*.V *

bore.usp.br

*.V *

- 402 -

che, se ai esamina per l'orifizio opposto o per. la trachea, non si

veggono che le due corde vocali inferiori.

Le corde vocali inferiori non differiscono in inedia per lunghezza

dalle superiori, ma sono un po' più spesse. La loro faccia interna e

piana è guarda indentro ed in basso. La superiore, leggermente concava,

si dirige obliquamente in alto ed in fuori, e corrisponde ai

ventricoli.

' Le quattro corde vocali non hanno la stessa importanza. Le inferiori

sono di un'assoluta necessità per la produzione dei suoni. Le

superiori possono essere lese ed in gran parte distrutte senaa che

la voce si trovi sensibilmente alterata. Longet le ha tagliate su laringi

lasciate in sito o anche rovesciate innanzi al collo degli animali,

et} i suoni emessi non sono stati sensibilmente modificati. Le

prime in conseguenza sono le sole che meritano il nome di corde vocali.

Le superiori, al pari dei ventricoli, sono destinate sopratutta a lasciar

loro l'indipendenza necessaria per entrare in vibrazione.

E. — GLOTTIDE.—La glottide è lo spazio che si trova limitato da

ciascun lato dalle corde vocali inferiori e dalle cartilagini àritenoidi.

Così definito, questo spazio si compone di due parti molto distinte;

1° una parte anteriore, rappresentata dall' intervallo compreso fra le

due corde vocali ; 2° una parte posteriore, rappresentata dallo intervallo

compreso fra le due cartilagini àritenoidi. La prima costituisco

la glottide propriamente detta, la seconda lo spazio interaritenoideo;

un piano verticale e trasversale, esteso dall'estremità posteriore della

corda vocale sinistra alla estremità corrispondente della corda vocale

destra, stabilisce il limite rispettivo di queste due parti, che hanno

attributi differenti e che meritano essere studiate isolatamente.

La glottide propriamente detta, o glottide vocale, glottide inter-legamentosa

, forma la parte più stretta della cavità della laringe. Si

presenta sotto l'aspetto di un piccolo triangolo isoscele, il cui apice

si dirige in avanti. La perpendicolare abbassata da quest'apice sulla

parte media della sua base, rappresenta il diametro antero-posteriore

della glottide: la sua lunghezza non differisce punto o differisce appena

da quella delle corde vocali.

La base del triangolo, o il maggior diametro trasversale dello «tesso

orifizio, è di 5 millimetri nella donna, e di 8 nell'uomo. Ma varia

molto secondo che la glottide si dilata o si restringe. Nel primo caso

può giungere sino a 13 o 14 millimetri nell'uomo e 0 o 10 nella

donna. Nel secondo si riduce tanto più per quanto maggiormente si

avvicinano le corde vocali.

Lo spazio inter-aritenoideo, o glottide inter-aritenoidea, glottide

respiratoria, esteso dell'estremità posteriore delle cordo vocali al

muscolo aritenóideo, ha la forma di un piccolo rettangolo nello stato

di media dilatazione della glottide. 11 suo diametro antero-posteriore

è di 4 a r, millimetri nella donna e di 0 nell'uomo.

More magazines by this user
Similar magazines