Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

193

ira iiesa suo ui^fore. perciò ista in

errore, biasmando attorto nonponendo

cura, nechi rincontra lui nolladispetto.

Nonde uoi più rancura, uaglia nelsag-

gìo enellaltro sipera. clieio nelmio cospetto,

tegno cliesolo ben sia damor

cera.

Amor tuo difensore, sostato sonone

poco ardimento, uer loforte lamento,

chequazi fermo perlamolta uzansa. mo-

strarmai tua possansa. facendo tuo guer-

rer conoscidore.

LXXVII.

MEO ABRACCIAUACCHA.

Madonna uostraltera canoscensa. e-

lonorato bene, clienuoi conuene tutto

inpiacimento. Mize inuoi seruir sila-

miantensa. cheeura mai nontene. nepur

souene daltro pensamento. Elotalento

dicio melumera. cusi piacer mitrasse

inuoi compita, degni ualor gradita, di-

beltate digioi[a] miradore. Doue tuttore

prendendo mainerà, laltre ualente donne

13

More magazines by this user
Similar magazines