*.V *

bore.usp.br

*.V *

- 270 -

A. — Rapporti del retto.

Ognuna delle tre parti del retto presenta rapporti che dilleriscono

secondo che si studiano nell'uomo o nella donna.

a. Rapporti della prima porzione del retto. — Questa porzione

si distingue sopratutto dalle due altre per l'involucro e pel peduncolo

che le fornisce la sierosa addominale. Dopo aver tappezzata la

sua faccia anteriore e le sue facce laterali, le due lamine peritoneali

si avvicinano da ciascun lato per ricoprire anche la sua faccia posteriore,

quindi si riuniscono a mo' delle due lamine del mesentere,

e costituiscono così il mesoreito. Questa piega, di forma triangolare,

si attacca indietro al sacro, si continua in alto col mesocolon iliaco,

e corrisponde col suo apice alla terza vertebra sacrale; esso contiene

nella sua spessezza l'estremità terminale dell'arteria e della vena mesenterica

inferiore , i nervi che accompagnano questi vasi ganglii

linfatici, ed una quantità variabile ili tessuto cellulo-adiposo.

Così attaccata alla parete posteriore del bacino, la parte più alta

del retto e anche la più mobile ; partecipa, nelle proporzioni di questa

mobilità, a tutti gli spostamenti che presenta l'S iliaca del colon,

e perciò in luogo di corrispondere costantemente alla parte laterale

sinistra del sacro, la si trova alcune volte situata innanzi

della parte mediana di quest'osso, o della sua parte laterale destra,

o rovesciata sul pavimento deH'escavazione del bacino, o sospinta iu

avanti.

(.mando occupa la sua situazione normale, questa prima porzione

del retto corrisponde dunque pel suo lalo posteriore alla parte laterale

sinistra del sacro, da cui e separata mediante il mosoreilo.—

Sui lati si trova in rapporto con le circonvoluzioni più basse dell'ileo.—In

avanti, e coperta dalle stesse circonvoluzioni, che la separano

dalla taccia posteriore della vescica nell' uomo e dalla faccia

corrispondente dell'utero nella donna, quando il retto è rei ratto; nel

suo stato di dilatazione, invece, si pone, imnicdiatmiienle a contatto

con questi organi. ,

b. Rapporti della seconda ptirzìone del retto. — Questa seconda

porzione che forma da >è, sola la ni.-fa della lunghezza del retto,

poggia con la sua faccia postero-inferiore sul sacro e sull' origine

dei muscoli piramidali, più in basso sul coccige e sui muscoli isrhiococcigei.

Ln tessuto lento cellulare l'unisce a tutte queste parti.

Sulla linea mediana questa unione .• consolidata da alcune fihre muscolari

emanate dal retto.

Le sue parti laterali corrispondono di alto in basso: 1.' al peritoneo

, che le riveste nella loro metà superiore; Z° ad uno strato

cellulo-adiposo, ai plessi ipogastrici, ed iu un piano più lontano, all'ap.in.'vrosi

pelvica superi..re e.l all'elevatore dell'ano.

More magazines by this user
Similar magazines