Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

216

dipregio almanto. Ilqual sauio largho di-

bonta conpiuto. sea podere dico chete-

muto. chibestia chisgrasiato chi cattiue.

chisciocco chinodiato senpre iiiue. cliiab-

bassa dauer segondo ilquanto.

Più chedeo nondiuizo so calliima.

tutte equante equai uertute inomo. sono'

grandire delequale ennomo. cui pouer-

tade dire bene ingonbra. Cosi neltutto

spegne consuma, chente e quanto e-

quale ualor pò. essere degno afar uiuo

corpo. Auendo solo dipouerta lonbra.

oruedete come lomo go(87a)uerna. di-

uisio ediuertute face cerna, conornamento

dicio conor noie, atutte cose da-

colore etole. segondo chericliiede euol

lomondo. chella ouertu di ricchessa e-

posta. epoi uedete come centrar gesta,

einche stato uentura lonforma. che in-

ciascun cazo segondo lorma. dico tezoro

ilponalte affondo.

Ghie dipouerta neltutto magro, so

caspro liparal meo dire eagro, faccia

chiuol ditezoro granraspo. ecome chi

gran peso colla daspo. cheme lafaticha

dichil colle. Eppoi chelpeso eben collato

adalto. diconunpunto fa disottol salto.

More magazines by this user
Similar magazines