Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

106

Va canson selte piace damia parte,

albon messer miglior che donne parte,

tutto ciò cheloma innesta parte.

XXXVII.

G. DARESSO QUIUOCA.

Ijagioia mia che detuttaltre soiira.

ensua lauda uol cheo troni non souro.

desuo piacer mifollo adesse souro. la-

canson mia sichaciascun non soura. Già

diragion pero non credo souri. per che-

longegnio men piacere souri. ensottil

motti ealti dolci soure. de ciò che cherenme

suo torte soure.

Engran ualor ualer tantalto soura.

saggiom non pò di laudar lestar souro.

su gran bellor piacente enente souro.

ora(65d^)te ma più fin che non par so-

ura. Altra noe siben cominci esouri.

entutto ciò doue doli alto souri. perche

for contenson donne ben soure. tuttaltre

pio che de croi corte soure.

Aben damor deo messer con bel

soura. poi locor suo damar [far] non

More magazines by this user
Similar magazines