Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

235

Nonconoscendo falsessa stimando,

delpiager mapur flzo. dellalma imagi-

nai ilsuo diletto. Econcedetti amore illei

fermando, dognintension diuizo. fui assua

signoria senio soggetto. Damoren natte

distretton potensa. dilei sua forma pre-

ze. alsuo uoler perlai ifoi congiuto. e-

sonmizili arbitro emia uoglensa. dilei

seruire accese, uconoscendo mai non-

fallai punto, ordallegressa matutto di-

giunto.

Fermato aperfessione asuo uolere.

dime nonforsauendo. innardente mimize

coral foco. Macie miporge lasso più do-

lere, perdifetto sentendo, diconoscensa

auer pene nonpoco. Chepoi mimostro

lasso lasenbiansa. delasua oppinione. la

quale auizo illei tuttor regnaua. dipia-

cer centra undo gran malenansa. ulta

(90 e) confuzione. chelmeo seruir gra-

disse lei pensaua. ormortal mente co-

nosco fallaua.

Fallando incanoscensa insignoria, di-

morte sono ognora, nemorir posso enmorte

ognora uiuo. Eporge tal cagione

in me siria. pena chefor mizora. grane

senbra auer ulta si pensino. Perchio

More magazines by this user
Similar magazines