*.V *

bore.usp.br

*.V *

- 274 -

lide e poco numerose che dipendono dalla parte più anteriore degli

elevatori dell'ano. In questo stesso spazio si trovano ancora le

glandoìe bulbo-uretrali applicate sulla parte posteriore e superiore

del bulbo.

In quest' angolo retto-uretrale Dupuytren faceva la sua incisione

trasversale per giungere sino alla porzione muscolare dell' uretra,

attraverso la quale poi introduceva il suo litotomo doppio. Questa

incisione, che formava il primo tempo del suo metodo bilaterale di

operare la pietra, non era esente da pericoli: se la punta dell'istrumento,

andando verso l'uretra, s'inclinava un po' troppo in avanti,

feriva il bulbo, donde la possibilità di una emorragia ed anche di

una flebite ; se s'inclinava troppo indietro, feriva il retto al livello

dell'apice della prostata, donde una fìstola stercoracea. Inoltro non

sempre si giungeva sulla porzione membranosa dell'uretra; spesso

1' operatore, facendo falsa strada a traverso la prima puntura, non

giungeva nella scanalatura del catetere che dopo un secondo od un

terzo tentativo. Per ovviare a tutti questi inconvenienti Nélaton ha

immaginato il suo processo prerettale, nel quale la parete anteriore

della porzione anale del retto diviene una guida fedele per ristrumento

tagliente. >

2.° Sella donna, la porzione anale del retto è unita in avanti

alla parte corrispondente della vagina, che le aderisce nel modo più

intimo. La superfìcie che si osserva tra la vagina e l'ano, superfìcie

che da avanti in dietro è lunga 15 a 20 millimetri, e che rappresenta

il perineo, si trova costituita nel modo seguente. La vagina

ed il retto, venendo a mutuo contatto danno origine a un vero

setto, il setto retto-raginale. Delle due lamine che compongono questo

setto, la superiore o vaginale discende un po' più dell' inferiore:

da ciò segue che il setto si termina in avanti con un taglio obliquo,

donde una prima causa di slargamento. Innanzi a questo piano obliquo

si attaccano le fibre dello sfintere esterno dell'ano e quello del

fcostrittore «Iella vulva , alle quali si mischiano quello «lei due trasversi

e.1 alcune libre longitudinali del retto, guesle fibre, convergendo

da tutti i lati verso l'estremità terminale del setto retto-vaginale, concorrono

ancora alla lunghezza antero-posteriore del perineo della donna.

Più superficialmente si trova uno strato cellulo-adiposo, ed infine

la pelle che, restringendo da una parte l'orifizio della vagina e dall'altra

l'orifìzio dell'ano, concorre egualmenie ad allungare il perineo

da avanti indietro. Questi due ultimi strati contribuiscono ad unire

la porzione anale del retto alla porzione adiacente della vagina, t

Ma questa unione dei due canali è specialmente stabilita dalle

fibre longitudinali del retto. Recisa la pelle del perineo insieme con

lo strato muscolare sottostante, bisogna ancora, per i.sohro le due

lamine del setto retto-vaginale incidere tutte queste fibre e dopo

More magazines by this user
Similar magazines