di luglio, ordina rnao'

darsi gli atti all'Archivio, e , cosi il processo rimase

sosPeso.

29

PTROOESSO TT.

Fescro I. - PnocBsso II. 12, Í85o-r85r, fol. 26, n.o 2, Barletta.

Incartamento sul conto di D. Raffaele Lacerenza di Barletta.

FATTO.

La sqra del zS ottobre tl4g'verso le ore 4 e 'f ;

di notte (circa le 2 3), il dottore Raffaele Lacer enza

di Antonio, di anni 3or cla Barletta, uscendo dal teatro,

nel ritirarsi alla sua dimora, passava davanti la

casa dell' Ispettote di Poli zia sita in via S. Giacoffio,

accompagnato da altre cinque persone, non identi-

ficate, e guardando lo stemma reale , alzò la voce,

dicendo: Qu,onto sei f..., tw, lo sternma, e chi te Io fr

tenere ! Dette parole furono sentite da un tale Giu-

seppe Zicolella intimatore di polizia, che di li passava

per' aaro. -

l

L'Ispettore D. Leopoldo l{otarianni, cui il mattino

seguente fu denunciato il fatto, fece rapporto

al Direttore del Ministero dell'Interno, ramo Polizia,

dal quale veniva I'ordine di arresto irnmediato, che

fu eseguito'il 23 novembre r 8 49. Denunciato quindi

al Giudice regio Circondariale, f). Gioacchino Pro-

More magazines by this user
Similar magazines