*.V *

bore.usp.br

*.V *

- 52 -

niscono per costituire molto chiaramente un solo muscolo donde

il nome Vazigos dell'ugola, sotto il quale i palato-stafihni sono stati

collettivamente descritti dagli antichi, che consideravano questa riunione

come un fenomeno costante. Situati tra la mucosa nasale ed i

peristafilini interni, questi muscoli formano, ordinariamente, sulla faccia

superiore del velo pendolo una leggiera sporgenza mediana (fig.

781, 1).

Azione. — I palato-stafilini sono destinati a raccorciare il velo pendolo

elevando l'ugola che così alzata si situa tra i due pilastri

posteriori per completare l'occlusione della retro-cavità delle fosse

nasali al momento della deglutizione.

2.' —Muscoli faringo-stafilini.

Questi muscoli sono situati nella spessezza dei pilastri posteriori.

La loro dilezione, in conseguenza, è obliqua da alto in basso e d'avanti

in dietro.

Nascono con tre fasci : 1° uno accessorio ed esterno che proviene

dall'angolo posteriore della cartilagine della tromba: 2° uno accessorio

ed interno che parte dalla parte media dell'aponevrosi del velo

pendolo palatino ; 3° uno principale, solo descritto dagli autori, che

emana da questa stessa aponevrosi, dall'espansione tendinea dei peristalilini

esterni e dalla parte mediana della mucosa nasale in tutta la

estensione che corrisponde ai muscoli palato-stafilini (fig. 781).

11 fascio accessorio esterno, molto piccolo, schiacciato, sottile e

pallido, si porta obliquamente in basso, in dentro ed in dietro, tra

la mucosa ed il peristaiilino interno, e si riunisce in dietro di questo

muscolo al fascio accessorio interno ed al fascio principale.

Il fascio accessorio interno, simile al precedente situato anche

tra la mucosa e il peristafilino interno si dirige in basso ed un

poco obliquamente in fuori per congiungersi al fascio esterno e confondersi

quasi immediatamente col fascio principale. Le sue dimensioni

sono molto variabili: talvolta rappresenta unabendella estremamente

stretta ; talaltra la sua larghezza raggiunge quasi un centimetro.

11 fascio principale o muscolo faringo-stafilino degli autori supera

molto i precedenti per le sue dimensioni e per la sua importanza.

Situato al suo punto di partenza al di sotto della parte terminale

del peristafilino interno, riceve dietro a questo muscolo i due»

fasci accessorii. ai quali si congiungono fibre molto pallide nate

dalla parte mediana della mucosa, poi si dirige in basso ed in dietro

»• termina con tre ordini di fibre:

1.'

More magazines by this user
Similar magazines