Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

16

lalor non dotensionc aiclio ^n'andonor

porge achi defende, donque miri om elle

reo mal dite sciende. epensi bene loua-

lor delacosa. cheglie tanto amorosa, clie-

sc[h]ifoe connosciente homo douria. uo-

lere desmenbrato essere pria, che pero

tanto mal perte bailito. chepeggio ual

che morto hom uiuo aunito, emorto

onrato mei cheniiita posa.

Peggio che guerra amor nonto bla-

sniato. perche mai affannato, più chaltro

omeno messo intuo uan bene, oltra

merto eragion quazi for pene, modesti

più chaho no altro uiuente. maragion

non consente, com laudi elreo perche

ben lui nauegna. equandeo penso ben

sauer masegna. checio chelom dite pre-

gia ben maggio, esegondo ragione onte

dannaggio. perchè te blasmo epregio

ormai neiente.

Chansone mia tutto chepoco (4.3 d)

uaglia. demostrar te trauaglia. lo peri-

glioso mal deldetto amore, ediche scu;ia

alcuna defollore. homo de folleggiare

appoderato, maquellie sensa senza assai

colpato. chennoUi toccha guerra echer

battaglia.

More magazines by this user
Similar magazines