Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

104

Mone cansone adessa. uannen ares-

so adessa. dacui tegno edo. (senalcun

benmi do. edi che pr)esto so. di (65 &)

torna [r] seuol so.

XXXVI.

G. DARESSO QUIUOCA.

Uoglia dedir giusta ragion ma por-

ta, elamia donna macoglie maporta. a-

tutto ciò chemi piace maporta. ornon

me morte elsuo senno maporta. Diuita

dolcie oue mipasche deporto, che tanto

acconciamente mideporto. entenpestoso

mar cheuol cheo porti, per lei lauita

eluide faccia porti, edeo sifo pur li-

piaccia eliporti.

Tanto edolcie eamoroza e conta,

altro non uolom contar ni conta, chel

pregio suo (per)chamar chisa conta.

pio caltro assai launde contasser conta.

Ondeo non posso già metteren conto,

lagran gio cho chedese tenmi conto,

mauoglio ben che per suo talmi conti,

che più mipiace edepiacer più conti,

istarli seruo che^ignor de conti.

More magazines by this user
Similar magazines