Testi inediti di antiche rime volgari

booksnow1.scholarsportal.info

Testi inediti di antiche rime volgari

30

(Urcmo. elbouo incicl credemo. aconuito

homo con dio eangeli stando, emaluagi

abitando, con demon tutti lafuiu] sot-

terra ebrutto.

Vescouo daresso econte magno, in-

uostro amenda metto, esto emio tutto

detto, emìuidono apresso inquanto ua-

glio. difedel fede eamoroso amore, fedel

bon seruidore. esio lasegnoria nostra

guadagno, enche manche remagno, non

mal torna mebono egioi trauaglio.

Vili.

F. G.

Ocari frati mei conmala mente,

bendato ane lamento, nostro peccato c-

tolto ane ragione. Ecerto apresso ciò

per gran neiente. non dapella hom gio-

mente. che domo nonauem più cheftis-

sione. Chese descressione arbitro core

senno podere uertute. ne fu dato insa-

lute, anostra dannassion loconucrtemo.

che tutto adesso a(46c)uemo. fatt[aj

descression maluagio ingegno, arbitro

seruo dipeccato tutto, defensore soste-

More magazines by this user
Similar magazines