*.V *

bore.usp.br

*.V *

— 200 —

% nuovo, poi deviando quasi immediatamente , la raggiun-.- definiti;

.unente e continua a portarsi in avanti ed in basso sino al livello

di una linea trasversale che corrisponde alla parte anteriore

delle tuberosità ischiatiche; quivi cambia ancora direzione, s inclina

•in basso ed indietro e si termina all'orifizio anale. Da questo cammino

risulta :

1." Che il retto, lungi dall'essere rettilineo, come il suo nome

sembra indicare, è al contrario curvilineo e flessuoso:

2." (he questa direzione flessuosa e più pronunziata nella sua

metà superiore che si avvicina sotto questo rapporto a tutte le

altre parti del canale intestinale, e molto meno nella sui nmtà inferiore,

che sola si trova situata nella linea mediana ;

8. - Che le sue curve sono quattro, due laterali, molto vicine,

e due antero-posteriori.

.- Le curve laterali, poco importanti, si trovano molto vicine Luna

all'altra. La più alfa corrisponde all'unione della terza colla quarta

vertebra sacrale, e la sua concavità guarda a sinistra. La seconda è

situata al livello dell'articolazione del sacro col coccige: la sua concavità

guarda a destra ed in avanti. Di queste due curve la prima

e sempre più pronunziata della seconda. Ambedue del resto si mo-

Blrano tanto più pronunziate per quanto il retto é più retratto.

Quando quest'organo presenta una dilatazione media, l'ultima scompare;

se la dilatazione diviene più considerevole, l'altra anche sparisce.

Le curve antero-posteriori sono molto più pronunziate delle laterali

: sono inoltre costanti, cioè indipendenti dai diversi stati di dilatazione

e di restringimento pei quali passa il retto, l'na di osse,

più alta ancora si addossa con la sua convessità all' unione della

terza con la quarta vertebra sacrale ; la sua concavità diretta in

avanti, riproduce in qualche modo quella della colonna sacro-cocclgea

sulla quale il retto scorre in tinta la sua estensione. L altra

corrisponde con la sua convessità all'apice della prostata nell'uomo

«'d alla parte anteriore della \ agina nella donna: la sua concavità

guarda in basso ed indietro.—Di queste due curve antero-posieriori.

ila prima, molto più estesa, rappresenta un arco di cerchio; la seconda

é angolare.

< onsiderato nella sua direzione, il retto si compone dunque di tre

parti: una superiore obliqua in basso ed indietro, una media obliina

in basso ed in avanti, od una inferiore o anale, obliqua anche

in basso ed indietro. Queste tre parti non hanno una eguale luti-

Vdiez/a quella della prima e di S a '.• centimetri, quella della seconda

di III a 11, e quella della terza di 2 a ;? solamente nell'uomo

t di 1, 1 ' , a 2 centimetri nella donna. Questa ultima porzione e

i>iti lunga in avanti che" indietro.

More magazines by this user
Similar magazines