Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

200

LXXX.

(84 a) MONTE ANDREA DAFIORENSA.

Aideo merse cliefR dime amore,

cheio nonposso iiiuer nemorire. e tornaminn

affanno il ben seruire. esson lun-

tan ditutto mio diletto. Edemascozo lamorozo

ualore. eppar chio peni tanto

sto inlanguire, annulla gioia nonpossa-

uenire. assoferendo pene son distretto.

Dite medesmo amore miricliiamo che-

sei o benamo. e forse in ciò tutta la

mia possansa. uagliami pietansa. chinonprendo

difeza. Ma ben uorrea con-

trafar fenicie, esseguir sua natura, chamore

mismizura. channon faccende of-

feza. ditutte pene messo maradicie.

Amor chemmai etenemin prigione,

edaimi dital chatena legato, jchedeo perme

non possesseraitato. tantaggio in loco

mia ulta dogloza. Elomicor tempesto-

gni stagione, insifera fortuna eappor-

tato, e perforsa damore sormontato.

indizio unde mai nonprende poza. Ean-

cora inpiacere chenmapporta. loquale

More magazines by this user
Similar magazines