Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

97

amor poi. sol mipasco deuoi. ernia morte

anclie sete, cliessamar mesdicete. un

giorno inuita star non porea forte.

Adonque dolcie amor uizo me bene,

che bon conforto dia porger fra noi.

ciò clieo posso onne ben sperar deuoi.

euoi segondo elparer meo dimene, fi-

anco ciò clieualorozo core, nonsimostra

asauere. sofrir gioia epiacere, manoias-

sai quando aporta, ouil cor perde e-

sconforta. eper chenaquistare afanno eo

ueglio. solo per poter meglio, uostro

seruigio fare, eualer si che stare, potesse

soflciente in uostro amore.

Noie corrotto intralasciar douemo.

pensando quanto dolcie ea(64 a)moroza.

sera nostra amista poi chen gioioza.

parte dolcie amor rasenbreremo. Cuzando

lomo pur deportar piacere, non

conoscie cheuale. ma sostenendo male,

aben tornando dolciore, pio clienon sa

lia sauore. edaltra parte amor noi non

sauate. poca demia mistate. edeo chen-

cio pensaua. deuoi gioir dottaua. che

non sera sispero anche ualere.

Entoscana adaresso onel distretto.

cheuoL mia donna siate, mando cheuoi

7

More magazines by this user
Similar magazines