Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

18

boao inchatun loco quanto. Uà dite poco

iimanto. unde sedilo ben quazi perito.

Eseforte amor (44 a) ben uiperiscie. emal

senpre uicrescie. non merauiolie

}Tia chenel ciel fue. oue non fusti tue.

periglio grande troppo emorte uenne.

chatun clieforte tenne, non dio uol ni-

ragione inalcun loco, forte ben nemal

poco, unde legge iute tutta eprofesia.

e clieuol dio eprode, adomo facie enpi

prode, cliecielo eterra mertomo iute

ghaudere. alche dolcie piacere, seria

nelmondo amor dolcie dapoi. tu ben

fussi trannoi. non già ualle dipianto,

madi gioì ediclianto. paradizo elsecul

senbreria.

Amor nero bon te douemo. dicore

edalma dimente ediualore. portare a-

nostro singnore. intenpi incose tutte in-

tutto retto. Perche ragione grande na-

uemo. perche necessaro e utel noi. giu-

sto amore dicolui. come padre fattor(e)

vsonmo eperfetto. Dinoi edonni noi frate

eamico, egiustisia anche dico, come sìgnor

naturale bon piacente, undauen

solamente, corpo alma epodere conni

bene, egiustisia eche tene, amor tanto

More magazines by this user
Similar magazines