Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

no

conuen cheo matte ofgi e sifacceo. perchom

mimostra adito edel mal meo.

segabba edeo pur uiuo adizinore. creda

mal grado del mondo edideo.

Aibella gioia noia edolor meo. che-

punto fortunal lasso fu quello, deuostro

dipartir crudel mia morte, chedobbro

mal torno tutto meo bello. Edeneente

ildolor meo par deo. uer chemme il

uostro amor crudele efello, cheseo tormento

duna parte forte, cuoi dallaltra

più stringel chiauello. Como lapin di-

stretta innamorata, chemai fosse apro-

uata. che bealta oualore oauere. pò

far bassomo indonnalta capere. manuUa

deste cose enme trouata. donque damor

coral fui ben uolere.

Amor merse perdeo ui confor-(66c)

tate, edanme non guardate, che piccini

e permia morte dannaggio. maper la-

uostra mor sensa paraggio. eforse anche

pero miritorniate. semai tornare deg-

gio in allegraggio.

Amor amor più cheueneno amaro,

non già ben uede chiaro, ellisse mette

in poder tuo uolontero. che primo emezo

negrauoso efero, elatine diben tuttol

More magazines by this user
Similar magazines