*.V *

bore.usp.br

*.V *

- \To -

b. SITUAZIONE. — Impiantati sul margine libero delle mascelle, disposti

sopra ciascuna di esse in serie lineare opposti gli uni agli

altri, i denti costituiscono, al punto di vista anatomico, una doppia

arcata parabolica a concavità posteriore, ed al punto di vista fisiologico,

una specie di tenaglia le cui branche articolari si allontanano

indietro e si avvicinano alternamente in avanti per afferrare e dividere

gli alimenti.

c. ARCATE DENTARIE. — Queste arcate non offrono una cuna identica.

Congiunte tra loro per la base, circoscrivono una curva ovale

di cui la mascella superiore rappresenta la grossa estremità . la

inferiore l'estremità opposta. Sovrapposte, s'incontrano abbastanza esattamente

nel fondo della bocca, mentre che sui lati ed in avanti

la superiore sporge sull' inferiore.

Ognuna delle arcati- dentarie presenta tre parti: una libera, una

coverta dalla mucosa gengivale ed una profonda impiantata negli

alveoli.

La parte libera è formata dalla corona dei denti : é la più voluminosa

e la più dura.—fon la sua faccia anteriore, convessa, corrisponde

alle labbra ed alle guance; per la posteriore o concasa, si applica alla

punta ed ai margini della lingua. Ambedue, in una parola, M trovano

in rapporto con parti molli e contrattili, dotate duna estrema mobilità,

che si lasciano respingere in ^ uso opposto dai frammenti che cadono

«.alle arcate dentarie e li spingono di nuovo sotti) queste arcate tinche

siano slati completamente triturati.—La faccia orizzontale o triturante

• nettile e tagliente in avanti, più larga sui lati, molto larga indietro. A

misura che sì slarga, la si sede fornirsi di tlibercoli dapprima unici, «li

poi doppi!, inseguito multipli, che si dispongono allora in due ordini,

l'uno esterno, V altro interno. 1 tubercoli esterni dell'arcata dentaria

superiore sporgono, infuori sui tubercoli corrispondenti dell'arcata

dentaria inferiore: gl'interni della prima sono ricevilii nel »oleo che separa

i due ordini della seconda. Da ciò, per queste arcate, una specie

di ingranaggio fa\orevo|e alla masticazione; donde, anche nel loro

modo d'azione una differenza molto sensibile per la loro pane poso

rio re f p.-r la loro parte lucilia o anteriore: sovrapposte ed ingranate

indietro, triturano gli alimenti a ino di macine che scorrono I* una

""IT altra; sottili

More magazines by this user
Similar magazines